Lo Studio fornisce le comprensioni nel clima, fattori sociali che avviano gli scoppi di febbre rompiossa

I Ricercatori all'Università Upstate Medica, in collaborazione con un gruppo dei ricercatori internazionali che studiano le dengue, hanno scoperto le nuove informazioni sui driver di clima della malattia e fattori di rischio che possono contribuire alla sua diffusione, secondo due articoli scientifici recentemente pubblicati nella Malattia Infettiva di BMC e nella Salute pubblica di BMC, accesso aperto, pubblicazioni online pari-esaminate del sociale.

Le nuove informazioni ottenute dagli studi possono aiutare i funzionari di salute pubblica a mettere a punto un sistema di allarme di febbre rompiossa che comprende le informazioni di non clima e di clima, pure creano i programmi di salute pubblica mirati a per promuovere l'impegno della comunità nel controllo di febbre rompiossa.

La Febbre Rompiossa è una malattia virale trasmessa dalle zanzare che è una causa principale della malattia nei tropici e nel Clima subtropicale e di cui la presenza è stata riferita negli Stati Uniti e l'Europa Occidentale. È trasmessa alla gente soprattutto dalla zanzara di aegypti dell'Aedes, quella si riproduce in contenitori con acqua stagnante nella zona delle case. Poiché non c'è vaccino o maturazione per febbre rompiossa, c'è un'urgenza aumentata di quelle nel settore di salute pubblica per identificare le strategie alternative per gestire la malattia.

I due studi sono stati intrapresi nella città costiera urbana di Machala, dell'Ecuador, di un'area in cui la febbre rompiossa è prevalente e del sito della ricerca in corso di febbre rompiossa dall'Università Upstate Medica e dai partner.

“Questo lavoro fornisce le comprensioni nel clima complesso e fattori sociali che avviano gli scoppi di febbre rompiossa, contribuenti agli sforzi per mettere a punto un sistema di allarme di febbre rompiossa,„ ha detto Upstate il ricercatore Anna M. Stewart Ibarra, Ph.D., M.P.A., assistente universitario di medicina a Upstate e Direttore del Programma della Ricerca di America Latina Per Upstate il Centro per Salubrità Globale & Scienza Di Traduzione. Stewart Ibarra ha servito da autore corrispondente di ciascuno dei documenti pubblicati nel giornale.

“Egualmente abbiamo trovato che le circostanze sociali e politiche devono essere considerate quando progetta gli interventi di controllo di febbre rompiossa, particolarmente per ad alto rischio, ha marginalizzato le popolazioni,„ ha detto Stewart Ibarra.

Il gruppo ha trovato che la pioggia insolitamente elevata e le temperature minime sono state associate con lo scoppio e che il clima e la febbre rompiossa co-variano nei cicli annuali e biennali. Egualmente hanno trovato che i fattori di rischio hanno compreso le famiglie intestate dalle donne e tra altri fattori, la combinazione di stati dell'abitazione inadeguata e l'accesso ad acqua corrente, probabilmente dovuto archiviazione dell'acqua pratica nelle aree dove le interruzioni del rifornimento idrico sono frequenti.

Nel secondo studio, il gruppo ha usato i gruppi di controllo per valutare le percezioni della comunità di dengue. Hanno identificato le idee sbagliate persistenti che la capacità della gente limitata di agire impedire febbre rompiossa. La coesione Sociale e l'accesso politico erano egualmente fattori di rischio importanti di febbre rompiossa, particolarmente nelle comunità a basso reddito in cui la gente non poteva mobilizzare le risorse state necessarie per impedire gli scoppi di malattia. Hanno evidenziato l'esigenza degli interventi di febbre rompiossa che mirano alle popolazioni più vulnerabili e l'importanza di forti collaborazioni con i governi municipali locali e gli amministratori comunali.

Sorgente: Università Upstate Medica