Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Macroprolactinomas di Infanzia favorevoli al trattamento dell'agonista della dopamina

Da Eleonor McDermid, Reporter Senior dei medwireNews

Il trattamento dell'agonista (DA) della Dopamina normalizza i livelli della prolactina in circa tre quarti dei bambini con i macroprolactinomas, risultati di manifestazione da un'ampia serie.

“Questi risultati confermano che la terapia del DA è efficace a questa giovane età quanto nell'età adulta„, dicono Philippe Chanson (Hôpital de Bicêtre, Parigi, Francia) e studiano i co-author.

Ciò rende a DAs “il trattamento di primo scelta per questa giovane popolazione„, scrivono Nel Giornale dell'Endocrinologia & del Metabolismo Clinici.

I 77 pazienti nello studio sono stati diagnosticati in tre centri Francesi dello specialista prima dell'età di 20 anni. C'era una predominanza delle ragazze, a 51 contro 26 ragazzi e quasi tutte le ragazze hanno presentato con amenorrea - primaria in 43% e secondaria in 53%.

Effettivamente, i disordini puberali erano la funzionalità che quello piombo alla scoperta dell'adenoma in 49% dei pazienti globalmente. Sono stati diagnosticati ad un'età media di 16,1 anni, ma i ricercatori dicono che è “concepibile„ che i macroprolactinomas si sviluppano più presto nella vita “ma soltanto è diagnosticata a causa del loro effetto su pubertà„.

Altri sintomi rivelanti erano problemi visivi ed il ritardo di crescita, ogni presente in 24% dei pazienti e l'obesità erano egualmente una ragione per chiedere il parere medico in 23% dei bambini.

Le Ragazze ed i ragazzi hanno differito nelle loro funzionalità di presentazione; le emissioni puberali erano più comuni in ragazzi, a 61% contro 43% in ragazze, come erano i problemi visivi, a 46% contro 14%. Effettivamente, i due più giovani ragazzi, che sono stati invecchiati 4,5 e 10 anni alla diagnosi, erano ciechi in un occhio.

Il gruppo attribuisce questa differenza di genere alla dimensione di tumore generalmente più grande in ragazzi, che era una media di 33 millimetri, rispetto a 19 millimetri in ragazze. Tumori delle ragazze dei Ragazzi' i tumori erano più spesso dilaganti che', a 70% contro 38%.

Ad eccezione di un paziente che ha subito l'ambulatorio curativo immediato, tutti pazienti hanno ricevuto la terapia del DA, 68 come trattamento prima linea. Ciò piombo a normalizzazione dei livelli della prolactina in 74% dei pazienti, da una media iniziale di 7168 ng/mL in ragazzi e di 1433 ng/mL in ragazze (il valore normale <150 μg/L) ed al restringimento del tumore in 76% di 74 ha valutato i pazienti.

I Pazienti con i macroprolactinomas DA-resistenti hanno teso ad avere i più grandi tumori e livelli elevati della prolactina che quelle con ai i tumori DA sensibili, queste due variabili che sono associate molto attentamente a vicenda. Al Contrario, la presenza di mutazione MEN1 (in tre bambini) è stata collegata significativamente ed indipendente con la resistenza del DA.

La Maggior Parte dei bambini con i livelli con insistenza sollevati della prolactina dopo che il trattamento iniziale del DA ha raggiunto i livelli normali dopo un intervallo delle misure compreso chirurgia, la radioterapia, la dose aumentata del DA e la terapia della sostituzione per insufficienza gonadotropic.

Licensed from medwireNews with permission from Springer Healthcare Ltd. ©Springer Healthcare Ltd. All rights reserved. Neither of these parties endorse or recommend any commercial products, services, or equipment.