Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I Microbi vanno dormienti in presenza del virus SSV9

I microbi hanno potuto cedere al virus inoffensivo, ma invece si congelano sul posto, dormiente, aspettando il loro predatore di potenziale per andare via, secondo uno studio recente in mBio.

I ricercatori dell'Università dell'Illinois hanno trovato che il islandicus di Sulfolobus può andare dormiente, cessando di svilupparsi e riprodurrsi, per proteggersi dall'infezione dal virus fusiforme 9 (SSV9) di Sulfolobus. I microbi dormienti possono recuperare se il virus va via in 24 - 48 ore--altrimenti muoiono.

“Il microbo sta garantendo la sua scommessa,„ ha detto il Professore Associato di Microbiologia Rachel Whitaker, che piombo la ricerca al Carl R. Woese Institute per Biologia Genomica. “Se vanno dormienti, potrebbero morire, ma pensiamo che questo debba essere migliore dell'ottenendo infettato e del passandola sopra.„

Sulfolobus è specie di archaea (un dominio degli organismi unicellulari distinti dai batteri) trovate in sorgenti di acqua calda acide dappertutto, dove i virus liberi non sono comuni quanto in altri ambienti. Questi microbi andranno dormienti in presenza appena di alcuni virus, se attivo o inattivo. Mentre le particelle inattivate del virus non possono infettare un host, il laboratorio di Whitaker ha trovato che potrebbero ancora causare la dormienza ed infine, morte in Sulfolobus.

“La Gente ha pensato che questi virus inattivati fossero appena un incidente, quello mispackaged appena,„ Whitaker ha detto. “Ora sappiamo che stanno percependi dal host in modo da stanno avendo un effetto. La Gente sta cominciando pensare che sia adattabile affinchè il virus produca le particelle inattivate del virus.„

Sulfolobus ha un sistema immunitario adattabile trovato in archaea ed in batteri che permette che il microbo codifichi un pezzo specifico di DNA che abbina il DNA virale, inducente lo a mirare al DNA virale ed a degradarlo che impedisce così al virus di propagarsi, o di riproduzione. Le Culture con immunità a SSV9 recuperano da dormienza e sviluppano normalmente una volta che il virus è rimosso dalla cultura. I Microbi senza questa immunità sono suscettibili dell'infezione e finalmente uccidono i loro vicini mantenendo le particelle virali nell'ambiente.

I ricercatori non conoscono esattamente che cosa sta accendendo mentre i microbi sono dormienti, solo quello i microbi guarda drasticamente differente in quello stato. La Più ricerca è necessaria capire meglio queste nuove interazioni fra i microbi ed i virus. Comprendere questi risultati nei modelli mostrerà il vero impatto ecologico dei virus nel mondo microbico, Whitaker ha detto.

“Realmente non capiamo il modo che i virus pregiudichino i microbi,„ Whitaker abbiamo detto. “C'è molto di imparare. Queste comunità sono modellate solitamente dove un virus o ucciderà il microbo o il microbo è resistente. Ma realmente ci sono tutte queste altre finezze che vanno su, come la dormienza, quello stanno avendo un più grande impatto che capiamo.„

I microbi Dormienti sono trovati dappertutto, in acqua, terreno e perfino l'intestino umano, ha detto Maria Bautista, un dottorando nel laboratorio di Whitaker, che piombo la ricerca.

“Molti microbi vanno dormienti quando affrontano lo stress ambientale quale un cambiamento nel pH o la temperatura„ Bautista ha detto. “Da dormienza Forse indotta da virus è qualcosa che non accada appena in Sulfolobus; può essere una risposta diffusa ai virus in altri ambienti. Non sappiamo.„

Sorgente: Istituto per Biologia Genomica, Università dell'Illinois aUrbana-Champagne