La terapia del testoterone sopprime alcuni carcinoma della prostata avanzati, scienziati di Johns Hopkins del ritrovamento

In un paradosso sorprendente, il testoterone maschio dell'ormone, generalmente probabilmente un alimentatore di carcinoma della prostata, è stato trovato per sopprimere alcuni carcinoma della prostata avanzati ed anche può invertire la resistenza alle droghe di testoterone-didascalia usate al carcinoma della prostata dell'ossequio.

L'individuazione, dagli scienziati al centro del Cancro di Johns Hopkins Kimmel, è riferita nell'emissione del 7 gennaio della medicina di traduzione di scienza.

L'oncologo medico Samuel Denmeade, M.D., che piombo il piccolo studio di 16 pazienti con carcinoma della prostata metastatico, avverte che la sincronizzazione del trattamento del testoterone utilizzata nella sua ricerca è critica e difficile da determinare e che dice che gli uomini non dovrebbero provare auto-a medicare i loro cancri con i supplementi del testoterone disponibili sopra il contatore.

Studi precedenti, aggiunge, ha indicato che catturando il testoterone al del tempo sbagliato specialmente dall'uomo con i sintomi della progressione attiva del cancro che ancora non hanno ricevuto la terapia di testoterone-didascalia - può rendere la malattia peggiore.

Negli uomini di cui il carcinoma della prostata si sparge, medici prescrivono tipicamente i medicinali che bloccano la produzione del testoterone, ma le cellule tumorali finalmente diventano resistenti al questo mezzi di diminuzione dell'ormone, dice Denmeade, un professore dell'oncologia alla scuola di medicina di Johns Hopkins University. A quel punto, i medici passano ad altre droghe, quale il enzalutamide, che bloccano la capacità del testoterone di legare ai ricevitori all'interno delle celle di carcinoma della prostata.

Denmeade dice la combinazione di droghe che bloccano la produzione ed i ricevitori del testoterone, chiamata terapia della privazione dell'androgeno, può rendere il carcinoma della prostata più aggressivo col passare del tempo permettendo alle celle di carcinoma della prostata di sovvertire i tentativi di bloccare i ricevitori del testoterone. E molti uomini su queste droghe avvertono gli effetti secondari duri, compreso l'impotenza, l'obesità, la perdita del muscolo e la fatica intensa.

“Questo realmente è il modulo più letale di carcinoma della prostata,„ dice Michael Schweizer, M.D., ricercatore al centro di ricerca sul cancro di Fred Hutchinson e contributore allo studio durante la sua amicizia recente a Johns Hopkins. “È quella che è il più resistente e tipicamente una volta che il progresso della gente a questa fase è quando cominciamo preoccuparci che siano ad un elevato rischio molto per la morte dal carcinoma della prostata.„

Con questo contesto, il nuovo studio ha verificato un approccio basato sull'idea che se le celle di carcinoma della prostata fossero sommerse dal testoterone, le celle potrebbero essere uccise dalla scossa dell'ormone. Le celle anche potrebbero reagire facendo meno ricevitori, che possono rendere le celle del tumore della prostata vulnerabili una volta di più alla terapia della privazione dell'androgeno.

Per lo studio, Denmeade ed i suoi colleghi hanno iscritto 16 uomini che stavano ricevendo testoterone-abbassando il trattamento per carcinoma della prostata metastatico a Johns Hopkins. Tutti erano stati trattati precedentemente con almeno un tipo di terapia della privazione dell'androgeno ed hanno avuti livelli aumentanti di antigene specifico della prostata (PSA), un indicatore di sangue per carcinoma della prostata e la prova radiografica i loro cancri stava diventando resistente.

Gli uomini sono stati dati tre 28 cicli del giorno di un'iniezione intramuscolare del testoterone e due settimane di una droga della chemioterapia hanno chiamato il etoposide. Gli uomini che hanno mostrato le diminuzioni nei livelli di PSA dopo tre cicli sono stati continuati sulle iniezioni del testoterone da solo.

Dei 16, due non hanno terminato lo studio: Uno è morto di polmonite e di sepsi dovuto il etoposide e l'altro ha avvertito la costruzione prolungata, un effetto secondario del testoterone.

Dei 14 che rimangono nella prova, sette hanno avvertito una immersione nei loro livelli di PSA tra compreso di 30 e 99 per cento, un'indicazione i loro cancri era stabile o diminuente nella severità. Sette degli uomini non hanno mostrato diminuzione nello PSA.

Inoltre, quattro dei sette uomini sono restato sulla terapia del testoterone per 12 - 24 mesi con i bassi livelli continuati di PSA. Di 10 uomini di cui i cancri metastatici potrebbero essere misurati con la rappresentazione scandisce, il restringimento del tumore sperimentato cinque da più mezzi, compreso un uomo di cui il cancro completamente è scomparso.

“Sorprendente, abbiamo veduto le riduzioni di PSA in tutto di 10 uomini, compreso quattro di cui lo PSA non è cambiato durante la prova, che è stato dato le droghe di testoterone-didascalia dopo il trattamento del testoterone,„ diciamo Denmeade. Gli scienziati dicono che questi risultati indicano che la terapia del testoterone ha il potenziale di invertire la resistenza che finalmente si sviluppa alle droghe di testoterone-didascalia come il enzalutamide.

Tre dei partecipanti di studio sono morto da quando lo studio ha cominciato nel 2010; il resto è ancora vivo.

Durante i cicli del etoposide, molti degli uomini hanno avvertito gli effetti secondari usuali della chemioterapia, compreso la nausea, la fatica, la perdita di capelli, il gonfiamento ed i conteggi dei globuli bassi. Negli uomini che ricevono soltanto l'iniezione del testoterone, tuttavia, gli effetti secondari erano rari fra gli uomini e la qualità solitamente inferiore.

Denmeade dice che più studi pianificazione a Johns Hopkins e ad altri ospedali.

“C'è stato un'ondata di interesse nell'idea di inversione della resistenza alla terapia della privazione dell'androgeno. Abbiamo abbondanza degli aneddoti e di una certa prova in questo piccolo studio, ma è importante verificarlo nei più grandi gruppi di pazienti,„ aggiunge.

Source:

Johns Hopkins Medicine (JHM)