Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I risultati della ricerca possono piombo al nuovo obiettivo terapeutico per il trattamento di AML

Gli ultimi risultati dall'istituto di scienza del Cancro di Singapore forniscono le nuove comprensioni nei meccanismi molecolari di questa malattia

Uno studio dall'istituto di scienza del Cancro di Singapore (CSI Singapore) all'università nazionale di Singapore (NUS) ha trovato le nuove interazioni fra due molecole in questione nella leucemia mieloide acuta (AML), in STAT3 e in PRL-3, che possono offrire un nuovo obiettivo terapeutico per trattamento del cancro. Gli scienziati hanno scoperto quello STAT3, una molecola che ha il potenziale di causare il cancro, si associa con e regolamenta i livelli di PRL-3, un gene che è stato implicato in vari tipi di cancri.

Lo studio è stato pubblicato in emissione di dicembre dell'ematologia sperimentale, pubblicazione ufficiale della società per l'ematologia e cellule staminali ed egualmente è stato evidenziato nell'editoriale del giornale dovuto il suo significato nella biologia e nel trattamento del cancro di sangue.

Piombo dal professore associato Chng Joo piccolissimo, vice direttore e ricercatore principale senior a CSI Singapore e Direttore dell'istituto nazionale del Cancro dell'università, Singapore, il gruppo di ricerca ha trovato per la prima volta una connessione fra PRL-3 e STAT3 ed ha indicato che il ciclo regolatore STAT3-PRL-3 contribuisce allo sviluppo di AML. Hanno scoperto che STAT3, un fattore di trascrizione, lega e promuove la produzione di PRL-3 in celle. Una diminuzione nei livelli STAT3 piombo ad una diminuzione corrispondente nei livelli di PRL-3 ed ha diminuito i beni maligni delle celle leucemiche. Gli scienziati hanno concluso che una rottura di questo ciclo regolatore può offrire una strategia terapeutica anti--AML attraente. Ancora, PRL-3 ha il potenziale di essere usato come biomarcatore nella terapia personale per i pazienti di AML.

AML è un cancro di sangue aggressivo caratterizzato da una capitalizzazione dei globuli disfunzionali nell'organismo e la diagnosi di AML è associata spesso con la sopravvivenza difficile. Il gruppo di ricerca era il primo per riferire che la proteina PRL-3 overexpressed in 47 per cento dei campioni del midollo osseo dai pazienti di AML. Inoltre, i livelli cellulari di STAT3 sono stati trovati per essere elevati in circa 50 per cento dei casi di AML.

In questo studio, prof. Chng di Assoc ed il Dott. Zhou Jianbiao, che è ricercatore a CSI Singapore come pure il loro gruppo hanno creato un'impronta di memoria STAT3 analizzando un gran numero di gruppi di dati nella letteratura. Hanno trovato che l'impronta di memoria STAT3 è stata arricchita significativamente nei casi di AML con l'alta espressione PRL-3.

Prof. Chng di Assoc ha detto, “gli studi più iniziali su PRL-3 sono stati intrapresi in altri cancri, ma negli ultimi anni l'attenzione è stata rivolta soltanto nel significato di PRL-3 nel cancro di sangue. Precedentemente, il meccanismo da cui PRL-3 è regolamentato in AML egualmente completamente non è stato delucidato. Questo studio rivela per la prima volta una connessione novella fra questi due oncogeni importanti ed egualmente indica che il ciclo regolatore STAT3-PRL-3 contribuisce alla patogenesi di AML.„

Il gruppo corrente sta esaminando i metodi per mirare alla via STAT3-PRL-3 in AML, in grado di aprire i nuovi viali per curare i pazienti di AML con l'alta espressione di PRL-3 e per offrire ad una anti-leucemia attraente la strategia terapeutica.

Source:

National University of Singapore