La Ristrutturazione della diagnosi di PTSD potenzialmente esclude i soldati diagnosticati nell'ambito dei criteri precedenti

Un nuovo confronto testa a testa dei questionari della selezione per disordine post - traumatico di sforzo (PTSD), pubblicati in giornale della Psichiatria di The Lancet, mostra un disaccordo preoccupantesi fra la versione precedente della definizione di PTSD nel Sistema Diagnostico ed il Manuale Statistico della Disordine-Quarta edizione Mentale (DSM-IV) e di DSM-5, rilasciato nel 2013.  

Gli autori, piombo dal Dott. Charles Hoge dell'Istituto della Ricerca, Silver Spring, Maryland, U.S.A. dell'Esercito di Walter Reed, trovato che appena nell'ambito di un terzo (30%) dei soldati che hanno schermato il positivo per PTSD nell'ambito di vecchi criteri di DSM-IV si sono esclusi quando i criteri DSM-5 sono stati usati ed appena nell'ambito di un quarto (20%) di coloro che si è incontrato criteri sotto DSM-5 non sarebbero stati identificati facendo uso di più vecchi criteri di DSM-IV.  Lo studio è il primo direttamente per confrontare le liste di controllo originali DSM-IV e DSM-5 in un grande gruppo di soldati della fanteria. 

Durante il trattamento della revisione prima della pubblicazione di DSM-5, la diagnosi di PTSD ha subito molti altri cambiamenti che altre diagnosi di disturbo mentale che pregiudicano gli adulti.  La nuova definizione di PTSD aumenta il numero dei sintomi da 17 a 20 ed otto dei sintomi di originale 17 sono stati ripetuti sostanzialmente. Lo studio del Dott. Hoge ha esaminato 1822 soldati degli STATI UNITI, 946 di chi era stato spiegato nell'Irak e Afghanistan.  Sono stati amministrati un'indagine anonima che ha incluso entrambe le liste di controllo auto-riferite DSM-IV e DSM-5. 

La ristrutturazione di PTSD anche in questione spostando la diagnosi dai disordini di ansia ai disordini di sforzo e di trauma ed incluso la raccomandazione che i pazienti di cui il reticolo di sintomo scende sotto la soglia diagnostica per PTSD sono diagnosticati con disordine di adeguamento, o un'incapacità adattarsi alle situazioni stressanti. Ciò sta interessando nel contesto dei militari degli STATI UNITI, in cui quella diagnosi porta una connotazione forte peggiorativa.  La Diagnosi di disordine di adeguamento può piombo alla separazione ed alla perdita amministrative di vantaggi, che è di preoccupazione particolare quando coloro che sarebbe stato considerato all'interno dell'intervallo di PTSD nell'ambito dei criteri di DSM-IV potrebbero scendere sotto la nuova soglia.

Secondo il Dott. Hoge, “Dopo dodici anni della guerra e in 25 anni di clinico solido e ricerchi l'esperienza con la definizione precedente, la ristrutturazione della diagnosi di PTSD nelle preoccupazioni dei presente DSM-5 per la valutazione ed il trattamento dei membri e dei veterani di servizio che sono servito nell'Irak e Afghanistan.  Sebbene troviamo che la stessa percentuale dei soldati ha incontrato approssimativamente i criteri per PTSD secondo le due definizioni ed il nuovo strumento della selezione di PTSD siamo equivalenti a quello che abbiamo usato per molti anni, egualmente abbiamo trovato che le due definizioni di PTSD non hanno identificato le stesse persone. La nuova definizione egualmente non è sembrato avere maggior utilità clinica che quella precedente.„

Scrivendo in un Commento collegato, il Professor Alexander McFarlane, al Centro per gli Studi Traumatici di Sforzo, Università di Adelaide, Australia, ha detto, “Pensiamo che ci dovrebbe essere un periodo di transizione fra uso legale di DSM-IV e DSM-5 in moda da potere esaminare gli effetti potenziali di questi cambiamenti e quello che merita le persone non siano rifiutate ai loro diritti legali. C'è un obbligo di non lasciare questa conseguenza non intenzionale di un modo di formulazione psicopatologica prevalere.„

Sorgente: http://www.thelancet.com/