Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Ceres per mettere a punto il nuovo metodo per la rilevazione della presenza di Virus di Ebola in saliva

Ceres riceve $430.000 in finanziamento per il programma di sviluppo della prova di Ebola da Bill & dalle Fondamenta di Melinda Gates

Ceres Nanosciences Inc. (Ceres) oggi ha annunciato l'inizio di un programma di sviluppo, costituito un fondo per dalle Fondamenta dei Portoni, per usare Ceres la tecnologia della particella di Nanotrap® per mettere a punto un nuovo metodo di rilevazione della presenza del Virus di Ebola in saliva. Durante la prestazione di quattro mesi di questo programma, Ceres funzionerà in stretta collaborazione con la George Mason University e gli Istituti di Ricerca Medica dell'Esercito di Stati Uniti delle Malattie Infettive (USAMRIID) per valutare la capacità della tecnologia di Nanotrap di mettere a punto un metodo più sensibile e più sicuro di rilevazione del Virus di Ebola che usa la saliva invece di sangue.

Ceres, una società di biotecnologia situata nella Virginia Del Nord, avuto sviluppato e commercializzato una tecnologia novella di nanoparticella, il Nanotrap®, che fornisce le capacità di trattamento potenti del campione del biofluid per una grande selezione delle applicazioni diagnostiche e del campione che trattano i bisogni.

La tecnologia di Nanotrap è stata inventata al Muratore di George sotto il finanziamento dagli Istituti della Sanità Nazionali (NIH) per le applicazioni di scoperta di biomarcatore e sta sviluppanda nei prodotti commerciali Ceres con supporto continuo da NIH, dal Defense Advanced Research Projects Agency, dal Dipartimento di Protezione di Patria e dal Commonwealth della Virginia.

Il gruppo combinato Ceres, il Muratore e USAMRIID porteranno in avanti le capacità di livello internazionale e le risorse della ricerca per eseguire questo progetto su un programma rapido per rispondere alla necessità estrema per i migliori metodi di collaudo per Ebola.

“La Rilevazione e la conferma del Virus di Ebola è limitata dalle emissioni inerenti a raccogliere i campioni di sangue per le prove,„ dice Ross Dunlap, CEO Ceres. “Questi comprendono il rischio dell'esposizione, la mancanza di personale in alcuni casi adeguatamente formato, i requisiti di archiviazione del campione e, le obiezioni culturali verso la raccolta di sangue. Il potenziale ha aumentato la sensibilità accordata da trattamento del campione di Nanotrap in saliva ha potuto permettere alla rilevazione ed alla risposta più sicure e più presto e più accurate durante lo scoppio.„

“L'efficace rilevazione di Ebola, facendo uso di un metodo di raccolta non invadente del campione, quale la raccolta della saliva, accoppiata con un test diagnostico altamente sensibile, interamente permesso a dalla nostra tecnologia della particella di Nanotrap, presenta una soluzione molto coercitiva per l'identificazione rapida delle persone infettate in una fase precedente dell'infezione,„ dice Emanuel Petricoin, co-direttore del Centro per Proteomics Applicato e Medicina Molecolare al Muratore e co-fondatore Ceres.

Sorgente: George Mason University