Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo Studio descrive il sistema di screening novello che ha potenziale di scoprire le efficaci droghe di cancro ovarico

I ricercatori della Medicina dell'Università di Chicago hanno sviluppato un sistema-modello che i tipi multipli delle cellule di usi dai pazienti a rapido provano i composti che potrebbero bloccare i punti iniziali nella metastasi del cancro ovarico. Il Loro sistema tridimensionale della coltura cellulare, adattato per la selezione di alto-capacità di lavorazione, ha permesso loro di identificare le piccole molecole che possono inibire l'aderenza e l'invasione, impedicenti i cancri ovarici la diffusione ai tessuti vicini.

Lo studio, pubblicato il 5 febbraio 2015 online, nelle Comunicazioni della Natura del giornale, è il primo per descrivere una piattaforma di droga scoperta della selezione di alto-capacità di lavorazione per cancro ovarico che imita l'organizzazione e la funzione strutturali del tessuto umano. Il modello ricostruisce le superfici dell'omento e del peritoneo, membrane che allineano l'intercapedine addominale, che sono i siti più frequenti della metastasi del cancro ovarico.

“Visualizzare come le cellule tumorali interagiscono con un microenvironment del tumore che riflette esattamente la biologia complessa di cancro ovarico dovrebbe aiutarci a capire la progressione metastatica di fondo dei meccanismi come pure ad identificare la nuova terapeutica che può inibire questo trattamento,„ ha detto l'oncologo ginecologico clinico Ernst Lengyel, il MD, il PhD, l'autore senior dello studio e del professor dell'ostetricia e la ginecologia all'Università di Chicago.

Ciò è un passo avanti in ritardo lungo per la terapia del cancro ovarico. Il trattamento corrente per cancro ovarico metastatico è ambulatorio e la chemioterapia, che ha un tasso di sopravvivenza quinquennale basso. Sebbene le terapie recentemente approvate possano aumentare la sopravvivenza senza progressione di alcuni mesi, “pensiamo che questo sistema di screening novello abbia il potenziale di scoprire i nuovi, più efficaci farmaci che potrebbero essere mirati a più specificamente al cancro di un paziente,„ Lengyel abbia detto.

Ogni anno circa 21.290 donne negli Stati Uniti saranno diagnosticate con cancro ovarico e circa 14.180 donne moriranno dalla malattia. Il cancro Ovarico è aggressivo e raramente è individuato ad una fase iniziale. Tumori che si formano tipicamente nel viaggio della tuba di Falloppio o dell'ovaia attraverso il liquido peritoneale alle superfici di altri organi addominali. I tumori Metastatici sono limitati solitamente all'intercapedine addominale ed inizialmente causano pochi sintomi.

Per montare il loro modello, i ricercatori hanno raccolto il tessuto omentale non cancerogeno dai pazienti che subiscono la chirurgia addominale. In Laboratorio, hanno isolato e coltivato le celle ed i fibroblasti mesothelial, due dei tipi predominanti delle cellule trovati in tessuto omentale. Poi hanno combinato queste celle con le proteine extracellulari della matrice per generare un modello a più strati della coltura cellulare.

Gli autori potevano miniaturizzare il loro modello per uso nella selezione di alto-capacità di lavorazione (HTS), un trattamento di scoperta della droga che può determinare rapidamente l'attività biologica o biochimica di migliaia di composti. Poiché la NTA è stata eseguita tradizionalmente sull'piattaforma-strati monomolecolari non realistici delle cellule tumorali coltivate su plastica superficie-molte droghe che sono sembrato promettenti in inefficace provato schermi iniziali in prova clinica.

Così i ricercatori hanno messo a punto un nuovo sistema che migliore riflette la biologia umana ed è specifico a cancro ovarico. Invece delle cellule tumorali crescenti su plastica, hanno inserito bene un modello omentale a più strati della cultura del tessuto in ciascuna di una piattaforma della NTA pozzi di 1536 o di 384 pozzi.

Le cellule tumorali Seguenti e ovariche, esprimenti un indicatore fluorescente per distinguerli dalle altre celle, si sono aggiunte. Poi i pozzi sono stati esposti ad una libreria dei composti della piccolo-molecola. I numeri delle cellule tumorali ovariche che hanno aderito a ed hanno invaso il modello della NTA sono state contate ed il potenziale inibitorio di ciascuno composto valutato.

In uno schermo primario, i ricercatori hanno identificato 17 composti che hanno inibito l'aderenza e l'invasione di cellula tumorale almeno da 75 per cento. Sei di questi composti erano attivi in una relazione dose-risposta in tre linee cellulari distinte del cancro ovarico. Quattro composti hanno inibito significativamente le funzioni ovariche chiave della cellula tumorale ai punti iniziali della metastasi alle dosi basse.

Il gruppo di ricerca ha confermato quei risultati provando i quattro composti ad una dose bassa in mouse iniettati con le cellule tumorali ovariche. Notevolmente, tutti e quattro i composti hanno inibito la metastasi. Due composti più sopravvivenza di quanto raddoppiata. In uno studio di approfondimento, uno dei composto-beta-escin, isolato dal seme del cavallo Cinese castagna-ha inibito la crescita e la metastasi del tumore da 97 per cento.

“Questo studio è stato basato sulle nostre prove iniziali di 2.420 composti,„ ha detto prima Hilary Kenny autore, PhD, un socio di ricerca (assistente universitario) in ostetricia e ginecologia all'Università di Chicago. “Il Nostro modello da allora è stato usato per provare più di 68.000 composti. Ciò ha potuto superare 100.000 entro la fine di questo anno. Stiamo imparando identificare i composti con le simili strutture e funzioni che possono essere importanti per i punti chiave d'inibizione nella metastasi.„

Questo progetto è emerso come conseguenza all'dell'approccio orientato a paziente adottato dai ricercatori e dai clinici. È “un punto importante verso medicina personale, come descritto nella nuova iniziativa della medicina di precisione proposta da Presidente Obama,„ Kenny ha detto. “In futuro, i modelli organotypic che riflettono la biologia unica di diversi pazienti potrebbero essere utilizzati nella selezione. Di Conseguenza, le piattaforme personali della selezione di alto-capacità di lavorazione hanno potuto permettere all'identificazione di efficace terapeutica per ogni paziente. Ciò è esattamente come la medicina personale è supposta per lavorare.„

Medicina dell'Università di Chicago di SORGENTE