Capendo come gli impianti di cervello in persone con autismo

La nuova ricerca ha potuto piombo ad una migliore comprensione di come gli impianti di cervello nella gente con autismo.

C'è un carico enorme di malattia da autismo e piccolo è conosciuto circa i processi conoscitivi in questione.

I ricercatori dalla Monash University e l'università di Deakin hanno esaminato le nuove teorie di autismo che hanno messo a fuoco sul modo in cui il cervello riunisce le nuove informazioni dai sui sensi con conoscenza priore circa l'ambiente.

Lo studente Colin Palmer di PhD dal banco dell'università di Monash degli studi filosofici, storici ed internazionali ha detto che l'autismo era tutta la vita una circostanza che pregiudica molta gente nella comunità.

“È ancora poco chiara che cosa sta sembrando diversamente nel cervello produrre il sociale, sensitivo ed altre difficoltà che le persone con autismo possono affrontare,„ il sig. Palmer ha detto.

“Stiamo verificando un nuovo tipo di teoria, che implica la capacità del cervello per la fabbricazione delle previsioni circa il suo proprio input sensoriale. L'autismo può essere collegato con i problemi con rendere quelle previsioni sensibili all'più ampio contesto. Ciò significa che il nuovo input sensoriale è interpretato dal contesto, rendente la difficile capire il mondo e generalizzare alle nuove situazioni.„

Facendo uso dell'illusione “della gomma-mano„, i ricercatori esaminati come gli adulti con autismo hanno avvertito “la proprietà„ di una mano prostetica falsa.

Nell'illusione “della gomma-mano„, una delle mani dell'oggetto è collocata fuori dal campo visivo, mentre una mano di gomma si siede davanti loro. Segnando la mano falsa contemporaneamente a quella reale visibile, l'individuo può essere convinto che la mano falsa sia loro.

A seguito della loro esperienza nell'illusione, i partecipanti poi sono stati chiesti di raggiungere fuori ed afferrare un oggetto con la loro mano. I ricercatori hanno trovato che questi movimenti della mano sono stati interrotti dalla loro esperienza precedente nell'illusione.

I ricercatori hanno trovato che la gente bassa nei tratti del tipo di autismo era il più sensibile all'illusione.

“La gente con autismo ha avvertito gli effetti percettivi tipici dell'illusione della gomma-mano, ma, insolitamente, troviamo che sono più resistenti agli effetti dell'illusione sul movimento del braccio,„ il sig. Palmer abbiamo detto.

I risultati indicano che nell'autismo il cervello può ricavare di meno su informazioni di base dall'ambiente circostante quando realizza il movimento che per qualcuno non sullo spettro.

“Lo studio suggerisce che le persone possano differire in come i loro cervelli ritirano sopra informazioni contestuali quando percepiscono ed interagendo con il mondo,„ il sig. Palmer ha detto.

“Questo potrebbe contribuire alle difficoltà del movimento e sensitive, che sono incontrate comunemente nell'autismo.„

La ricerca futura esaminerà come questo tipo di differenza di trattamento può contribuire a comportamento sociale, dato che la nostra comprensione delle situazioni sociali (quali i pensieri e le intenzioni dell'altra gente) dipende spesso dal considerare il più vasto contesto.

Source:

Monash University