Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il nuovo agente della fluorescenza-rappresentazione ha potuto migliorare la diagnosi, chirurghi della guida durante la rimozione del tumore

Il progetto del proof of concept di NanoENO sviluppa l'agente della rappresentazione del Nano-disgaggio nello sviluppo preclinico e nella convalida basati sulla tecnologia del LipidotsTM di Leti per la diagnosi del Cancro

CEA-Leti e CLARA oggi hanno annunciato lo sviluppo di nuovo agente della fluorescenza-rappresentazione che potrebbe aumentare significativamente accuratezza dei chirurghi' quando elimina i tumori cancerogeni.

LipImage™ 815 è stato sviluppato nel progetto NanoENO, che ha messo a fuoco sulla produzione dell'agente di contrasto del nano-disgaggio nell'intervallo di vicino infrarosso per la resezione dei sarcomi del tessuto molle, guida dalla rappresentazione. Questo agente della rappresentazione è basato sull'incapsulamento di un fluorophore in Lipidots™. Lipidots™, nanovectors brevettati del lipido di Leti, è piattaforme versatili della nano-consegna basate sulle goccioline microscopiche di petrolio per le droghe d'incapsulamento e di trasporto o gli agenti fluorescenti della rappresentazione alle celle mirate a nell'organismo per il trattamento o la diagnosi.

Il progetto NanoENO è stato coordinato da Leti ed è stato facilitato dal cluster della Cancro-ricerca, Cancéropôle Lione Alvernia Rodano-Alpi (CLARA), che promuove le associazioni di alto-potenziale fra le organizzazioni accademiche, cliniche ed industriali e le società dalle regioni di Alvernia e di Rodano-Alpi nell'ambito dei sui trasferimenti di programma e di industriale del proof of concept.

Durante il progetto, le convalide precliniche sono state fatte su nove casi di resezione dei sarcomi spontanei del tessuto molle cani nei animale-proprietari', guida dalla rappresentazione della fluorescenza dopo la diagnosi clinica dello scanner. L'uso clinico ha confermato la fluorescenza dei sarcomi del tessuto molle ed i chirurghi aiutati prevedono l'estensione tumorale per raggiungere i margini chirurgici adeguati.

Il progetto ha compreso il dipartimento nucleare della medicina all'ospedale d'Orsay, al banco veterinario di Lione (Sup di VetAgro) ed ha avanzato le applicazioni dell'acceleratore (AAA), un gruppo farmaceutico europeo filato dal CERN, Ginevra, in Svizzera, nel 2002 per sviluppare i prodotti diagnostici e terapeutici innovatori.

L'agente di contrasto, sviluppato nel progetto NanoENO, può essere migliorato innestando gli elementi radiofonici sulle sue superfici per combinare la rappresentazione nucleare per gli scopi diagnostici con la rappresentazione intraoperative della fluorescenza, in un singolo agente bimodale di contrasto.

“Il gruppo di NanoENO ha dimostrato chiaramente che LipImage™ 815 è un agente molto di promessa della fluorescenza-rappresentazione per il miglioramento sia della diagnosi della malattia che la guida dei chirurghi durante la rimozione del tumore,„ ha detto Patrick Boisseau, testa del programma del nanomedicine di Leti ed il presidente della piattaforma europea della tecnologia - Nanomedicine (ETPN). “Questa applicazione chirurgica egualmente mostra la versatilità della tecnologia del Lipidots™ di Leti, che già sta adattandosi per gli scopi dei cosmetici e di diagnosi medica dai partner di Leti.„

“A quasi 11 anno, Cancéropôle CLARA attivamente contributo la ricerca clinica avanzata nell'oncologia che sfrutta la competenza di regioni' tecnologico ricco e medico ed abbiamo promosso il trasferimento dei risultati nell'industria attraverso il nostro sistema dei partenariati pubblico-privati,„ ha detto il Dott. Amaury Martin, segretario generale di CLARA.  “Il successo di progetto NanoENO convalida forte la missione del programma del proof of concept di CLARA.„