Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

PMP (produzione massimale possibile), accordo di licenza del segno di MSD per le formulazioni pediatriche di raltegravir

La società unisce altri cinque titolari di brevetto di PMP (produzione massimale possibile) negli sforzi per migliorare la cura pediatrica del HIV

Il raggruppamento di brevetto delle medicine (MPP) ha annunciato oggi un'autorizzazione con MSD, conosciuto come Merck negli Stati Uniti e nel Canada, per le formulazioni pediatriche di raltegravir, una medicina chiave approvata per i bambini che vivono con il HIV quattro settimane dell'età e più vecchi. Con la nuova autorizzazione, i produttori generici ed altre società basati dovunque sul mondo possono sviluppare, fabbricare e vendere il basso costo, versioni pediatriche di raltegravir in paesi con il più alto carico della malattia, dove 98 per cento dei bambini con il HIV nei paesi in via di sviluppo vivono.

“la PMP (produzione massimale possibile) è soddisfatta per avere MSD a bordo come nuovo partner del settore privato che lavora con noi sui programmi pediatrici,„ ha detto Greg Perry, il direttore esecutivo, PMP (produzione massimale possibile). “Raltegravir aggiunge al nostro arsenale delle autorizzazioni pediatriche nelle migliori opzioni supportanti per i bambini in paesi bassi e con reddito medio e può avvantaggiare il sotto-segmento trascurato: infanti e bambini di meno di tre anni.„

“PEPFAR applaude la nuova licenza di MSD come componente degli sforzi internazionali notevolmente per migliorare le vite degli infanti e bambini che vivono con il HIV/AIDS,„ ha detto ambasciatore Deborah L. Birx, M.D., coordinatore globale dell'AIDS degli Stati Uniti e rappresentante degli Stati Uniti per la diplomazia globale di salubrità. “Senza trattamento del antiretroviral, 50 per cento degli infanti che vivono con il HIV/AIDS moriranno dall'età di due e da 80 per cento dall'età di cinque. Abbiamo bisogno di un intervallo delle droghe di antiretroviral pediatriche ottimali e accessibili per sottoporre a operazioni di disgaggio sul trattamento e per mettere le giuste medicine nelle giuste formulazioni nelle mani dei badante globalmente.„

L'organizzazione mondiale della sanità raccomanda il raltegravir come componente del trattamento pediatrico del terzo line. La sua approvazione estesa recente per gli infanti giovani come mese suggerisce il suo potenziale nel colmare una lacuna importante nella cura pediatrica. La disponibilità corrente della medicina come le compresse e granuli masticabili per la sospensione orale ha potuto potenzialmente facilitare l'entrata in vigore nei programmi pediatrici. La medicina è corrente negli studi clinici per uso potenziale in neonati.

“Questo accordo con PMP (produzione massimale possibile) è stato stabilito per consentire l'accesso a raltegravir ai bambini affetti da HIV in paesi in via di sviluppo in cui il carico di infezione HIV è più alto, compreso l'Africa Subsahariana,„ ha detto Jackie Neilson, il direttore generale e la guida commerciale globale per la concessione del HIV, MSD. “Questo configurazioni sopra l'impegno lungo della tre-decade di MSD sia ad innovazione che ad accesso per indirizzare l'epidemia globale del HIV.„

L'accordo viene appena due mesi dopo che la PMP (produzione massimale possibile) ha firmato un'autorizzazione con AbbVie per le versioni pediatriche di lopinavir e di ritonavir e supporta il lavoro dell'iniziativa pediatrica del trattamento del HIV (PHTI), una collaborazione fra PMP (produzione massimale possibile), UNITAID, le droghe per iniziativa di malattie Neglected (DNDi) e l'iniziativa di Access di salubrità di Clinton (CHAI), a svilupparsi meglio, medicine pediatriche adattate del HIV. A dicembre, PEPFAR, il fondo globale e il PHTI si sono uniti in un Impegno--Atto pediatrico globale del Antiretroviral assicurare che le nuove formulazioni di PHTI fossero fatte ampiamente - disponibile. Il PHTI ha riconosciuto il raltegravir come prodotto importante per i bambini che vengono a mancare sui loro regimi prima linea.

Il territorio dell'autorizzazione di MSD mette a fuoco significativamente sulle nazioni basse e con reddito medio con i tassi alti di HIV pediatrico, ammontanti a 92 paesi. Ai sensi dell'accordo, i produttori generici hanno il diritto riformulare le formulazioni del raltegravir per uso congiuntamente ad altre medicine del HIV e per distribuzione delle impostazioni risorsa-limitate.

Source:

The Medicines Patent Pool