Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'università di Alastair Compston di Cambridge estrae il premio 2015 di John Dystel per la ricerca del ms

L'accademia americana della neurologia (AAN) e la società nazionale di sclerosi a placche stanno assegnando il premio 2015 di John Dystel per la ricerca del ms a Alastair Compston, MBBS, il PhD, professore della neurologia all'università di Cambridge. Compston riceverà il premio alla riunione annuale in Washingtonth , DC dell'accademia 67, dal 18 al 25 aprile 2015. La riunione annuale è la più grande riunione del mondo dei neurologi con più di 12.000 membri e delle più di 2.500 presentazioni scientifiche sugli ultimi avanzamenti della ricerca nella malattia di cervello.

Il premio di John Dystel riconosce un contributo significativo alla ricerca nella comprensione, nel trattamento o nella prevenzione della sclerosi a placche (MS).

I fuochi della ricerca di Compston sull'evoluzione delle idee sulla sclerosi a placche di modo si sviluppa. Alla riunione annuale di quest'anno di AAN, Compston discuterà il lavoro nella scienza clinica indirizzante le ipotesi sviluppate negli anni 80 che hanno aperto la strada allo sviluppo adi terapia basata a meccanismo altamente efficace per i pazienti con la ricadere-rimessa della sclerosi a placche.

“Gli avanzamenti nel trattamento della sclerosi a placche veduto durante i 20 anni ultimi sono stati notevoli ed ineguagliato tramite le terapie sviluppate per qualunque altra malattia neurologica,„ ha detto Compston. “Sono cosciente dei contributi enormi dati da molti clinici, scienziati e gente con la sclerosi a placche che ha permesso al risultato di successo di questo lavoro.„

Source:

American Academy of Neurology