Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'AIT, BioVendor e SCIENION partner per sviluppare il test diagnostico in vitro per tumore del colon

L'istituto di tecnologia austriaco, BioVendor e SCIENION di AIT oggi hanno annunciato che le tre società partner sullo sviluppo di un test diagnostico in vitro per tumore del colon. Il kit innovatore della prova identificherà il cancro ad una fase iniziale basata sui biomarcatori degli autoanticorpo del tumore.

Il tumore del colon è uno dei cancri più comuni che sono la seconda causa comune di cancro in donne e del terzo più comune negli uomini. Allo stesso tempo il tumore del colon è la quarta causa comune della morte riferita cancro. L'individuazione tempestiva di questa malattia aumenta sia il successo terapeutico che la possibilità di sopravvivenza. La pratica diagnostica in vigore comprende qualsiasi procedure dilaganti scomode o gli usi defecano le prove, gli ultimi con conseguente alta percentuale dei risultati erroneamente positivi. La collaborazione fra gli obiettivi di BioVendor, di SCIENION e di AIT per usare i biomarcatori per l'individuazione tempestiva e la selezione basate sui campioni di sangue dei pazienti. Nel progetto, i biomarcatori privati dell'AIT saranno sviluppati in un kit in vitro di facile impiego (IVD) del test diagnostico. La tecnologia approfitta del fatto che gli autoanticorpo specifici del tumore possono essere individuati nel sangue dei malati di cancro molto in una fase iniziale di sviluppo del tumore. 

Sviluppo di un kit in vitro della prova

Le tre società lavoreranno molto attentamente insieme per sviluppare il test diagnostico in vitro per il servizio globale. L'AIT fornisce i loro biomarcatori precedentemente identificati e brevettati, specifici per alla la diagnosi basata a sangue di tumore del colon. BioVendor, rappresentato tramite i sui sistemi diagnostici clinici di TestLine della società consociata, porterà nella sua rete di competenza e di distribuzione dello sviluppo. SCIENION contribuisce con la sua competenza di lunga durata nel servizio di microarray e sarà responsabile dello sviluppo e della fabbricazione di analisi facendo uso delle lastre grosse di microtitolo di alta qualità della società (sciPLEXPLATES).

Martin Weber, testa dei sistemi diagnostici molecolari della divisione di affari all'AIT, ha detto: “Stiamo fornendo la cooperazione con BioVendor e SCIENON estremamente entusiasti e noi crediamo forte che il consorzio formato di recente abbia la potenza determinare perfettamente le tecnologie di andata di biomarcatore dell'innovazione di AITs nelle soluzioni servizio-pronte.„

“Dividiamo l'eccitazione espressa da Martin. Presto, la diagnosi costo-efficiente e non invadente di tumore del colon è un bisogno medico in gran parte insoddisfatto che presenta il consorzio formato di recente con un'opportunità commerciale attraente„, ha detto Viktor Ružička, CEO del gruppo di BioVendor.

Holger Eickhoff, CEO SCIENION AG, ha commentato: “Siamo molto felici di ampliare la nostra collaborazione attuale con BioVendor per questo nuovo progetto. Ottenendo l'AIT con il suo comitato privato di biomarcatore a bordo come terzo partner è la corrispondenza perfetta per lo sviluppo di tumore del colon IVD. Una volta che stabilito, il nostro kit della prova ha il potenziale per le vaste applicazioni della selezione di tumore del colon.„

Source:

AIT Austrian Institute of Technology