Il nuovo approccio ha potuto contribuire ad identificare gli obiettivi novelli della droga per combattere le micosi letali

Modificando il genoma di CRISPR-CAS che modifica il sistema, i ricercatori di Whitehead Institute ora possono manipolare sistematicamente il genoma dei albicans del candida--un approccio che potrebbe contribuire ad identificare gli obiettivi novelli per le terapie contro questo agente patogeno serio per cui c'è un numero limitato degli agenti antifungosi.

“La capacità di costruire i albicans del candida con la tecnologia di CRISPR ha cambiato il campo da gioco,„ dice il membro fondatore Gerald Fink di Whitehead, che è egualmente un professore di biologia al MIT. “Abbiamo usato per attaccare questo agente patogeno umano con le nostre mani legate dietro la nostra parte posteriore. I nostri risultati hanno tagliato queste obbligazioni, liberante ci per procedere a tutta velocità sui problemi nella ricerca di base e nelle sanità.„

I albicans del C. è un organismo commensale che vive normalmente in modo innocuo sull'interfaccia o nell'intestino. Tuttavia, questo lievito può svilupparsi di modo incontrollato--specialmente in persone immunocompromised--causando le micosi che variano da delicato a letale. I albicans del C. è un nemico resistente perché molti sforzi sono resistenti alle droghe antifungose. Per sviluppare i nuovi agenti antifungosi, i ricercatori devono conoscere più circa la sua biologia di base.

Una tattica per l'identificazione degli obiettivi nuovi della droga in tali agenti patogeni è di tramortire ciascuno dei geni dell'organismo per determinare quale sono essenziali e quindi appropriato come obiettivi della droga. Il genoma dei albicans del C. è stato particolarmente difficile da incrinare perché ha due copie di ogni gene ed il genoma attuale che modifica i metodi è stato inefficiente nel tramortire entrambe le copie simultaneamente.

Nel 2012, un sistema batterico di immunità --il sistema ripetizione-associato palindromico ragruppato, regolarmente interspaced (CRISPR), breve della proteina 9 (Cas)--repurposed per modificare del genoma. È preciso ed abbastanza efficiente da modificare entrambe le copie di un gene nella maggior parte dei organismi diploidi. Tuttavia, il trucco genetico unico dei albicans del C. rende il sistema standard di CRISPR-CAS inefficace, richiedendo la considerevole modifica. Dopo gli estesi sforzi, Valmik Vyas, un ricercatore postdottorale nel laboratorio di Fink, ha costruito un sistema di CRISPR che può funzionare nei albicans del C. e nella maggior parte degli altri funghi. Vyas descrive il suo sistema è nell'emissione di questa settimana degli avanzamenti di scienza del giornale.

Facendo uso del suo gene alterato che modifica il sistema sia in laboratorio che negli sforzi clinici, Vyas ha subito una mutazione efficientemente in un singolo esperimento entrambe le copie di vari geni, compreso i membri di una famiglia del gene importante per resistenza a antibiotici come pure un gene essenziale. Vyas stima che il suo sistema modificato di CRISPR-CAS dovrebbe potere mirare a più di 98% del genoma dei albicans del C. Quello significa che dovrebbe potere determinare quale dei geni dei albicans 6000 del C. sono essenziali e potrebbe fare i buoni obiettivi della droga.

“Il risparmio di temi di miglioramento portato da questo sistema espande il disgaggio a cui possiamo fare la genetica in questo agente patogeno importante,„ dice Vyas. “È un tempo emozionante lavorare al candida.„

Source:

Whitehead Institute for Biomedical Research