Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio mostra soltanto 15% di cura recentemente diagnosticata del HIV di ricerca degli adulti

Fra dicembre 2009 e febbraio 2011, gli ufficiali sanitari con il consorzio di AMPATH hanno cercato di esaminare e consigliare ogni residente adulto nel Bunyala subcounty del Kenya per il HIV. Uno studio nel HIV della lancetta del giornale riferisce che la campagna ha reso più di 1.300 nuove diagnosi positive, ma pochi di quei nuovi pazienti hanno cercato la sanità.

“Il consiglio da casa e provare (HBCT) hanno fornito una diagnosi a quasi 40 per cento della gente che vive con il HIV in questo subcounty chi altrimenti molto probabilmente non sarebbe andato per la prova del HIV,„ ha detto l'autore principale Becky Genberg, l'assistente universitario (ricerca) di studio dei servizi sanitari, della polizza e della pratica nel banco di Brown University della salute pubblica. “Quindi non avrebbero saputo circa la loro infezione HIV e non avevano avuto l'opportunità di cambiare il loro comportamento per proteggere altri.„

Il programma del HBCT di AMPATH fa parte di una strategia per identificare tutte le persone che vivono con il HIV nel bacino di raccolta, per iniziarle appena possibile sul farmaco del antiretroviral e per aiutarle per restare sui loro farmaci. Il farmaco del Antiretroviral non solo sopprime le infezioni HIV per la maggior parte dei pazienti ma egualmente diminuisce la loro capacità di trasmettere il virus.

In Bunyala, casa a circa 66,000 persone, il programma di HBCT provato circa 32.000 adulti. Fra loro, 3.482 hanno avuti HIV. Di quelli, 2.122 già hanno saputo che sono state infettate, ma 1.360 non lo hanno conosciuto ancora.

Un'individuazione importante dello studio è che tre anni più successivamente soltanto 15 per cento della gente recentemente diagnosticata si erano impegnati nella cura per la loro infezione. Una ragione per la quale probabile, Genberg ha detto, è che la gente recentemente diagnosticata ancora non si non sent maleire tipicamente.

“Che così pochi si sono collegati per preoccuparsi HBCT seguente sono una richiesta per le strategie innovarici e creative per lavorare accanto a HBCT per supportare principalmente il sano, asintomatico recentemente diagnosticati per impegnarsi con attenzione in un modo che è significativo per loro,„ Genberg ha detto.

In un editoriale nel giornale, Rashida Ferrand del banco di Londra dell'igiene e della medicina tropicale ha detto che i suoni di studio un avviso che la prova da casa deve essere accoppiata con i modi efficaci di convincere recentemente hanno diagnosticato i pazienti per cercare la guida.

“A meno che accoppiato con gli interventi mirati a alle popolazioni difficili da raggiungere, la diagnostica delle persone undiagnosed in molte impostazioni non sia redditizia ed avrà scarso effetto sulla persona e soppressione virale della popolazione,„ lei ed i colleghi hanno scritto.

Genberg, che è stato nel Kenya questo inverno, ha detto che sta lavorando con i collaboratori keniani sullo sviluppare gli interventi necessari: “Ora stiamo lavorando a vari studi, interamente destinati per capire le barriere che affrontano recentemente diagnosticata e per applicare e valutare le strategie per aumentare col passare del tempo il loro impegno e conservazione nella cura del HIV.„

Source:

Brown University