Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La scienza del HIV e la conoscenza del trattamento possono cessare l'epidemia di AIDS negli Stati Uniti

La prova scientifica è chiara. Come conseguenza degli avanzamenti straordinari nella ricerca biomedica, ora abbiamo gli strumenti che dobbiamo cessare l'epidemia del HIV negli Stati Uniti. O facciamo?

Secondo, “quando sappiamo meglio, miglioriamo: Stato di scienza di HIV/AIDS e di saper leggere e scrivere di trattamento,„ un rapporto nazionale recentemente rilasciato dall'istituto nero dell'AIDS in società con, dal centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC), dalla Commissione del latino sull'AIDS, da Alliance nazionale dello stato e di Direttori territoriali dell'AIDS (NASTAD), dal banco di Bloomberg dell'università di Johns Hopkins della salute pubblica e dalla terapeutica di Janssen, divisione dei prodotti di Janssen, LP, l'anello mancante a cessare l'epidemia di AIDS negli Stati Uniti sta aumentando il saper leggere e scrivere del trattamento e di scienza fra la mano d'opera non sanitaria di HIV/AIDS.

“Tutti interventi biomedici nel mondo non cesseranno l'epidemia di AIDS in questo paese a meno che la gente sulle linee di battaglia le capisca, crede in loro e sa usarle,„ dice Phill Wilson, presidente e direttore generale dell'istituto nero dell'AIDS ed uno dei ricercatori principali della conoscenza della mano d'opera del HIV, degli atteggiamenti e dell'indagine di credenze.

Ci sono stati gli sviluppi importanti sia nel trattamento che nella prevenzione del HIV/AIDS negli Stati Uniti negli ultimi anni. L'uso di questi trattamenti può sopprimere il caricamento virale in una persona che vive con il HIV/AIDS, che riduce il transmissibility di fino a 94%. I ricercatori egualmente ritengono che una volta usate correttamente, le nuove droghe della profilassi (PrEP) dell'Pre-Esposizione possano ridurre l'acquisizione del HIV di fino a 94%. Ma anche con questi nuovi avanzamenti, gli sforzi di prevenzione degli Stati Uniti sembrano essere bloccati. Ci sono ancora circa 50.000 nuove infezioni che accadono all'anno e meno di 30% della gente che vive con il HIV/AIDS in America hanno loro malattia sotto controllo. La conoscenza della mano d'opera del HIV, gli atteggiamenti e l'indagine di credenze hanno valutato la conoscenza di scienza e del trattamento di HIV/AIDS di più di 3.600 dichiaranti non sanitari da 48 stati e dai territori degli Stati Uniti.

Lo studio ha trovato che la maggior parte della mano d'opera non sanitaria di HIV/AIDS è poco familiare con i nuovi interventi biomedici e sono insufficientemente informati circa come e quando dovrebbero essere usati. Il dichiarante medio ha segnato soltanto 63% complessivo sulle domande di conoscenza, che è “una D„ in una regolazione accademica.

“Stiamo lasciando il nostro più apprezzato ed efficace risorsa dietro,„ ha detto Wilson. “Abbiamo una grande infrastruttura delle gente commesse, appassionate, capaci che lavorano nelle organizzazioni di servizio dell'AIDS, nelle organizzazioni basate comunità e nei dipartimenti di salubrità pronti a rifinire questo compito, ma non possono farlo a meno che abbiano gli strumenti, la conoscenza e le abilità necessari per ottenere il processo fatto.„

Poichè la nazione osserva il giorno nero di consapevolezza dell'AIDS il 7 febbraio 2015, l'istituto nero dell'AIDS sta richiedendo la campagna nazionale principale per aumentare la scienza del HIV ed il saper leggere e scrivere del trattamento fra la mano d'opera non sanitaria di HIV/AIDS. Queste raccomandazioni critiche sono:

  • Sviluppi i programmi di formazione complessi per la mano d'opera non sanitaria di HIV/AIDS che li incontra dove sono migliorano la loro capacità allo schermo di guida, collegano e conservano la gente che vive con il HIV nella cura ed aiutano la gente HIVnegativa a restare negativa aiutandole per accedere a all'alta prevenzione di impatto compreso la preparazione ed altri interventi biomedici.
  • Istituzione di un programma nazionale di certificazione per la mano d'opera di HIV/AIDS.
  • Conduca una serie di consultazioni con i responsabili politici, la gente che vivono con il HIV, la gente ad ad alto rischio di infezione HIV, i dipartimenti di salubrità e le organizzazioni basate comunità per creare un insieme delle competenze di memoria che la gente che lavora nel HIV deve possedere.
  • Richieda che i lavoratori non sanitari di HIV/AIDS perseguano la formazione permanente sulle emissioni di scienza e del trattamento del HIV.
Source:

Black AIDS Institute