Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Opzioni di offerta di Psicoterapie per il trattamento del disordine bipolare

Da Laura Cowen, Reporter dei medwireNews

La cura complementare Interpersonale e sociale di terapia (IPSRT) e dello specialista del ritmo (SSC) sembra essere ugualmente efficace nella diminuzione dei sintomi di disordine bipolare in adolescenti ed i giovani adulti con la circostanza, risultati di studio indicano.

Entrambi I tipi di psicoterapie hanno diminuito i sintomi depressivi e maniaci ed hanno migliorato il sociale che funziona nel corso di 6 - 18 mesi una volta utilizzati insieme con la farmacoterapia, il rapporto Maree Inder (Università di Otago, di Christchurch, di Nuova Zelanda) ed i co-author nei Disordini Bipolari.

I ricercatori hanno definito a caso 100 pazienti invecchiati 15 - 36 anni con disordine bipolare di I, disordine bipolare II o disordine bipolare specificato non altrimenti per ricevere fino a 18 mesi del trattamento con IPSRT (n=49) o SST (n=51) come aggiunta al trattamento psychopharmacological. La maggioranza (78%) ha avuta disordine bipolare di I ed era femminile (76%), con gli alti livelli di comorbidity di Asse I.

Il gruppo spiega che IPSRT “combina la psicoterapia interpersonale con un fuoco sui ritmi o sulle routine sociali nella vita di un paziente„ ed è basato “sui collegamenti fra i sintomi dell'umore e la qualità delle relazioni interpersonali e dei ruoli sociali e l'importanza del mantenimento delle routine quotidiane.„

A Differenza di IPSRT, SSC non mette a fuoco su una prospezione sistematica delle emissioni interpersonali o non dorme e dei reticoli di attività, ma è guidato da paziente e combina la psicoterapia complementare con lo psychoeducation.

Il Contrario ipotesi ai ricercatori', IPSRT non era superiore a SSC nel miglioramento dei sintomi depressivi o maniaci, come valutato dalla Valutazione Longitudinale di Seguito di Intervallo, o al funzionamento sociale, valutato facendo uso del Disgaggio di Adattamento Sociale. Entrambi I trattamenti erano ugualmente efficaci nella produzione dei miglioramenti significativi in ogni risultato dal riferimento a 6-18 mesi.

Ancora, non c'era impatto della vita o del comorbidity corrente di Asse I o l'età all'entrata di studio su risultato, ma i pazienti con disordine corrente di uso della sostanza del comorbid (SUD) definito a SSC hanno avuti un maggior miglioramento che quelli definiti a IPSRT, notano i ricercatori.

Dicono che questo potrebbe essere perché “l'approccio complementare paziente-diretto di SSC può permettere che i pazienti con il SUD corrente mettano a fuoco sulle emissioni più relative al loro contesto piuttosto che andando d'accordo con la struttura di IPSRT.„

Inder ed i co-author riconoscono che la mancanza di gruppo di controllo o di gruppo minimo di psicoterapia limita la loro capacità di trarre le conclusioni per quanto riguarda l'efficacia delle due terapie provate, ma dicono che i loro risultati autorizzano l'indagine successiva.

“Identificare gli efficaci trattamenti che indirizzano specialmente i sintomi depressivi è importante nella diminuzione del carico di disordine bipolare„, essi conclude.

Licensed from medwireNews with permission from Springer Healthcare Ltd. ©Springer Healthcare Ltd. All rights reserved. Neither of these parties endorse or recommend any commercial products, services, or equipment.