Lo studio fornisce il proof of concept per gli anticorpi di sviluppo contro gli agenti patogeni umani

Gli scienziati che studiano il hantavirus potenzialmente micidiale hanno usato un approccio novello a sviluppare gli anticorpi protettivi contro di. La loro opera, pubblicata in odierna edizione online della medicina di traduzione di scienza, fornisce il proof of concept per la produzione degli anticorpi contro una vasta gamma di agenti patogeni umani.

Causa di Hantaviruses una circostanza conosciuta come la sindrome polmonare di hantavirus (HPS), che ha prove un tasso di mortalità di 35-40 per cento. Corrente non c'è vaccini, prophylactics, o terapeutica conceduto una licenza a per impedire o trattare questa malattia altamente patogena.

Questa ricerca ha compreso l'uso delle mucche “transchromosomal„ specialmente cresciute che sono state costruite per produrre gli anticorpi completamente umani. I ricercatori in primo luogo hanno immunizzato le mucche con i vaccini del DNA che mirano a due tipi di hantaviruses, di virus delle Ande e di virus di Nombre di peccato. Il plasma raccolto gruppo dalle mucche, depurativo gli anticorpi umani di IgG e provato il materiale a sua capacità di neutralizzare i due virus differenti.

Gli anticorpi umani depurativi hanno avuti “attività di neutralizzazione potente contro entrambi i hantaviruses,„ secondo il primo autore del documento, Jay W. Hooper, Ph.D, dell'istituto di ricerca medica dell'esercito di Stati Uniti delle malattie infettive (USAMRIID).

Per valutare l'efficacia degli anticorpi, il gruppo di Hooper ha utilizzato un modello del criceto del virus delle Ande, la causa predominante di HPS nel Sudamerica ed il solo hantavirus conosciuto per essere personale trasmesso. L'infezione dei criceti siriani con il virus delle Ande, come dimostrato negli studi più iniziali a USAMRIID, provoca una malattia che imita molto attentamente HPS umano in tempo di incubazione, sintomi di emergenza respiratoria e patologia di malattia. Ciò le rende un sistema ideale per la valutazione della possibilità di strategie post-esposizione della protezione.

Come descritto nella pubblicazione, sette di otto criceti hanno trattato con il prodotto superstite a senza i sintomi. Al contrario, tutti e otto i criceti hanno trattato con l'essere umano che di controllo IgG depurativo dalle mucche transchromosomal unvaccinated ha sviluppato HPS letale. I simili esperimenti sono stati eseguiti che dimostrano che i criceti immunosuppressed protetti umani depurativi degli anticorpi anche contro la malattia letale causata dal virus di Nombre di peccato. Questo virus, che causa HPS negli Stati Uniti e nel Canada, è stato associato con gli scoppi notevoli di hantavirus, compreso il cluster dei casi al parco nazionale di Yosemite nel 2012.

Recentemente, secondo Hooper, gli scienziati nel Cile hanno avuti certo successo nel usando il plasma convalescente dai superstiti di HPS per trattare la malattia, che suggerisce che un approccio policlonale dell'anticorpo al trattamento fosse fattibile. Tuttavia, il plasma immune scarseggia e deve essere abbinato al gruppo sanguigno di ogni paziente. Le mucche transchromosomal usate dal collaboratore di USAMRIID offerta di SAB Biotherapeutics, Inc. l'opportunità di produrre un gran quantità di anticorpi che sono completamente “essere umano,„ significando non saranno veduti come antigene non Xeros dal sistema immunitario umano.

Secondo gli autori, questo è un vantaggio significativo sopra altri approcci policlonali animale-derivati dell'anticorpo al trattamento della malattia, dove l'anticorpo deve essere trattato con gli enzimi “a despeciate„ gli anticorpi per impedire una circostanza conosciuta come la malattia da siero. Inoltre, è possibile che il IgG umano sia capace di interazione con il sistema immunitario umano da neutralizzare ed il chiaro virus nei modi che despeciated anticorpi non può.

“Questo studio rappresenta la prima volta che i vaccini del DNA sono stati usati per produrre una risposta hyperimmunized in grandi specie animali producenti anticorpo umane,„ ha detto Eddie Sullivan, direttore generale di SAB Biotherapeutics, Inc. “ancora, la manifestazione di studi sugli animali che l'anticorpo umano è protettivo nel modello animale presentato.„

Secondo Sullivan, questa tecnologia può essere usata per rispondere rapido a molti tipi di malattie, come il tempo di sviluppo dalla prima vaccinazione al alto-titolo, anticorpo policlonale completamente umano è appena alcuni mesi. Ha aggiunto che ogni animale può produrre fino ai diverse centinaia o persino le dosi di mille esseri umani dell'anticorpo al mese, rendenti la piattaforma molto evolutiva, in base ai dati da questo ed altro studia.

“Gli anticorpi monoclonali che mirano agli agenti infettante sono più efficaci una volta combinati nei cocktail,„ ha detto Hooper. “Le mucche transchromosomal permettono che noi produciamo rapido un gran quantità di anticorpi policlonali che sono, in effetti, cocktail naturali che mirano agli agenti specifici di minaccia come il virus delle Ande ed il virus di Nombre di peccato.„

Ora che il proof of concept è stato dimostrato, Hooper ha detto, il punto seguente è di assicurare il finanziamento e l'approvazione per i test clinici di fase I in esseri umani per valutare il profilo di sicurezza degli anticorpi.