Il trattamento Cardiaco della cellula staminale ripristina la funzione del cuore nociva dalla Distrofia muscolare di Duchenne

la Tardi-Rottura della ricerca di scienza di base presentata al trattamento Scientifico della cellula staminale di manifestazioni di Sessioni di Associazione Americana del Cuore ripristina la funzione del cuore nociva dalla malattia muscolare

I Ricercatori all'Istituto del Cuore del Cedro-Sinai hanno trovato che le iniezioni delle cellule staminali cardiache potrebbero aiutare il danno inverso del cuore causato dalla Distrofia muscolare di Duchenne, potenzialmente con conseguente speranza di vita più lunga per i pazienti con la malattia dispreco cronica.

I risultati di studio sono stati presentati oggi ad una presentazione di Rottura di Scienza Di Base durante le Sessioni Scientifiche di Associazione Americana del Cuore in Chicago. Dopo Che i mouse del laboratorio con la Distrofia muscolare di Duchenne sono stati infusi con le cellule staminali cardiache, i mouse hanno mostrato con calma, miglioramento notevole nella funzione del cuore ed hanno aumentato la capacità di esercizio.

La Distrofia muscolare di Duchenne, che pregiudica 1 in 3.600 ragazzi, è una malattia neuromuscolare causata da una scarsità di una proteina chiamata dystrophin, piombo alla debolezza di muscolo progressiva. La Maggior Parte dei pazienti di Duchenne perdono la loro capacità di camminare dall'età 12. La speranza di vita Media è circa 25. La causa della morte è guasta spesso infarto perché la carenza del dystrophin piombo a cardiomiopatia, una debolezza del muscolo di cuore che rende il cuore meno capace di pompare il sangue e mantenere un ritmo regolare.

“La Maggior Parte della ricerca sui trattamenti per i pazienti di Distrofia muscolare di Duchenne ha messo a fuoco sugli aspetti del muscolo scheletrico della malattia, ma spesso, la causa della morte è stata l'infarto che pregiudica i pazienti di Duchenne,„ ha detto Eduardo Marbán, il MD, il PhD, Direttore dell'Istituto del Cuore del Cedro-Sinai e della guida di studio. “Corrente, non c'è il trattamento per indirizzare la perdita di muscolo di cuore funzionale in questi pazienti.„

Durante i cinque anni scorsi, l'Istituto del Cuore del Cedro-Sinai è diventato un leader mondiale nello studio dell'uso delle cellule staminali rigenerare il muscolo di cuore in pazienti che hanno avuti attacchi di cuore. Nel 2009, Marbán ed il suo gruppo hanno completato la prima procedura del mondo in cui il proprio tessuto del cuore di un paziente è stato usato per coltivare le cellule staminali specializzate del cuore. Le celle specializzate poi sono state iniettate nuovamente dentro il cuore del paziente in uno sforzo per riparare e ricrescere il muscolo sano in un cuore che era stato danneggiato tramite un attacco di cuore. I Risultati, pubblicati in The Lancet nel 2012, hanno mostrato quell'un anno dopo la ricezione del trattamento sperimentale della cellula staminale, pazienti di attacco di cuore hanno dimostrato una riduzione significativa della dimensione della cicatrice lasciata sul muscolo di cuore.

All'inizio di quest'anno, i ricercatori dell'Istituto del Cuore hanno cominciato un nuovo studio, chiamato ALLSTAR, in cui i pazienti di attacco di cuore stanno infondendi con le cellule staminali allogeneic, che sono derivate dai cuori di donatore-qualità.

Recentemente, l'Istituto del Cuore ha aperto la prima Clinica A Ricupero della Medicina della nazione, destinata per abbinare i pazienti di malattia vascolare e del cuore con i test clinici appropriati della cellula staminale che sono condotti al Cedro-Sinai e ad altre istituzioni.

“Siamo impegnati se le cellule staminali potrebbero riparare il danno del cuore causato dalla Distrofia muscolare di Duchenne,„ in Marbán a fondo studiante abbiamo detto.

Nello studio, 78 mouse del laboratorio sono stati iniettati con le cellule staminali cardiache. Durante i tre mesi prossimi, i mouse del laboratorio dimostrati hanno migliorato la capacità di pompaggio di esercizio e di abilità oltre ad una riduzione dell'infiammazione del cuore. I ricercatori egualmente hanno scoperto che le cellule staminali lavorano indirettamente, secernendo le goccioline grasse minuscole chiamate exosomes. I exosomes, una volta depurativi ed amministrati da solo, riproducono i vantaggi chiave delle cellule staminali cardiache.

Marbán ha detto che la procedura potrebbe essere pronta per le prove negli studi clinici umani non appena l'anno prossimo. Il trattamento per coltivare le cellule staminali cardiaco-derivate è stato sviluppato da Marbán quando era sulla facoltà della Johns Hopkins University. Johns Hopkins file per un brevetto su quella proprietà intellettuale e gli ha conceduto una licenza a Capricor, una società in cui il Cedro-Sinai e Marbán hanno un interesse finanziario. Capricor sta fornendo i fondi per il test clinico di ALLSTAR al Cedro-Sinai.

L'Istituto del Cuore del Cedro-Sinai è stato alla prima linea di sviluppare i trattamenti d'investigazione della cellula staminale per i pazienti di attacco di cuore.

Sorgente: Centro Medico di Cedro-Sinai