Punti deboli nelle difese dei ebola: un'intervista con Dott. Andrew Ward

Dr. Andrew WardTHOUGHT LEADERS SERIES...insight from the world’s leading experts

Come avete prodotto una maschera 3D della superficie del virus di Ebola?

Abbiamo utilizzato un microscopio elettronico molto potente che può catturare le alte immagini di ingrandimento di diverse proteine di Ebola.

Questa maschera 3D ha rivelato i punti deboli sulla superficie del virus di Ebola?

Sì.  Abbiamo trovato due punti deboli primari e stiamo cercando più.

In che modo possono questi informazioni essere usate per mirare agli anticorpi o alle droghe?

Abbiamo imparato che due dei tre anticorpi nell'attacco del cocktail di Zmapp lo stesso sito, indicando che ci può essere una certa ridondanza nel cocktail e può essere possibile riformulare Zmapp in un formato più semplice di due anticorpi.

Egualmente abbiamo imparato che uno degli anticorpi è improbabile da impedire l'entrata virale nelle celle.  Quindi, agisce legando le celle infettate e segnalando il sistema immunitario per eliminare le celle prima che i nuovi virus siano rilasciati.

Questo attacco del multi-forcone all'entrata ed alla riproduzione virali fornisce un uno-due potente contro il virus.

La struttura dello ZMapp, un cocktail anti--Ebola dell'anticorpo, legante ad una parte del virus di Ebola (nel grey). Credito: Daniel Murin, laboratorio del reparto.

Quanti anticorpi anti--Ebola sono stati scoperti finora e come questi saranno confrontati?

Ci sono centinaia di altri anticorpi contro Ebola che siamo nel corso della rappresentazione facendo uso del microscopio elettronico.

Stiamo cercando i nuovi siti della vulnerabilità come pure le differenze sottili nel modo i siti conosciuti sono attaccate.

In particolare stiamo cercando gli anticorpi che il virus è improbabile da sfuggire a da quando subisce una mutazione.

Che cosa sono le transenne principali nella formulazione del cocktail immunotherapeutic per mirare a Ebola?

La più grande transenna è la prova clinica dovuto la spesa e gli stati rigorosi della sicurezza nell'ambito di cui le prove devono essere condotte.

Quindi, stiamo usando le tecniche quale microscopia elettronica per caratterizzare le centinaia di anticorpi disponibili e per fare le raccomandazioni sulle migliori combinazioni avanzare alla prova clinica.

Quanti cambiamenti genetici ha il virus di Ebola subito durante lo scoppio corrente ed è questo l'influenza probabile i punti deboli della superficie del virus?

Ebola ha subito oltre cento mutazioni ed ancora sta evolvendosi.  Fortunatamente, la maggior parte di queste mutazioni è situata nei cosiddetti domini della mucina che non sono mirati a dagli anticorpi di Zmapp.

Che cosa sono i punti seguenti per gli istituti nazionali del consorzio virale salubrità Salubrità di Immunotherapeutic di febbre emorragica?

Ordinando con le centinaia di anticorpi che sono stati sollevati in laboratorio come pure dai superstiti umani di Ebola per creare i migliori cocktail dell'anticorpo e capire i dettagli meccanicistici della terapia anticorpo-mediata di Ebola.

Sarà necessario da sviluppare un cocktail di riserva nel caso il virus di Ebola subisca una mutazione in un modo che lo rende resistente al trattamento?

Quella è una delle nostre preoccupazioni primarie.  Quindi, mappando tutti gli anticorpi disponibili possiamo predire quale saranno efficaci contro i mutanti particolari.

Dove possono i lettori trovare più informazioni?

Circa il reparto di Andrew

Andrew B. Ward ha ottenuto un B.S. nella biologia alla Duke University ed il Ph.D. in biofisica al The Scripps Research Institute nel laboratorio di Ronald Milligan in cui ha studiato le proteine della membrana da microscopia elettronica.

Durante il suo lavoro postdottorale nel laboratorio di Geoffrey Chang al The Scripps Research Institute ha continuato a studiare le varie proteine della membrana da cristallografia a raggi x.

Il Dott. Ward è diventato un assistente universitario al The Scripps Research Institute nel 2010 e le sue proteine della membrana di ricerche di laboratorio compreso le proteine di rivestimento virali che risiedono sulla superficie dei virus sono gli obiettivi degli anticorpi.

Il suo laboratorio ha sviluppato una conduttura per rivolgere varie domande biologiche e biomediche, includenti come i virus sono riconosciuti e neutralizzati dal sistema immunitario umano e come possiamo usare le informazioni strutturali per progettare i vaccini novelli o migliori.

Più recentemente il suo laboratorio egualmente ha cominciato a studiare i meccanismi molecolari della protezione anticorpo-mediata contro i virus.

April Cashin-Garbutt

Written by

April Cashin-Garbutt

April graduated with a first-class honours degree in Natural Sciences from Pembroke College, University of Cambridge. During her time as Editor-in-Chief, News-Medical (2012-2017), she kickstarted the content production process and helped to grow the website readership to over 60 million visitors per year. Through interviewing global thought leaders in medicine and life sciences, including Nobel laureates, April developed a passion for neuroscience and now works at the Sainsbury Wellcome Centre for Neural Circuits and Behaviour, located within UCL.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Cashin-Garbutt, April. (2018, August 23). Punti deboli nelle difese dei ebola: un'intervista con Dott. Andrew Ward. News-Medical. Retrieved on December 07, 2019 from https://www.news-medical.net/news/20150311/Weak-spots-in-ebolae28099s-defenses-an-interview-with-Dr-Andrew-Ward.aspx.

  • MLA

    Cashin-Garbutt, April. "Punti deboli nelle difese dei ebola: un'intervista con Dott. Andrew Ward". News-Medical. 07 December 2019. <https://www.news-medical.net/news/20150311/Weak-spots-in-ebolae28099s-defenses-an-interview-with-Dr-Andrew-Ward.aspx>.

  • Chicago

    Cashin-Garbutt, April. "Punti deboli nelle difese dei ebola: un'intervista con Dott. Andrew Ward". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20150311/Weak-spots-in-ebolae28099s-defenses-an-interview-with-Dr-Andrew-Ward.aspx. (accessed December 07, 2019).

  • Harvard

    Cashin-Garbutt, April. 2018. Punti deboli nelle difese dei ebola: un'intervista con Dott. Andrew Ward. News-Medical, viewed 07 December 2019, https://www.news-medical.net/news/20150311/Weak-spots-in-ebolae28099s-defenses-an-interview-with-Dr-Andrew-Ward.aspx.