Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori segnano i meccanismi con esattezza molecolari che inibiscono la via dell'ippopotamo nei cancri di osso pediatrici

Una via molecolare particolare permette alle cellule staminali nei cancri di osso pediatrici di svilupparsi rapido ed aggressivamente, secondo i ricercatori al centro medico di NYU Langone ed al suo centro del Cancro di Isaac e di Laura Perlmutter.

Nella crescita normale delle cellule, la via dell'ippopotamo, che gestisce la dimensione dell'organo in animali, funziona come diga, regolamentante la proliferazione delle cellule. Che cosa i ricercatori trovati è che il fattore di trascrizione di una proteina obbligatoria del DNA ha chiamato il sesso che determina la casella 2 di regione Y, o Sox2 in breve, che mantiene normalmente il auto-rinnovo delle cellule, realmente rilascia le cateratte nella via dell'ippopotamo negli osteosarcomi ed in altri cancri, permettendo la crescita di altamente aggressivo, tumore-formante le cellule staminali.

I risultati dallo studio devono essere pubblicati giornale natura comunicazioni nel 2 aprile online.

“Questo studio è uno del primo per identificare i meccanismi che sono alla base di come una cellula staminale del cancro di osteosarcoma mantiene i sui beni d'inizio,„ dicono il ricercatore senior Claudio Basilico, MD di studio, gennaio T. Vilcek professore della patogenesi molecolare a NYU Langone e un membro del suo centro del Cancro di Perlmutter.

Nello studio, i ricercatori hanno usato gli osteosarcomi del mouse e dell'essere umano per segnare i meccanismi con esattezza molecolari che inibiscono la via tumore-soppressiva dell'ippopotamo. I ricercatori hanno concluso che Sox2 reprime il funzionamento della via dell'ippopotamo, che, a sua volta, piombo ad un aumento della proteina sì associata potente dello stimolatore della crescita, conosciuto come il YAP, permettendo la proliferazione di cellula tumorale.

“La nostra ricerca è un passo avanti importante nelle terapie mirate a romanzo di sviluppo per questi cancri altamente aggressivi,„ dice il co-ricercatore Alka Mansukhani di studio, il PhD, un professore associato a NYU Langone ed anche un membro del centro del Cancro di Perlmutter. “Una possibilità è di sviluppare una piccola molecola che potrebbe tramortire il fattore di trascrizione Sox2 e liberare la via dell'ippopotamo ri-per esercitare la soppressione del tumore.„

Mansukhani aggiunge che la ricerca suggerisce che le droghe quale verteporfin, che interferiscono con la funzione dipromozione del YAP, potrebbero risultare utile nei tumori di Sox2-dependent.

Lo studio spiega su lavoro precedente in laboratori molecolari di oncologia di Mansukhani e di Basilico a NYU Langone e lavoro più in anticipo da Upal Basu Roy, il PhD, il MPH, il ricercatore di studio del cavo, che ha trovato che Sox2 era un fattore di trascrizione essenziale per il mantenimento delle cellule staminali di osteosarcoma.

Il gruppo di NYU ha indicato che, oltre a svolgere un ruolo nell'osteosarcoma, Sox2 funziona in altri tumori, quali i glioblastomas, un tipo aggressivo di tumore al cervello.

Source:

NYU Langone Medical Center / New York University School of Medicine