Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Le procedure cervicali del trattamento non pregiudicano la fertilità, manifestazioni studiano

Le procedure chirurgiche comuni seguite per diagnosticare e le lesioni cervicali precancerose dell'ossequio non fanno diminuire le probabilità delle donne di diventare incinte, secondo uno studio che ha seguito quasi 100.000 donne per fino a 12 anni.

Al contrario, i ricercatori hanno trovato che le donne che hanno avute una di queste procedure erano realmente più probabili diventare incinte che le donne che non hanno avute una procedura. Il nuovo studio di Kaiser Permanente è pubblicato oggi in PLOS UNO.

Secondo il centri per il controllo e la prevenzione delle malattie, circa 3 milione donne negli Stati Uniti avranno ogni anno un pap test poco chiaro o anormale. Molte di loro accenderanno avere una colposcopia e una biopsia diagnostiche per determinare se hanno lesioni precancerose sulla loro cervice. Se queste lesioni sono trovate, le donne possono avere una procedura cryotherapy o altra chirurgica di procedura di LEEP, per eliminare le celle in modo da non diventano cancro cervicale.

“Questa è grandi notizie per milioni di donne che hanno una di queste procedure, ma ancora vuole avere una famiglia,„ ha detto Allison Naleway, PhD, autore principale e ricercatore senior al centro di Kaiser Permanente per la ricerca di salubrità a Portland, Oregon. “C'era un timore che queste procedure potrebbero indebolire la cervice e diminuisce la fertilità, ma il nostro studio suggerisce che questo non sia il caso.„

I ricercatori hanno esaminato le cartelle sanitarie per 4.137 donne fra le età di 14 e di 53 chi erano membri della pianificazione di salubrità di Kaiser Permanente negli stati dell'Oregon e di Washington fra 1998 e 2009 e chi aveva avuto una procedura cervicale del trattamento. Hanno seguito le donne per fino a 12 anni dopo la procedura per scoprire se diventassero incinti. I ricercatori hanno confrontato quelle donne a 81.435 donne nella pianificazione di salubrità che non ha avuta una procedura cervicale del trattamento e in 13.676 chi ha avuto una procedura diagnostica di biopsia o di colposcopia.

Quattordici per cento delle donne che hanno avute procedure cervicali del trattamento hanno ottenuto incinte, confrontato a 9 per cento delle donne che non hanno avute una procedura e 11 per cento delle donne che hanno avute una biopsia o una colposcopia. Dopo avere registrato per ottenere l'età, l'uso e la sterilità contraccettivi, donne che hanno avute una procedura del trattamento erano ancora quasi 1,5 volte più probabilmente concepire confrontato alle donne non trattate. Le tariffe di gravidanza fra le donne che hanno avute una biopsia o una colposcopia erano le stesse di valuta fra le donne che hanno avute una procedura del trattamento chirurgico.

“Mentre i dati che ci siamo raccolti non ha compreso la cronologia sessuale, è che le donne che hanno avute queste procedure possano essere più sessualmente - attivo possibile che il gruppo non trattato e quello spiegherebbe le più alte tariffe di gravidanza,„ Naleway ha detto.

Ciò è il più grande studio fin qui da esaminare se queste procedure chirurgiche fanno diminuire la fertilità. Altro, più piccoli studi ha contato sul richiamo paziente ed esamina i dati piuttosto che l'esame delle cartelle sanitarie, che era che cosa Naleway ha usato per il suo studio.

Ricercatori anche esaminati se queste procedure hanno pregiudicato i risultati della nascita quale la consegna prematura. I risultati di quello studio sono preveduti alla fine di quest'anno.

Source:

Kaiser Permanente Center for Health Research