Le procedure di pulizia standard in delis al minuto non possono sradicare l'agente patogeno di listeria, manifestazioni di studio

La ricerca di Purdue University indica che le procedure di pulizia standard in delis al minuto non possono sradicare i batteri dei monocytogenes di listeria, che possono causare una malattia potenzialmente interna nella gente con i sistemi immunitari vulnerabili.

Uno studio piombo da Haley Oliver, assistente universitario di scienza dell'alimentazione, trovato che 6,8 per cento dei campioni contenuti 15 delis prima che l'operazione quotidiana abbia cominciato il positivo provato per i monocytogenes del L. (mah-noh-sy-TAH'-GIN-ZEE).

In una seconda fase di campionatura, 9,5 per cento dei campioni contenuti 30 delis durante il funzionamento oltre sei mesi hanno verificato il positivo a batteri. In 12 delis, gli stessi sottotipi dei batteri sono emerso in vari dei campionamenti mensili, in grado di significare che i monocytogenes del L. possono persistere col passare del tempo nei posti adatti della crescita.

“Questa è una sfida di salute pubblica,„ Oliver ha detto. “Questi dati suggeriscono che l'omissione di eseguire completamente i protocolli di risanamento e di pulizia stia permettendo che i monocytogenes del L. persistessero in alcune memorie. Non possiamo nella buona coscienza dire la gente con i sistemi immunitari deboli che è sicuro da mangiare alla ghiottoneria.„

In persone in buona salute, mangiare l'alimento contaminato con i monocytogenes del L. può piombo ai sintomi comuni di intossicazione alimentare quali diarrea o uno stomaco turbato. Ma i batteri possono causare la listeriosi - un'infezione sistematica seria - in gente immunocompromised quali gli anziani, gli infanti ed i bambini, le donne incinte e la gente con il HIV. In casi gravi, i monocytogenes del L. possono passare tramite la membrana intestinale e nella circolazione sanguigna o attraversare la barriera ematomeningea. I batteri possono anche attraversare la barriera placentare in donne incinte, che possono avviare l'aborto.

Le carni pronte da mangiare della ghiottoneria sono l'alimento più associato con i monocytogenes del L., che possono svilupparsi alle temperature del frigorifero, a differenza della salmonella e di Escherichia coli.

Le misure e le ispezioni di controllo rigorose tamped giù la presenza di monocytogenes del L. negli impianti di lavorazione della carne, ma non ci sono regolamenti specifici alla listeria per i delis al minuto. Le valutazioni del rischio recenti suggeriscono che fino a 83 per cento dei casi di listeriosi collegati alle carni della ghiottoneria siano attribuibili ai prodotti contaminati a vendita al dettaglio.

“genere dei selvaggi West,„ Oliver ha detto. “La fabbricazione ha una polizza di tolleranza zero per la listeria, ma quella dissipa al livello al minuto. La sfida di elaborazione delle procedure di pulizia sistematiche per un'ampia varietà di delis - che sono ambienti meno limitati che gli impianti di lavorazione - può rendere la listeria più dura gestire.„

Oliver ed il suo gruppo esaminati a monocytogenes del L. e ad altre specie di listeria in 30 delis in catene di supermercati nazionali in tre stati. I ricercatori hanno tamponato le superfici che entr inare frequente contatto con alimento, quali le affettatrici della carne ed i contatori e le superfici che non fanno tipicamente.

Circa 30 per cento dei delis non hanno verificato mai il positivo ad agente patogeno, mentre alcuni delis hanno verificato il positivo in 35 per cento dei campioni raccolti oltre sei mesi.

“La prevalenza dei monocytogenes del L. è superiore a abbiamo preveduto in una percentuale significativa dei delis ed i batteri sta persistendo col passare del tempo in questi delis,„ Oliver ha detto.

La maggior parte dei campioni positivi sono stati raccolti dalle superfici che non non entr inare solitamente contatto con alimento, esempi che sono pavimenti, filtri e seccatoi. Ma i batteri possono essere trasferiti involontario da queste superfici ad alimento, Oliver ha detto.

Mentre la percentuale dei monocytogenes del L. trovati sulle superfici di contatto dell'alimento era bassa, “questi numeri non sarebbero mai accettabili nella fabbricazione,„ ha detto. “La ragione che non abbiamo avuti uno scoppio di listeriosi legato all'ghiottoneria è perché è una malattia con un molto tempo di incubazione ed è difficile da tenere la carreggiata ad una sorgente. Ci sono soltanto circa 1.600 casi di listeriosi un l'anno. Ma la probabilità della morte è enorme.„

Il gruppo di ricerca ha provato 442 degli isolati dei monocytogenes del L. raccolti dai delis per determinare quanto virulento gli isolati erano - cioè, come le grande la probabilità erano che potrebbero causare la malattia. Hanno trovato che meno di 3 per cento degli isolati hanno avuti un potenziale più basso per virulenza.

“La vasta maggioranza degli isolati era “piccante„ - comparabile ai monocytogenes selvaggio tipi del L.,„ Oliver ha detto. “Queste sono specialmente fonte di preoccupazioni.„

Ha detto che i modi di utilizzazione standard del risanamento dei delis possono tenere i batteri alla campata soltanto se i delis sono in buone condizioni, completamente hanno pulito ed hanno rovesciato i pavimenti. Ma la pulizia ed il risanamento non possono efficacemente gestire la listeria in ghiottoneria con danno strutturale quali malta liquida mancante, i rivestimenti murali sciolti o un filtro che non sta funzionando correttamente. I monocytogenes del L. possono fiorire quando trova un posto adatto umido che è pulito raramente.

Delis con i problemi di contaminazione “minimizzi “la roba„ nella ghiottoneria,„ Oliver ha detto, di permettere di pulire completamente l'area e di formare gli impiegati su come mantenere un ambiente sterile.

I consumatori con i sistemi immunitari vulnerabili dovrebbero comprare le carni preimballate della ghiottoneria o riscaldare le carni pronte da mangiare a 165 gradi, ha detto. La carne contaminata con i monocytogenes del L. non darà segni del deterioramento, quali la viscosità o l'odore.

“Che è la sfida con gli agenti patogeni quali la listeria, la salmonella, Escherichia coli e il norovirus: Non causano i cambiamenti nelle caratteristiche dei prodotti,„ ha detto. “Potete odorare un alimento e dire se è sicuro? Assolutamente non.„

Source:

Purdue University