Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'anticorpo rammollito impedisce i moduli autoinflitti più seri della malattia renale, i ricercatori dicono

Un anticorpo abbondante in mouse e precedentemente ha pensato per offrire l'assistenza difficile nel combattimento contro l'infezione può realmente svolgere un ruolo chiave nella conservazione delle risposte immunitarie nell'assegno ed impedendo i moduli autoinflitti più seri della malattia renale, i ricercatori dicono.

Piombo dai ricercatori all'università di centro medico dell'ospedale pediatrico di Cincinnati (UC) e di Cincinnati e del 2 novembre 2014 online pubblicato, nella natura del giornale, lo studio trova che l'anticorpo IgG1 del mouse, che è fatto in grande quantità e somiglia ad un anticorpo umano conosciuto come IgG4, può realmente essere protettivo.

“Gli anticorpi proteggono dagli agenti patogeni, nella grande parte, agglutinandoli insieme e dall'attivazione dadelle altre difese, compreso un insieme delle proteine del siero, conosciuto come il complemento e dalle celle che hanno molecole dell'anticorpo-associazione sulla loro superficie chiamata ricevitori di Fc,„ dice Fred Finkelman, MD, Walter A. e la presidenza delle fondamenta di George McDonald di medicina e di professore di medicina e della pediatria al UC.

Finkelman è egualmente un ricercatore di immunobiology al centro medico dell'ospedale pediatrico di Cincinnati. Lo stretto di Richard, il MD, un assistente universitario della pediatria al UC e un medico di partecipazione ai bambini di Cincinnati, è il primo autore della ricerca pubblicata in natura.

“Sorprendente, la maggior parte dell'anticorpo fatto dai mouse è IgG1, che è relativamente difettoso nella sua capacità di agglutinare gli agenti patogeni, attivare il complemento e di attivare le celle legando ai loro ricevitori di Fc,„ dice Finkelman, anche un medico al dipartimento di Cincinnati del centro medico di affari (VA) di veterani. “Gli esseri umani hanno un simile tipo di anticorpo, chiamato IgG4, che è egualmente relativamente difettoso in queste abilità.

“Perché dovreste avere così anticorpo rammollito? È l'anticorpo fatto nel più grande importo. Il nostro pensiero era quello nella biologia, non ottenete nulla gratis,„ dice Finkelman. “Se un anticorpo può uccidere molto bene i batteri ed i virus, potrebbe anche causare l'infiammazione che può nuocere all'animale che lo fa. Così forse avete bisogno di alcuni di questi anticorpi rammolliti di proteggere da quel tipo di danno autoinflitto.„

I ricercatori hanno verificato la loro ipotesi studiando che cosa accade quando i mouse geneticamente cresciuti che non possono fare IgG1 sono iniettati con una proteina non Xeros che avrebbe stimolato il sistema immunitario di un mouse normale per produrre IgG1. Il mouse geneticamente cresciuto invece ha prodotto un altro anticorpo conosciuto come IgG3, che capillari commoventi nei reni ed infine piombo ad insufficienza renale.

“I reni del mouse ingialliti perché essenzialmente hanno chiuso il flusso sanguigno ed in alcuni giorni c'era la distruzione totale della parte di filtrazione del rene chiamato il glomerulo,„ spiega Finkelman.

Tuttavia, iniettare IgG1 nei mouse che non potrebbero preparare l'anticorpo li ha impediti la malattia renale di sviluppo, dice Finkelman.

“Questi risultati supportano la nostra ipotesi circa la ragione per la preparazione degli anticorpi quale il mouse IgG1 e IgG4 umano,„ dice Finkelman. “Egualmente dimostrano un nuovo tipo di malattia renale che può essere causato da determinati tipi di anticorpi, quale il mouse IgG3, anche senza complemento o ricevitori di Fc. Inoltre, i nostri risultati suggeriscono che gli anticorpi quale IgG4 umano potrebbero essere utili per curare la gente che fa causare le malattie da altri tipi di anticorpi.„

Queste malattie includono le miastenie gravis e produrre delle bolle sulle malattie della pelle, dice Finkelman.

La miastenia gravis è una malattia neuromuscolare autoimmune cronica caratterizzata dai vari livelli di debolezza dei muscoli (volontari) scheletrici dell'organismo. Le persone con il disturbo perdono la capacità di contrarre i loro muscoli perché il loro organismo produce un anticorpo che distrugge i ricevitori dell'acetilcolina in muscolo.

“I nervi in loro muscoli continuano ad infornare e rilasciano l'acetilcolina chimica, ma non c' è molto affinchè l'acetilcolina leghi a,„ dice Finkelman. “Questa gente diventa molto debole e può realmente morire perché possono più non inghiottire bene o respirare bene.„

Le persone con le malattie della pelle di vescica preparano gli anticorpi contro le molecole che tengono insieme le cellule epiteliali, dice Finkelman. Di conseguenza, le cellule epiteliali a parte da a vicenda, formandosi produce delle bolle su.

“La gente può perdere molto liquido e può ottenere infettata molto facilmente,„ dice Finkelman. “Queste sono malattie molto serie ed il trattamento non è molto buono.„