Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori esaminano se la nuova droga offre il vantaggio aggiunto per i pazienti con HCV cronico

Il simeprevir della droga (denominazione commerciale: Olysio) è stato disponibile dal maggio 2014 per il trattamento dei pazienti adulti con l'infezione cronica di epatite virale C. In una valutazione iniziale del vantaggio conformemente alla Legge sulla riforma del servizio per i prodotti medicinali (AMNOG), dell'istituto tedesco per qualità e del risparmio di temi nella sanità (IQWiG) esaminata se questa nuova droga offre un vantaggio aggiunto sopra la terapia appropriata del comparatore.

Il dossier del produttore della droga ha fornito le indicazioni ed i suggerimenti di un vantaggio aggiunto di simeprevir quando i pazienti infettati con il genotipo (HCV) 1 del virus dell'epatite C sono stati non trattati prima o sono ricaduto dopo il trattamento inizialmente riuscito. Non è possibile valutare le dimensioni del vantaggio aggiunto, tuttavia. IQWiG vede un'indicazione di considerevole vantaggio aggiunto per gli adulti con l'infezione di genotipo 1 di HCV in cui il trattamento precedente non ha avuto effetto (non radar-risponditore). Non c'erano dati evaluable per ulteriori indicazioni terapeutiche e un vantaggio aggiunto non è provato così.

I tipi differenti del virus causano l'infiammazione

I virus dell'epatite C (HCV) attaccano il fegato e possono avviare l'infiammazione là. Se questo diventa cronico, la cirrosi può svilupparsi e la funzione epatica si deteriora progressivamente. Inoltre, il rischio di cancro di fegato (carcinoma epatocellulare, HCC) aumenta. Simeprevir mira ad inibire la riproduzione di HCV. Gli esperti suppongono che se non ci sono virus rilevabili nel sangue su un periodo continuo dopo che il trattamento (risposta virologic continua, SVR), il rischio di malattia secondaria è diminuito.

Ci sono sei tipi principali differenti (genotipi) dei virus dell'epatite C, che sono suddivisi in più di 60 sottotipi. L'efficacia delle droghe differenti non è la stessa contro tutti i virus. Il genotipo 1a è più comune negli Stati Uniti, mentre il genotipo 1b è più comune in Europa.

Confronto con la terapia doppia o la terapia tripla

Simeprevir è amministrato oltre all'alfa ed alla ribavirina del peginterferon delle droghe, che sono già sul servizio; ed in determinati casi è amministrato oltre a sofosbuvir e al ribavarin. Secondo l'approvazione, la durata del trattamento differisce per i gruppi pazienti sicuri.

Secondo le caratteristiche pazienti, le opzioni per la terapia del comparatore sono terapia doppia con l'alfa del peginterferon (droga di miglioramento del sistema immunitario) e la ribavirina (droga virostatic) e terapia tripla, in cui l'alfa e la ribavirina del peginterferon si combinano ulteriormente con un inibitore di proteasi (boceprevir o telaprevir).

Per gli adulti con l'infezione cronica di genotipo 1 di HCV senza cirrosi del fegato, il comitato misto federale (G-BA) ha specificato sia si raddoppia terapia che terapia tripla come terapia appropriata del comparatore. Nel suo dossier, il produttore differenziato fra tre gruppi: pazienti (trattamento-ingenui) non trattati, pazienti con pretrattamento infruttuoso (non radar-risponditore) e pazienti che sono ricaduto dopo il trattamento inizialmente riuscito (pazienti ricaduti).

Simeprevir doveva essere paragonato soltanto alla terapia doppia in pazienti trattamento-ingenui con la cirrosi del fegato, in pazienti con l'infezione cronica di genotipo 1 di HCV e l'infezione da HCV supplementare come pure in pazienti con l'infezione cronica di genotipo 4 di HCV.

Le dimensioni del vantaggio aggiunto non possono essere classificate in base al risultato sostitutivo per la morbosità

“La risposta virologic continua (SVR)„ non è in sé un risultato paziente-pertinente e non può essere uguagliata con “la maturazione„. E non ci sono studi in cui SVR è convalidato poichè un risultato sostitutivo conformemente ai criteri usuali impiegati da IQWiG. Tuttavia, l'istituto accetta SVR qui come sostituto per l'incidenza diminuita del cancro di fegato. Ciò è perché è corrente accettato che i pazienti senza il virus dell'epatite C rilevabile nel sangue sono ad più a basso rischio del cancro di fegato.

Tuttavia, è poco chiara quanti casi del cancro di fegato possono in effetti essere impediti da simeprevir. È quindi poco chiara se un vantaggio aggiunto è “minore„, “considerevole„ o “maggiore„. Secondo l'ordinanza legale corrispondente, il vantaggio aggiunto è così “non quantificabile„.

Indicazione di un vantaggio aggiunto per gli adulti senza trattamento priore

I dati da tre studi erano disponibili per i pazienti trattamento-ingenui con l'infezione di genotipo 1 di HCV (con o senza cirrosi del fegato) (COLONNA, QUEST-1 e QUEST-2). Tutti i partecipanti di studio hanno ricevuto il simeprevir o il placebo congiuntamente all'alfa del peginterferon ed alla ribavirina (terapia doppia). Invecchi, il punteggio di fibrosi e due fattori biologici molecolari (polimorfismo di Q80K e varianti dell'interleuchina 28B) sono cosiddetti modificatori di effetto ed hanno influenzato i risultati di studio sulla morbosità e sugli effetti secondari.

Riguardo a SVR, c'è un vantaggio di simeprevir: Secondo i modificatori di effetto, c'è un vantaggio aggiunto (indicazione o suggerimento) per i pazienti sicuri, che è non quantificabile.

Simeprevir offre i vantaggi sugli aspetti ulteriori della morbosità: Qualche gente, la fatica e lo stato di salute globale hanno migliorato più di nel gruppo del comparatore. I pazienti sicuri hanno avuti meno effetti secondari seri. Non c'erano differenze fra i gruppi del trattamento riguardo alla mortalità; e non c'erano dati evaluable su qualità di vita. In generale, IQWiG ha determinato un vantaggio aggiunto di simeprevir con la probabilità “indicazione„ o “suggerimento„ per i pazienti sicuri. In tutti i casi, le dimensioni sono non quantificabili. Un vantaggio aggiunto non è provato per i pazienti con una variante dell'interleuchina 28B (genotipo di IL28B cc).

Indicazione del vantaggio aggiunto per i pazienti ricaduti

Gli adulti con l'infezione di genotipo 1 di HCV che è ricaduto dopo il trattamento inizialmente riuscito (pazienti ricaduti) hanno partecipato allo studio presentato (PROMESSA). Hanno ricevuto il simeprevir o il placebo congiuntamente all'alfa del peginterferon ed alla ribavirina (terapia doppia).

Il trattamento con simeprevir ha presentato i vantaggi egualmente in questi pazienti: C'era un'indicazione che il simeprevir ha aumentato la probabilità di essere senza virus dopo il trattamento (SVR). Tuttavia, è rimanere poco chiaro ogni quanto tempo la droga può realmente impedire il cancro di fegato. I risultati positivi su ulteriori risultati, quale fatica, stato di salute e numero globali degli effetti secondari severi (per esempio disordini del sistema gastrointestinale e nervoso) sono influenzati nei modi diversi tramite i modificatori di effetto: sesso, sottotipo genetico del virus (genotipo 1a o 1b), punteggio di fibrosi e polimorfismo di Q80K.

In generale, c'è egualmente un'indicazione di un vantaggio aggiunto non quantificabile del trattamento con simeprevir per questo gruppo paziente.

Considerevole vantaggio aggiunto per i non radar-risponditore

Il produttore ha presentato i risultati da uno studio (RAGGIUNGA), in cui il simeprevir è stato paragonato a telaprevir, per gli adulti con l'infezione cronica di genotipo 1 di HCV con la terapia priore infruttuosa (non radar-risponditore). Ciascuna delle due droghe è stata usata congiuntamente all'alfa del peginterferon ed alla ribavirina (terapia tripla).

Non c'erano differenze fra i gruppi del trattamento riguardo alla mortalità, le malattie secondarie, la fatica, la depressione e lo stato di salute globale. Gli effetti secondari seri e le sospensioni premature del trattamento dovuto gli effetti secondari si sono presentati in entrambi i gruppi. Entrambi erano meno frequenti nel gruppo del simeprevir, tuttavia, compreso l'anemia come effetto secondario serio. L'interfaccia ed i disordini gastrointestinali erano egualmente simeprevir di sotto meno frequente. In generale, un'indicazione del vantaggio aggiunto principale può essere derivata dagli effetti positivi.

Nessun dati sufficienti per i pazienti con il coinfection del HIV e per il genotipo 4

Il produttore ha citato uno studio ciascuno per la valutazione del vantaggio aggiunto di simeprevir in adulti con l'infezione di genotipo 1 di HCV e il coinfection del HIV come pure in pazienti con l'infezione di genotipo 4 di HCV. Tuttavia, il dossier mancava di una ricerca e di una valutazione sistematiche della prova disponibile sulla terapia del comparatore in modo che i dati presentati fossero inadatti. Quindi nessun vantaggio aggiunto di simeprevir è provato per questi pazienti.

G-BA decide delle dimensioni del vantaggio aggiunto

La valutazione del dossier fa parte della procedura globale per le valutazioni iniziali del vantaggio sorvegliate dal G-BA. Dopo la pubblicazione del dossier del produttore e della valutazione di IQWiG, il G-BA conduce una procedura di commento, che può fornire l'ulteriore informazione ed il risultato in un cambiamento alla valutazione del vantaggio. Le SEDERE del ‑ di G poi decidono delle dimensioni del vantaggio aggiunto, così completando la valutazione iniziale del vantaggio.

Una generalità dei risultati della valutazione del vantaggio di IQWiG è fatta da un riassunto esecutivo di lingua tedesca. Inoltre, il sito Web gesundheitsinformation.de, pubblicato da IQWiG, fornisce facilmente informazioni di lingua tedesca comprensibili e brevi su simeprevir.

Il sito Web di G-BA contiene sia le informazioni della lingua inglese generali sulla valutazione del vantaggio conformemente al cifrario sociale di -35a (SGB) V che le informazioni di lingua tedesca specifiche sulla valutazione di simeprevir.