Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il genere insolito di cella immune in linguetta sembra svolgere il ruolo fondamentale nella prevenzione del tordo

Un genere insolito di cella immune nella linguetta sembra svolgere un ruolo fondamentale nella prevenzione del tordo, secondo i ricercatori all'università di scuola di medicina di Pittsburgh che li ha scoperti. I risultati, pubblicati oggi online nel giornale di medicina sperimentale, potrebbero fare luce su perché la gente infettata con il HIV o chi hanno altri danni del sistema immunitario è più suscettibile dell'infezione di lievito orale.

Il tordo orale è causato da una crescita eccessiva di un fungo normalmente attuale chiamato Candida che i albicans, che piombo alle lesioni bianche dolorose nella bocca, hanno detto il ricercatore senior Sara L. Gaffen, Ph.D., professore, divisione della reumatologia e l'immunologia clinica, scuola di medicina di Pitt. L'infezione è trattabile, ma è una complicazione comune per la gente con il HIV, destinatari del trapianto che catturano le droghe per sopprimere il sistema immunitario, i pazienti della chemioterapia ed i bambini con i sistemi immunitari acerbi.

“Nel lavoro precedente, abbiamo trovato la citochina interleukin-17 (IL-17), una proteina in questione nel regolamento immune, deve essere presente impedire lo sviluppo del tordo,„ il Dott. Gaffen ha detto. “Ma finora, non abbiamo saputo da dove il IL-17 stava venendo.„

Tipicamente, IL-17 è prodotto dalle cellule T immuni che imparano riconoscere ed eliminano un organismo non Xeros dopo un'esposizione iniziale, conosciute come immunità adattabile. Ma a differenza degli esseri umani, i mouse normalmente non acquistano il candida durante la nascita e sono considerati immunologicamente la Na-VE a. Quando i ricercatori hanno esposto gli animali da laboratorio al candida, i loro livelli IL-17 sono aumentato in 24 ore malgrado la mancanza di risposta a cellula T. Ciò ha suggerito che l'attività immune fosse innata, piuttosto di quanto acquistata.

Per trovare la cella responsabile della secrezione IL-17, l'erica R. Conti, Ph.D. del principale inquirente, ha inventato un modo di applicazione della tecnica scientifica chiamata citometria a flusso per ordinare per la prima volta le celle riunite dai tessuti orali. Nella linguetta, ha identificato quei insoliti conosciuti come le celle naturali TH17 che hanno guardato molto come le cellule T ma non si è comportata come loro. Gli esami successivi hanno provato che le celle novelle, effettivamente, hanno fatto IL-17 una volta esposte al candida.

“Queste celle fa parte di un sistema di difesa naturale ospite che è presente alla nascita e non richiede una prima esposizione di essere attivato,„ il Dott. Gaffen hanno spiegato. “Questo studio dimostra per la prima volta che le celle naturali TH17 proteggono dall'infezione.„

I ricercatori speculano che l'azione naturale delle cellule TH17 di similarità con le cellule T le rende vulnerabili al HIV, alla chemioterapia e ad altri agenti pure, in grado di spiegare perché determinata gente è più suscettibile del tordo orale. Inoltre, le nuove droghe che bloccheranno IL-17 presto saranno sul servizio per il trattamento delle circostanze rheumatologic, in modo da su è possibili che il tordo potrebbe essere un effetto secondario.

Il gruppo pianificazione esaminare i fattori che influenzano lo sviluppo del tordo all'interno dei gruppi ad alto rischio.