Le droghe dei salicilati diminuiscono la proliferazione, attuabilità delle celle vestibolari coltivate del neurinoma

I ricercatori dall'occhio ed orecchio di Massachusetts ed il programma di Massachusetts Institute of Technology del banco medico di Harvard nel discorso e scienze biologiche e la tecnologia di audizione hanno dimostrato che i salicilati, classe A di droghe infiammatorie non steroidali (NSAIDs), hanno diminuito la proliferazione e l'attuabilità delle celle vestibolari coltivate del neurinoma che causano un tumore intracranico a volte letale che causa tipicamente la perdita dell'udito ed il tinnito.

La ricerca è descritta “in farmaci antinfiammatori Non steroidali è citostatica contro i neurinomi vestibolari umani„ online nella ricerca di traduzione.

“Questi dati preclinici basati sulle celle vestibolari primarie coltivate del neurinoma, combinate con la nostra opera precedentemente pubblicata sull'assunzione dell'aspirina che correla con la crescita fermata dei neurinomi vestibolari (anche conosciuti come il neuroma acustico), motivi un test clinico futuro futuro,„ ha detto Konstantina Stankovic, M.D., Ph.D., F.A.C.S., ricercatore principale ai laboratori di Eaton-Peabody all'occhio del Massachusetts ed orecchio che piombo la ricerca. Il Dott. Stankovic è egualmente un assistente universitario dell'otoiatria e della laringoiatria alla facoltà di medicina di Harvard. Altri autori sono i suoi apprendisti, DRS. Sonam Dilwali, Shyan-Yuan Kao, Takeshi Fujita e Lukas D. Landegger.

I neurinomi vestibolari sono i tumori più comuni dell'angolo di cerebellopontine e del quarto la maggior parte dei tumori intracranici comuni. Sebbene i neurinomi vestibolari siano istologicamente benigni, possono piombo alla morbosità sostanziale, compreso perdita dell'udito neuro-sensoriale, disfunzione vestibolare e la paralisi del nervo facciale. I grandi neurinomi vestibolari possono causare la paralisi supplementare di altri nervi cranici, compressione del tronco cerebrale e la morte, gli autori scrive.

Corrente, i pazienti con i neurinomi vestibolari sintomatici o crescenti possono subire la resezione o la radioterapia chirurgica. Entrambe procedure possono provocare le complicazioni serie. Le efficaci terapie farmacologiche che possono limitare la crescita notevolmente avanzerebbero la sanità per questi pazienti.

I salicilati sono terapeutica attraente perché sono clinicamente pertinenti, ben-tollerato e comunemente usato contro le patologie quali dolore e l'artrite. Ancora, l'assunzione cronica dei salicilati piombo in alcuni casi ad una riduzione significativa dell'incidenza e del carico di vari tumori, quale cancro colorettale.

“Nel nostro studio, abbiamo messo a fuoco sui salicilati perché un meccanismo del loro atto è inibizione di cyclooxygenase 2 (COX-2) e uno studio precedente ha riferito che l'espressione immunohistochemical di COX-2 ha correlato con il tasso di accrescimento vestibolare del neurinoma. Abbiamo valutato l'efficacia di tre salicilati differenti contro il neurinoma vestibolare: aspirina, salicilato di sodio (nasale) e 5 acido aminosalicylic (5-ASA),„ il Dott. Stankovic ha detto.

Il gruppo ha trovato COX-2 aberrante da esprimere in neurinomi vestibolari umani e celle vestibolari umane primarie del neurinoma rispetto agli esemplari umani del nervo di controllo ed alle cellule di Schwann primarie (SCs), rispettivamente. Più ulteriormente, livelli di prostaglandina E2, il prodotto enzimatico a valle di COX-2, correlato con primario CONTRO la tariffa di proliferazione della cultura. I cambiamenti nella proliferazione, nella morte delle cellule e nell'attuabilità delle cellule sono stati analizzati nelle culture vestibolari primarie del neurinoma trattate con l'aspirina, nasale o 5-ASA. Queste droghe hanno fatto diminuire la proliferazione e l'attuabilità delle celle vestibolari del neurinoma senza la morte aumentante o pregiudicare delle cellule SCs sano. L'effetto citostatico dell'aspirina in vitro era nell'accordo con clinico precedente del Dott. Stankovic trovando che i pazienti vestibolari del neurinoma che catturano l'aspirina dimostrano la crescita diminuita del tumore.

“In generale, questo lavoro suggerisce che COX-2 sia un modulatore chiave nella proliferazione e nella sopravvivenza vestibolari delle cellule del neurinoma ed evidenzia i salicilati come farmacoterapie di promessa contro il neurinoma vestibolare,„ gli autori conclusivi.

Source:

Massachusetts Eye and Ear Infirmary