Pro - e - contro di marijuana medica da discutere al simposio di epilessia del Queensland

I pro - e - contro di marijuana medica è un fuoco della discussione al quinto simposio annuale dell'epilessia del Queensland, l'epilessia - sull'orizzonte.

Ospitato insieme dall'epilessia Queensland inc, dall'università di Griffith e dall'ospedale privato Brisbane di St Vincent, l'evento sarà tenuto alla città universitaria del punto dei giardini dell'università di QUT in via di George, Brisbane giovedì 20 novembre 2014.

Il professor Roy Beran, un neurologo dalla scuola di medicina di Griffith sarà uno dei partecipanti che discutono la marijuana medica. Dice che è dubbio circa i vantaggi della droga riguardo all'epilessia.

“Il punto è che la marijuana è stata intorno per oltre 6000 anni e se fosse buono come la gente dice che è, quindi non ci sarebbe esigenza delle prove perché avrebbe provato già la sua efficacia,„ lui dice.

Mentre la cannabis farmaceutica è disponibile in Australia per il trattamento del dolore e lo spreco connesso con il HIV e la chemioterapia e nel trattamento di spasticità nella sclerosi a placche, la sua efficacia nel trattamento dell'epilessia refrattaria severa o delle sindromi catastrofiche dell'epilessia è sconosciuta.

Le prove sono in corso in U.S.A. che studia l'efficacia e la sicurezza della marijuana medica del `' nelle sindromi di Lennox-Gastaut e di Dravet, con i risultati fin qui che danno l'ottimismo prudente.

Il professor Terence O'Brien, il solo co-presidente australiano sulla lega internazionale contro la forza convenzionale dell'epilessia sullo sviluppo preclinico di terapia, discuterà i nuovi e trattamenti futuri per la gente con l'epilessia.

Uno sforzo di ricerca internazionale concordato è in corso eliminare un divario importante del `' che lungamente è esistito nel trattamento dell'epilessia.

“Durante i 20 anni scorsi, c'è stato un'esplosione del `' in nuove droghe per trattare l'epilessia, ma 30 per cento della gente con l'epilessia non diventano senza attacco attraverso il farmaco o chirurgia,„ dice il professor O'Brien. “Le nuove droghe ed i trattamenti non hanno potuti eliminare questo divario durante i 50 anni scorsi - in modo da dobbiamo indirizzare le ragioni dietro l'epilessia resistente alla droga e sviluppare gli efficaci trattamenti. Questo gruppo di persone la fronte di taglio ha aumentato la lesione ed i tassi di mortalità; non possono guidare o lavorare e vivono con qualità di vita difficile ed il marchio di infamia connesso con gli attacchi.„

La forza convenzionale è messa a fuoco forte sul governo e sull'industria attiranti per investire nella ricerca per sviluppare le droghe che possono eliminare questo divario del trattamento dell'epilessia.

Il professor O'Brien presenterà i dati preclinici di promessa dalle prove animali delle droghe e dai nuovi tipi di terapie compreso la terapia, l'ambulatorio e il neurostimulation genetici.

Nel frattempo, il Dott. Chris DeGiorgio, Professore-in-Residenza della neurologia al banco di Los Angeles dell'università di California (UCLA) di Medicin, discuterà i risultati positivi di una prova controllata ripartita con scelta casuale per esaminare la sicurezza e l'efficacia di stimolo del nervo trigemino.

TNS è una nuova terapia d'investigazione di neuromodulatore per la gente con l'epilessia resistente alla droga. Il suo potenziale come trattamento per l'epilessia è di interesse perché è non invadente, può applicarsi facilmente dai pazienti, è durato per 8 - 14 ore ed è meno costoso che le unità impiantabili di neurostimulation. La prova, pubblicata l'anno scorso dall'accademia americana della neurologia, era in preparazione di un test clinico di fase 111.

Il nervo trigemino è un nervo cranico appena 1cm nell'ambito della superficie dell'interfaccia che trasferisce le informazioni dalla fronte di taglio e connette direttamente al tronco cerebrale. TNS tiene conto stimolo elettrico non invadente via una toppa collocata sulla fronte della persona, modulante l'attività delle regioni del cervello implicate nell'epilessia, la depressione, ADHD ed altri disordini.

Programma

apertura ufficiale di 9.10 di mattina Dall'ANNUNCIO onorato CVO di Quentin Bryce
nuovi e trattamenti futuri di 9.15 di mattina per la gente con l'epilessia - il professor Terence O'Brien
tè di mattina di 10.15 di mattina
stimolo del nervo trigemino di 10.30 di mattina - video presentazione di collegamento da Dott. Chris DeGiorgio
i vantaggi di 11.30 di mattina della sindrome hanno orientato la terapia dell'VEA (droghe di anti-epilessia) - il professor Christian Gericke
pranzo 12.30pm
farmaci generici 1.30pm: implicazioni per il futuro - il professor Roy Beran.
comitato medico della marijuana di 2 del pomeriggio: Il professor Roy Beran, Dott. Dan McLaughlin (a neurologo basato a Brisbane che si specializza nel trattamento degli adulti con i disordini di attacco), il professor Terence O'Brien (vedi il profilo qui sopra) e genitori dei bambini con l'epilessia, Rozanne Burley e Michelle Whitelaw.
stimolo profondo del cervello di 3 del pomeriggio - il professor Peter Silburn
3.30pm nuovo farmaco - il professor Harry McConnell