I ricercatori incoraggiano gli sforzi che avvantaggiano la salute pubblica e l'ambiente

Il numero dei giorni estremamente caldi nelle città orientali e degli stati medio-occidentali degli Stati Uniti è aggettato per triplicare entro la metà del secolo, secondo un nuovo studio piombo dall'università di ricercatori diWisconsin-Madison e pubblicato oggi nel giornale di American Medical Association.

Milwaukee e New York hanno potuto avvertire tre volte altrettanti 90 giorni di grado da ora al 2046; Dallas ha potuto vedere due volte altrettanti giorni principale 100 gradi. La nuova analisi offre i dati di clima tramite la lente della salute pubblica, in uno studio che rappresenta una sintesi di ultima scienza all'intersezione di mutamento climatico e di sanità.

Nella presentazione della loro sintesi, gli autori di studio cercano di incoraggiare gli sforzi che avvantaggiano sia la salubrità del pianeta che la salubrità della gente, i cosiddetti co-vantaggi di diminuzione del consumo del combustibile fossile e l'adattamento ai cambiamenti che sono già in corso.

“Il mutamento climatico già sta pregiudicando la salubrità globale,„ dice Jonathan Patz, Direttore dell'istituto di salubrità diUW-Madison e dell'autore principale globali di nuovo studio. “Le buone notizie provengono che le chiare indennità-malattia sono immediatamente disponibili, dalle strategie a basso tenore di carbonio che oggi potrebbero risultare in aria più pulita o alle opzioni del trasporto più attivo che possono migliorare l'idoneità fisica, infine salvandi vite e malattia evitante. „

Patz presenterà oggi l'articolo all'evento della società civile su atto nel mutamento climatico e su salubrità in New York. Chirurgo generale agente Boris Lushniak degli Stati Uniti; Maria Neira, Direttore (WHO) dell'organizzazione mondiale della sanità per la salute pubblica e l'ambiente; Gina McCarthy, amministratore dell'ente per la salvaguardia dell'ambiente degli Stati Uniti; e molti altri egualmente parteciperanno nel caso.

Lo studio egualmente include i professori associati Tracey Holloway e Daniel Vimont diUW-Madison, sia nell'istituto del Nelson per gli studi ambientali che il dipartimento delle scienze atmosferiche ed oceaniche; Howard Frumkin dall'università di Washington; ed Andrew Haines del banco di Londra dell'igiene e della medicina tropicale. Esamina la scienza dietro alcuni della corrente e dei rischi sanitari in relazione con il clima aggettanti.

Quelli includono le onde termiche e tempeste più estreme, rischi aumentati della malattia infettiva e portati dall'acqua, rischi sanitari più cronici relativi ad inquinamento atmosferico e rischi in relazione con l'obesità aumentati e di malnutrizione dalle diete non sane e carbonio-intensive.

“Il mutamento climatico è una sfida enorme di salute pubblica perché pregiudica la nostra salubrità con le vie multiple,„ dice Patz, anche un professore nell'istituto del Nelson e nel dipartimento delle scienze di salubrità della popolazione a UW-Madison. “Ma se i rischi sono così interdipendenti, così, anche, sono le opportunità.„

Queste opportunità includono i miglioramenti a qualità dell'aria, quali le riduzioni dirette in ozono non sano, o lo smog. Lo studio evidenzia un'associazione vicina fra il numero dei giorni estremamente caldi ed il numero dei giorni dell'alto-ozono nel corso degli ultimi anni in città come Chicago, Milwaukee e Madison, Wisconsin.

Ciò è “coerente con i legami ben noti fra il clima e l'ozono nelle aree urbane e servisce da via importante per gli impatti di salubrità di mutamento climatico,„ Holloway dice.

L'analisi egualmente presenta una serie di strategie a carattere scientifico per diminuire il consumo globale di combustibili fossili mentre migliora la salubrità. Questi comprendono la progettazione delle città sostenibili, mangiando meno carne, promulgante le migliori polizze del carbonio (i costi di cui potrebbero essere più di quanto compensati dalle indennità-malattia che potenziali permettono) e promuovendo trasporto attivo come la camminata o il ciclismo da lavorare.

“Le manifestazioni di prova là è un'indennità-malattia significativa nel trasporto attivo, specialmente nell'area della malattia cronica,„ Patz dice. “E con la malattia corrente tendenza ad industrializzare le nazioni, brucianti meno combustibile fossile può rendere i dividendi potenzialmente grandi per la salute pubblica.„

Il nuovo studio ha contato su un gruppo interdisciplinare degli esperti in salute pubblica, qualità dell'aria e climatologia ed offre le opportunità attraverso i settori.

“Questi risultati incastrano con gli studi recenti (WHO) dell'organizzazione mondiale della sanità che hanno identificato le indennità-malattia importanti da alloggio a basso tenore di carbonio, trasporto ed agricoltura,„ dice l'esperto Carlos Dora in criterio di integrità del WHO. “Molti di questi vantaggi vengono dalle riduzioni dell'inquinamento atmosferico, ma le strategie a basso tenore di carbonio anche possono aumentare l'attività fisica, diminuire le lesioni di traffico e migliorare l'obbligazione dell'alimento.„

Patz è ottimista circa gli sviluppi politici recenti e dice che l'articolo presenta “una cianografia„ per i vantaggi di salute pubblica possibili “se realmente intraprendessimo mutamento climatico.„