Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Minihepcidin inverte il sovraccarico del ferro del hemochromatosis, ferma la predisposizione alle infezioni

Il Hemochromatosis (HH) è la malattia genetica più comune nel mondo occidentale, ma a mala pena è conosciuto. Soltanto negli Stati Uniti 1 in 9 persone porta la mutazione (sebbene non necessariamente la malattia).

Causato dai problemi nel hepcidin - l'ormone del fegato che gestisce il ferro dell'organismo livella - le cause di malattia un sovraccarico di questo metallo e tossico e potenzialmente interno, giacimenti di ferro sugli organi dei pazienti. Il trattamento è spurghi regolari per eliminare il metallo in eccedenza, con i casi più severi che prendono a 50 pinte (29 litri) un anno. Ciò ha potuto essere un'efficace soluzione ma s tutto ma facile o piacevole ai pazienti. Così le notizie di un trattamento alternativo daranno il benvenuto a dai pazienti.

Ed infatti, la ricerca nuova di promessa dalla scuola di medicina di David Geffen al UCLA, Los Angeles e le scienze biomediche l'istituto, università di Abel Salazar di Oporto, Portogallo indica che una molecola sviluppata per imitare il hepcidin (chiamato minihepcidin) può trattare un modello del mouse di HH.

Infatti, il minihepcidin non solo inverte il sovraccarico tipico del ferro di HH, ma egualmente ferma l'alta predisposizione alle infezioni, che è veduta sia in questi mouse che nei pazienti di HH, ai batteri che si sviluppano molto meglio degli negli ambienti ricchi di ferro (anche chiamati batteri verdi ferro).

Lo studio pubblicato nel host & nel microbo delle cellule del giornale da João Arezes e colleghi egualmente porta a chiusura ad un altro la domanda molto dibattuta; la natura del meccanismo, che durante le infezioni batteriche drasticamente diminuiscono i livelli del ferro nel sangue. Sappiamo che questo è “muore di fame„ il microbo dell'invasore (mentre tutta la vita ha bisogno del ferro), rallentare suo diventa l'elasticità il sistema immunitario del paziente una migliore probabilità di lotta. I casi più severi di HH non hanno questa abilità e non muoiono spesso dalle infezioni batteriche che le persone in buona salute eliminano facilmente. E sebbene i ricercatori dappertutto siano stati sospettosi che il hepcidin era il tasto a questo, solo ora con la ricerca di Arezes questo è stato provato. Come l'organismo individua i livelli del hepcidin di aumenti di infezione ed eliminare rapido il ferro dallo sbraccio dei batteri.

Hepcidin (un regolatore negativo) diminuisce il ferro nella circolazione bloccando la sua versione dalle celle e la sua entrata tramite l'apparato digerente da alimento. Infatti, anche se il ferro determinante per vita, può anche essere estremamente tossico, così il suo assorbimento da alimento e dal riciclaggio all'interno dell'organismo (poiché non possiamo espellerlo) nei sui moduli chimici differenti è regolamentato strettamente (da hepcidin).

Nel lavoro Arezes ora pubblicato ed in colleghi esaminatori perché i pazienti di HH hanno avuti tale predisposizione alle infezioni verdi ferro dei batteri.

Per quello hanno infettato un modello del mouse di HH (che non hanno hepcidin e conseguentemente, manifestazioni rivestono di ferro il sovraccarico) e dei mouse normali con il vulnificus del V. (uno tali batteri) ed hanno confrontato la loro risposta. In vulnificus degli esseri umani V. è sconfigguto rapido in quelli che sono sani, ma fra le uccisioni severe dei pazienti di HH più della metà di quelli infettata. In mouse era ancora peggiore poichè tutti i mouse di HH sono morto. Gli animali normali, come gli esseri umani in buona salute, interamente sono sopravvissuto a.

V. il vulnificus è conosciuto per uccidere da sepsi - un'infiammazione dell'intero-organismo causata da un sistema immunitario hiper-attivato che attacca gli organi multipli, piombo al loro errore e finalmente morte. Le biopsie dei mouse senza hepcidin ucciso dal vulnificus del V. hanno avute simile patologia. Inoltre quando il siero dai due tipi di mouse è stato usato per coltivare i batteri in laboratorio, c'era una correlazione diretta fra i livelli del ferro e la crescita dei batteri

Questi risultati non solo hanno confermato la validità dei mouse modellano per studiare HH umano, ma egualmente hanno suggerito che la predisposizione anormale al vulnificus del V. dei pazienti di HH fosse collegata i loro livelli ferro/del hepcidin.

Così dopo, Arezes ed i colleghi hanno provato come l'infezione ha fatto quando i mouse sono stati alimentati basso contro le diete della linea principale. I mouse con una dieta della linea principale hanno avuti ancora una predisposizione molto più alta al vulnificus del V. che quelli con una dieta del basso ferro.

Notevolmente, anche i mouse sani con una dieta della linea principale morirebbero se infettato con su abbastanza quantità dei batteri, supportanti il ruolo cruciale di hepcidin/di ferro nella predisposizione a queste infezioni

Così in esperimenti di Arezes, quando gli animali sono stati ordinati dai più meno al suscettibile del vulnificus del V. si sono verificati:

  • mouse senza sovraccarico del ferro e del hepcidin - tutti muoiono
  • mouse senza hepcidin ma una dieta con mancanza di ferro
  • mouse normali sovraccaricati di ferro (qualche muoia se infettato con le grandi quantità dei batteri).
  • mouse normali vuotati di ferro - completamente resistente l'infezione

In conclusione, tutti gli esperimenti hanno supportato l'idea che la concentrazione nel ferro nel siero determina la crescita di vulnificus del V. e conseguentemente il risultato dell'infezione da (più ferro, più alta mortalità)

Poiché il hepcidin non è un trattamento possibile per HH (troppo instabile e costoso), mini--hepcidin è stato diventato. E queste prove iniziali sono buone - Arezes e manifestazione del collega che la sua amministrazione (prima che o già durante l'infezione di vulnificus del V.) può proteggere i mouse di HH dalla morte mentre però ritornando la loro incapacità di gestire i livelli del ferro.

Più, mouse trattati con minihepcidin sono sopravvissuto a indipendentemente dal loro caricamento del ferro e dalla quantità di batteri usati per infettarli.

Sebbene i risultati debbano essere ripetuti sui pazienti, mini--hepcidin sembra avere il potenziale non solo di impedire la predisposizione interna di HH a questi batteri, ma egualmente è l'un giorno usato ordinariamente per trattare la malattia in un modulo molto più innocuo che quello realmente usato.

I ruoli di comprensione ferro/del hepcidin durante l'infezione, d'altra parte, possono anche aprire la porta ai nuovi modi combattere le malattie con liberalizzazione del ferro, come l'anemia, ma potrebbero anche essere un nuovo modo combattere i batteri (dopo tutto, tutta la vita ha bisogno del ferro….)