Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Le droghe attuali hanno potuto contribuire ad impedire lo stomaco familiare micidiale ed i cancri al seno lobulari

Lo stomaco familiare micidiale ed i cancri al seno lobulari potrebbero essere curati con successo nelle loro fasi più iniziali, o persino essere impediti, dalle droghe attuali che recentemente sono state identificate dai ricercatori della genetica del cancro all'università della Nuova Zelanda di Otago.

I ricercatori, piombo dal professor Parry Guilford, indicano per la prima volta che la mutazione genetica chiave che è alla base delle circostanze devastanti egualmente le apre all'attacco con le terapie farmacologiche che mirano ad altri meccanismi cellulari.

Non c'è corrente il trattamento per questo genere di cancro gastrico all'infuori di rimozione chirurgica dello stomaco come misura preventiva in quelli identificati come trasporto del gene mutato. Il cancro al seno lobulare è duro da individuare dalla mammografia e le mastetomia egualmente sono intraprese da alcuni portafili.

I risultati dei ricercatori compaiono in terapeutica molecolare del Cancro del giornale degli Stati Uniti.

Il gruppo ha usato la selezione genomica per cercare le vulnerabilità nelle cellule tumorali che mancano della proteina E-cadherin del tumore-soppressore. La mutazione genetica che induce questa proteina ad essere persa è comune nei cancri al seno gastrici e lobulari diffusi ereditari.

E-cadherin non è un obiettivo tradizionale della droga per questi moduli di cancro perché la proteina è presente in celle in buona salute ma assente in quelle maligne. Tuttavia, il professor Guilford ed il suo gruppo ha predetto che la sua perdita potrebbe creare altre vulnerabilità in queste cellule tumorali.

Il professor Guilford dice che il gruppo di ricerca ha usato un approccio di ricerca le combinazioni “sinteticamente letali„ di perdita di E-cadherin con inattivazione di altre proteine, che causano insieme la morte delle cellule.

Dopo la conduzione della selezione funzionale genoma di ampiezza delle celle umane benigne del petto con e senza, perdita di E-cadherin, hanno identificato tantissime tali vulnerabilità che possono essere mirate a dai composti attuali della droga.

Il Bryony Telford dello studente di PhD e dell'autore principale di studio dice che ulteriore analisi ha indicato che i viali di promessa dell'attacco erano contro il ricevitore coppia G-proteina (GPCR) che segnala le proteine e quelle in questione nel mantenimento del citoscheletro delle cellule.

“Abbiamo trovato che le proteine di GPCR erano in maniera sconvolgente abbondanti in celle che mancano di E-cadherin, come eravamo diversi tipi di proteine citoscheletriche,„ sig.ra Telford dice.

Dopo, i ricercatori hanno schermato le classi selezionate della droga conosciute per interferire con queste proteine e per trovare che le celle E-cadherin-mancanti hanno provato altamente sensibile a molti dei composti mentre le loro controparti normali non hanno fatto.

Il professor Guilford dice che gli effetti letali sintetici identificati altamente stanno promettendo per sviluppare i trattamenti iniziali di chemoprevention per la gente che porta la mutazione di E-cadherin e di conseguenza sono ad ad alto rischio dei cancri al seno gastrici e lobulari.

“Rendere a tali trattamenti della droga una realtà significherebbe il ritardo o completamente evitando il trauma che le persone ad alto rischio avvertono subendo l'ambulatorio preventivo principale ad una giovane età,„ dice.

Lo studio è stato intrapreso in collaborazione con i ricercatori dal centro del Cancro del Peter MacCallum di Melbourne e dall'università di Melbourne. Le droghe sono state schermate al impianto di vagliatura chimico della Alto-Capacità di lavorazione dell'istituto di Eliza e di Walter Corridoio in quanto la stessa città.

Il lavoro del professor Guilford è stato supportato dal consiglio della ricerca di salubrità della Nuova Zelanda.

Negli anni 90 ha cominciato a piombo una collaborazione in corso con una grande m.? famiglia di ori dalla campata di abbondanza che ha identificato E-cadherin come il primo gene conosciuto per cancro gastrico ereditato.

Ciò ha permesso che i membri della famiglia fossero provati a gene e decidessero se prendere i provvedimenti preventivi. Questa ricerca originalmente è stata pubblicata nella natura principale del giornale nel 1998 ed i risultati ora piombo alle centinaia di vite che sono salvate intorno al mondo.

Il gestore di fiducia di Kimihauora Maybelle McLeod, che originalmente ha contattato l'università ed il professor Guilford per cercare la guida nella scoperta della causa della malattia che devasta la sua famiglia, dice che i risultati sono molto emozionanti.

“La sola scelta al momento per quelle di noi al rischio genetico è di subire l'ambulatorio drastico e fare il vostro eliminare stomaco è una cosa dura da mordere. Ciò l'ultima ricerca dà una nuova speranza affinchè un modo più delicato salvi le vite dei nostri membri commoventi di whanau,„ sig.ra McLeod dice.

Source:

University of Otago