Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I prodotti farmaceutici di Rigel riferisce una perdita netta di $22,3 milioni per il quarto trimestre 2014

Rigel Pharmaceuticals, Inc. (Nasdaq: RIGL) oggi ha riferito che i risultati finanziari per il quarto trimestre e l'anno hanno cessato il 31 dicembre 2014. Per il quarto trimestre di 2014, Rigel ha riferito una perdita netta di $22,3 milioni, o $0,25 per azione, confrontata ad una perdita netta di $16,9 milioni, o di $0,19 per azione, nel quarto trimestre di 2013. Le azioni di media pesata eccezionali per i quarti trimestri di 2014 e di 2013 erano 87,8 milione e 87,4 milioni, rispettivamente.

I redditi del contratto dalle collaborazioni di $8,3 milione e $5,8 milioni nei quarti trimestri di 2014 e di 2013, rispettivamente, sono stati compresi i pagamenti non rimborsabili utile da AstraZeneca l'ab (AZ) come conseguenza del suo sviluppo continuato di R256 nell'asma.

Rigel ha riferito i costi complessivi e le spese di $30,6 milioni nel quarto trimestre di 2014, confrontato a $22,7 milioni nel quarto trimestre di 2013. L'aumento nei costi e nelle spese era soprattutto dovuto una tassa relativa alla perdita sull'esecuzione del subaffitto durante il quarto come pure un incremento dei costi azioni azione di spesa e di separazione della compensazione si è riferito alla pensione di ex direttore generale di Rigel, parzialmente compensata tramite la diminuzione nei costi di ricerca e sviluppo. La perdita sul subaffitto è risoluta in base al valore attuale dell'eccesso di pagamenti restanti futuri di Rigel al suo proprietario fino a gennaio 2018 connesso con lo spazio subaffittato applicabile sopra il suo reddito contrattuale di subaffitto dal suo subaffittario sopra il termine dell'accordo Rigel di subaffitto eseguito nel dicembre 2014. I costi di ricerca e sviluppo nel quarto trimestre di 2013 sono stati compresi determinati costi di realizzazione non ricorrenti relativi al trasferimento delle materie prime del fostamatinib da AZ. I costi di ricerca e sviluppo hanno fatto diminuire nel 2014 dovuto il completamento di uno studio clinico di fase 2 con R348 in occhio asciutto e la sospensione di uno studio clinico con R118, programma indiretto di fase 1 dell'attivatore del AMPK di Rigel.

Per l'anno cessato il 31 dicembre 2014, Rigel ha riferito i redditi del contratto dalle collaborazioni di $8,3 milioni e da una perdita netta di $90,9 milioni, o $1,04 per azione di base e diluita, confrontata ai redditi del contratto dalle collaborazioni di $7,2 milioni e da una perdita netta di $89,0 milioni, o di $1,02 per azione di base e diluita, nel 2013. Contragga i redditi dalle collaborazioni nel 2014 e 2013 hanno incluso $8,3 milioni e $5,8 milioni, rispettivamente, di pagamenti non rimborsabili utile da AZ e di pagamento non rimborsabile di $1,4 milioni nel 2013 da Daiichi Sankyo si sono riferiti al loro nuovo archivario d'investigazione dell'applicazione della droga per un composto dell'oncologia.

Il 31 dicembre 2014, Rigel ha avuto i contanti, gli equivalenti dei contanti ed investimenti a breve termine di $143,2 milioni, confrontati il 31 dicembre 2013 a $212,0 milioni. Nel dicembre 2014, Rigel ha preso parte ad un accordo con i terzi indipendenti subaffittare una parte di ricerca e di spazio ufficio di Rigel nell'ambito di cui pensano ricevere oltre $14,0 milioni di reddito e di risarcimento di subaffitto dall'azione del subaffittario delle spese d'esercizio degli impianti fino a gennaio 2018. Rigel pensa cessare 2015 con contanti ed investimenti al di sopra di $100,0 milioni, che si pensano che siano sufficienti per costituire un fondo per le operazioni nel primo trimestre di 2017.

Nel gennaio 2015, Rigel ha pubblicato un comunicato stampa che fornisce una generalità delle sue pianificazioni cliniche di studio della conduttura del prodotto e di termine vicino. Il programma clinico di fase 3 del fostamatinib per il trattamento di porpora trombocitopenica immune (ITP), chiamato fostamatinib per la trompocitopenia immune (FIT), attivamente sta iscrivendo i pazienti negli Stati Uniti e l'Europa. Il programma consiste di due studi identici che includeranno insieme più di 90 siti e 150 pazienti. Rigel pensa riferire esclusivamente la riga superiore risultati degli studi con la prima segnalazione di studio nel primo trimestre di 2016 e l'altro studio nel secondo trimestre di 2016. Ulteriormente, nel febbraio 2015, Rigel ha annunciato l'accordo di collaborazione con Bristol-Myers Squibb (BMS) per la scoperta, lo sviluppo e la commercializzazione delle immunoterapie del cancro basate sull'esteso portafoglio di Rigel di piccoli inibitori della chinasi del beta ricettore di fattore (TGF) di crescita di trasformazione della molecola. BMS pagherà $30,0 milioni in anticipo e Rigel sarà ammissibile ricevere lo sviluppo e le pietre miliari regolarici che potrebbero ammontare a più di $309,0 milioni per un riuscito composto approvato nelle indicazioni multiple.

“In anticipo il pagamento di $30,0 milioni che pensiamo ricevere dall'affare recentemente eseguito di BMS estenderà la nostra pista corrente nel primo trimestre di 2017,„ ha detto Raul R. Rodriguez, presidente e direttore generale di Rigel. “Siamo sul cingolo per incontrare il nostro scopo finanziario di avere almeno dodici mesi di contanti seguire la prima lettura dei nostri studi clinici di fase 3 di ITP, che è preveduta nel primo trimestre di 2016,„ lui abbiamo aggiunto.

Source:

Rigel Pharmaceuticals, Inc.