gli statins di Colesterolo-Combattimento inibiscono i tumori uterini del fibroid che rappresentano 50% delle isterectomie

I ricercatori di UTMB scoprono che gli statins di colesterolo-combattimento inibiscono la crescita dei tumori uterini del fibroid, che sono responsabili di 50 per cento delle isterectomie.

I Ricercatori alla Filiale Medica dell'Università del Texas a Galveston, in collaborazione con Il Centro di Scienza di Salubrità dell'Università del Texas a Houston (UTHealth), Istituto Universitario di Baylor di Medicina e l'Università dei Reggenti della Georgia, riferiscono per la prima volta che la simvastatina d'abbassamento della droga inibisce la crescita dei tumori uterini umani del fibroid. Questi nuovi dati sono pubblicati online e sono preveduti per comparire nell'edizione della stampa di Gennaio del Giornale della Biochimica.

Gli Statins, quale le simvastatine, sono prescritti comunemente ai più bassi livelli ricchi in colesterolo. Gli Statins funzionano bloccando un punto iniziale nella produzione del colesterolo.

Oltre queste abilità d'abbassamento ben note, gli statins egualmente combattono determinati tumori. Gli Statins precedentemente sono stati indicati per avere effetti antitumorali sui cancri polmonari ovarici, della prostata, del colon, di leucemia e del petto. L'effetto degli statins sui fibroids uterini era sconosciuto.

“i fibroids uterini Non Cancerogeni sono il tipo più comune di tumore nell'apparato genitale femminile, rappresentante la metà delle 600.000 isterectomie fatte annualmente negli STATI UNITI. Il Loro costo annuale stimato è fino a $34 miliardo negli Stati Uniti da solo,„ ha detto il Dott. Mostafa Borahay, assistente universitario di UTMB nel dipartimento dell'ostetricia e ginecologia e autore principale. “Malgrado questa, la causa esatta di questi tumori non è capita buona, poichè ci sono parecchie anomalie genetiche, familiari ed ormonali collegate con il loro sviluppo.„

Lo studio ha studiato l'impatto delle simvastatine sulla crescita uterina umana delle cellule del fibroid. I ricercatori hanno rivelato che la simvastatina impedisce la crescita delle celle uterine del tumore del fibroid. I ricercatori egualmente hanno studiato il modo che la simvastatina funziona per sopprimere questi tumori. La Simvastatina è stata indicata per inibire la fosforilazione di ERK, che è una tappa critica nella via molecolare che richiede la crescita di nuove celle. Inoltre, la simvastatina ferma la progressione delle celle del tumore che già hanno cominciato a svilupparsi ed induce i meccanismi calcio-dipendenti di morte delle cellule in celle del tumore del fibroid.

“Catturato insieme, questo studio ha identificato una via novella da cui la simvastatina induce la morte delle celle uterine del tumore del fibroid.„ Darren Boehning, professore associato nel dipartimento di biochimica e di biologia molecolare alla Facoltà di Medicina di UTHealth, il professor dell'aggiunta nel dipartimento di neuroscienza e di biologia cellulare a UTMB e membro detto Della Scuola Post-laurea dell'Università del Texas delle Scienze Biomediche a Houston.

“I risultati di questo studio sono particolarmente significativi; gli statins sono stati nell'uso clinico per anni in modo dal loro profilo di sicurezza è ben noto,„ ha detto il Dott. Borahay. “Avere una medicina sicura per trattare questi tumori comuni è stato uno scopo per le donne e la comunità medica a lungo.„

“Il gruppo di ricerca corrente sta studiando gli effetti degli statins nei modelli animali del fibroid ed adottando nanotecnologia per migliorare la consegna della droga al tumore,„ ha detto Chandrasekhar Yallampalli, il professor nel dipartimento dell'ostetricia e della ginecologia all'Istituto Universitario di Baylor di Medicina.

Sorgente: Filiale Medica dell'Università del Texas a Galveston