Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

le impronte digitali Neo-identificate della cellula tumorale nel sangue hanno potuto contribuire a diagnosticare il cancro di infanzia

le impronte digitali Neo-identificate della cellula tumorale nel sangue hanno potuto medici di guida giorna diagnosticare più velocemente e più esattamente un intervallo dei cancri dei bambini, secondo la ricerca presentata la settimana prossima alla conferenza nazionale del Cancro (NCRI) dell'istituto di ricerca sul cancro.

I ricercatori, dall'università di Cambridge e di ospedale di Addenbrooke a Cambridge, hanno trovato le impronte digitali molecolari uniche per 11 tipo di tumori dei bambini, che potrebbero essere usati per sviluppare le analisi del sangue per diagnosticare questi cancri.

Ciò può finalmente piombo ad un modo più rapido e più accurato diagnosticare i tumori e potrebbe anche diminuire la necessità per i bambini di subire la chirurgia per ottenere ad una diagnosi l'un giorno.

La ricerca è stata costituita un fondo per tramite le scintille, la carità della ricerca medica dei bambini e la ricerca sul cancro Regno Unito.

Ogni anno quasi 1.600 bambini sono diagnosticati con cancro nel Regno Unito. Questi cancri tendono a comportarsi diversamente ai cancri in adulti e quindi a richiedere i trattamenti differenti.

I ricercatori hanno scoperto le impronte digitali lasciate dai tumori analizzando i campioni di sangue dai bambini quando sono stati diagnosticati con cancro. Stavano cercando le molecole che girano i geni in funzione e a riposo, microRNAs chiamati, per trovare i cambiamenti del terreno comunale collegati ai tumori differenti.

In particolare hanno trovato un'impronta digitale molto specifica che identifica i tipi differenti di neuroblastoma, un modulo del cancro di infanzia che si sviluppa da un tipo di cellule nervose. Ci sono ogni anno intorno 100 nuovi casi della malattia nel Regno Unito.

La ricerca ha suggerito che i tipi differenti di tumori potrebbero essere identificati facendo uso di un'analisi del sangue che riconosce le impronte digitali uniche prodotte dai tumori.

I ricercatori del cavo erano il Dott. Matthew Murray ed il professor Nicholas Coleman, sia dall'università di Cambridge che di ospedale di Addenbrooke. Il Dott. Murray ha detto: “Essendo diagnosticando con il cancro è spesso devastante per un bambino e la loro famiglia e le prove in questione possono essere rovesesse. Speriamo che questo la ricerca iniziale potrebbe finalmente piombo allo sviluppo delle prove non invadenti che sono più veloci, più accurato e più delicato, trasformante il modo che facciamo una diagnosi del cancro in futuro.

“Facendo uso di un'analisi del sangue invece di chirurgia eliminare un campione del tumore potrebbe migliorare la diagnosi - tale che i risultati catturano un aspetto delle ore piuttosto che i giorni o le settimane. Tuttavia, prima che una tal prova possa essere compresa in pratica clinica, per questi risultati ora sarà importante essere convalidato in altro, più grandi studi dell'indipendente.„

Il Dott. Julia Ambler, Direttore di ricerca medica alle scintille, ha detto: “Siamo deliziati per potere costituire un fondo per un progetto che eventualmente piombo alla diagnosi ed al trattamento molto più rapidi dei cancri di infanzia quale ha il potenziale di avvantaggiare ogni anno i centinaia di bambini e di loro famiglie. Questo progetto è in una fase realmente emozionante e stiamo aspettando con impazienza di vedere i risultati dal punto seguente.„

Il professor Nic Jones, lo scienziato principale del Regno Unito di ricerca sul cancro, ha detto: “Questi risultati iniziali indicano a promessa che l'un giorno un'analisi del sangue potrebbe essere usata per diagnosticare questi cancri. Questa ricerca è il primo punto verso una prova potenziale che sarebbe molto emozionante, ma più lavoro deve essere fatto prima che vediamo questo nella clinica.

“Assicurarsi che la diagnosi ed il trattamento dei cancri dei bambini sia molto più gentili in futuro è necessario urgentemente. La sopravvivenza dai cancri di infanzia ha scalato a 8 in 10 degli ultimi decenni - dobbiamo continuare a spingere il passo in questa area. Dobbiamo assicurarci ancor più bambini per sopravvivere a e ci sono meno effetti secondari dal loro trattamento.„