Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

PharmaMar per cominciare PM1183 prova di fase III congiuntamente a doxorubicina in SCLC

Zeltia annuncia oggi che la sua divisione farmaceutica PharmaMar inizierà una prova di fase III con PM1183 congiuntamente a doxorubicina contro topotecan in SCLC, dato l'attività osservata in un'analisi provvisoria di una prova in corso di Ib di fase. I risultati di questo studio saranno presentati ad un cancro internazionale prominente che si incontra questo anno, che presto sarà annunciato.

I pazienti con il piccolo cancro polmonare delle cellule (SCLC) dopo errore della chemioterapia standard come pure la vescica, gastrico, il petto, il cancro dell'endometrio o ovarico, i tumori neuroendocrini ed i sarcomi del tessuto molle sono stati trattati con la combinazione in una fase I. Il trattamento ha mostrato l'efficacia attraverso tutti i tipi del cancro, compreso parecchie risposte complete. Questa risposta clinica era notevole in determinati tipi del tumore, specialmente in SCLC e conseguentemente più pazienti con questo tipo di tumore sono stati iscritti. Il trattamento ben-è stato tollerato generalmente e questi pazienti avevano tracciato le risposte obiettive del tumore e potevano ricevere parecchi cicli del trattamento.

“I dati che abbiamo sono molto emozionanti poichè i pazienti con SCLC hanno la prognosi peggiore fra il malato di cancro del polmone. Non ci sono stati avanzamenti significativi durante 25 anni in questo tipo di cancro polmonare.„ dice Luis Mora, l'amministratore delegato, PharmaMar.

Topotecan, che è la sola droga ha approvato l'UE e negli Stati Uniti per il trattamento di SCLC nella seconda riga, ha raggiunto le risposte obiettive in soltanto 20-25% dei pazienti (secondo la risposta al trattamento iniziale) che i risultati di 1. preliminari presentati l'anno scorso alla quindicesima conferenza del mondo sul cancro polmonare hanno indicato che 71% dei pazienti di SCLC ha risposto a PM1183 più doxorubicina come terapia del secondo line. PharmaMar inizierà uno studio testa a testa per comparare la combinazione a topotecan per questa indicazione.

Source:

Pharmamar