Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il ricercatore di Vanderbilt ha assegnato la concessione $950.000 per esplorare le infezioni batteriche inheritable

Seth Bordenstein, professore associato delle scienze e patologia biologica, microbiologia e l'immunologia, ha ricevuto una concessione $950.000 dal National Science Foundation per ricerca sul regolamento delle infezioni batteriche che sono passate dalla madre alla prole.

Alla fine dello XX secolo, i biologi hanno asserito che i bambini si sviluppano all'interno di un utero sterile ed acquistano i loro batteri iniziali dall'ambiente. Questo paradigma sta riconsiderando oggi alla luce di conoscenza nuova che il laboratorio di Bordenstein ha sintetizzato: Gli studi Comparativi di molti animali hanno di lunga data che le madri forniscono comunemente i batteri alla loro prole. Inoltre, tali batteri non sono passeggeri semplicemente benigni. Svolgono i ruoli vitali nella salute e nella malattia degli animali. Egualmente hanno loro propri interessi microbici, vale a dire propagandosi di generazione in generazione. In questo contesto, c'è un'enigma biologica fra il host ed i batteri maternamente trasmessi: Le quantità elevate dei batteri in prole possono piombo allo sviluppo di determinate malattie, mentre le concentrazioni basse possono privare la prole dei vantaggi quei i batteri confer.

L'obiettivo primario del progetto di Bordenstein è di segnare che i geni animali pregiudicano la densità del microbo verificando tre ipotesi: (i) i host animali esprimono (piuttosto che singolo) i geni multipli alle concentrazioni batteriche di controllo; (ii) quando il funzionamento normale di questi geni è interrotto, le densità batteriche trasmesse alla prole aumenteranno; e (iii) questi geni gestiscono i batteri reprimendo la loro replica ed impedendo loro di entrare nella prole di sviluppo. Sarà il primo studio che usa un'analisi genetica unica per caratterizzare i geni animali che regolamentano le densità batteriche.

Lo studio egualmente fornirà ad una serie di studenti non laureati esperienza apprezzata della ricerca. Comprende una grande iniziativa di esagerare della comunità di cui le configurazioni sopra il programma in corso di Bordenstein Scoprono i Microbi All'interno! Il Progetto Wolbachia. Per questa concessione, il gruppo dirigerà un nuovo workshop annuale e lungo una settimana per gli studenti di formazione che cercano di diventare insegnanti. Il workshop è basato sui locali che gli educatori più in anticipo di scienza sono esposti “a scienza nell'ambiente di scoperta,„ più confortevolmente la utilizzeranno nelle loro aule in futuro.

Inoltre, il laboratorio team con il Banco per Scienza e Per La Matematica a Vanderbilt per fare partecipare un gruppo di studenti della High School che si impegneranno con I membri di Progetto Wolbachia e comunicheranno i sui metodi e risultati alle loro rispettive High Schooi.

Per Concludere, il gruppo di Bordenstein creerà e manterrà una serie di canali online differenti, varianti dal email a Facebook al blogging di scienza, per fornire agli insegnanti, agli studenti ed ai membri interessati del pubblico l'esposizione in tempo reale del progetto e permetterli di fare le domande ed interagire con i ricercatori.

Sorgente: Vanderbilt University