Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Orientamento della versione degli esperti nelle Malattie infettive nuovo per evitare le infezioni durante le visite dell'ospedale

Gli esperti Principali nelle malattie infettive hanno rilasciato il nuovo orientamento per le strutture ospedaliere che guardano per stabilire le precauzioni per gli ospiti dei pazienti con le malattie infettive. L'orientamento guarda per diminuire il potenziale per gli ospiti di sanità nella diffusione dei batteri pericolosi all'interno della struttura ospedaliera e della comunità. Le raccomandazioni sono pubblicate online in Controllo di Infezione & Epidemiologia dell'Ospedale, il giornale della Società per l'Epidemiologia di Sanità dell'America (KARITÈ).

“Gli Ospiti hanno iniziato o coinvolgere negli scoppi sanità-associati di infezione, ma non si sa fino a che punto questo si presenta nella trasmissione dei batteri nelle strutture ospedaliere,„ hanno detto L. Silvia Munoz-Prezzo, il MD, il PhD, un autore principale dell'orientamento. “L'orientamento è inteso per stendere un bilancio fra l'ospite e la sicurezza del paziente, il potenziale per l'agente patogeno sparso in ospedali, le implicazioni psicosociali di isolamento e la possibilità di applicazione.„

Il Comitato delle Linee guida del KARITÈ, formato dagli esperti nel controllo e nella prevenzione di infezione, ha sviluppato le raccomandazioni basate su prova disponibile, su spiegazione razionale teorica, su considerazioni pratiche, su un'indagine dei membri del KARITÈ, sull'opinione dell'autore e sulla considerazione di danno potenziale dove applicabile.

Da non tutti gli agenti patogeni presenti lo stesso rischio di trasmissione a e via gli ospiti, l'orientamento riflette le protezioni che dovrebbero essere catturate per gli agenti patogeni distinti. Gli autori avvertono che le precauzioni dell'ospite dovrebbero essere applicate soltanto dagli ospedali se possono essere applicate realisticamente ed essere valutate regolarmente per conformità. Le Strutture ospedaliere dovrebbero usare l'orientamento come struttura per i criteri di sviluppo della funzione. Le Raccomandazioni includono:

  • Passi l'igiene eseguita prima dell'entrare e subito dopo del lasciare una stanza paziente.
  • Nelle aree dove sono endemici, lo Staphylococcus aureus meticillina-resistente (MRSA) e gli enterococchi Vancomicina-Resistenti (VRE) non richiedono le precauzioni di isolamento del contatto per gli ospiti dati la loro prevalenza nella comunità. Tuttavia, le considerazioni speciali dovrebbero essere fatte per gli ospiti immunocompromised o quelli incapaci di praticare la buona igiene della mano.

  • Gli Ospiti dei pazienti con gli organismi gram-negativi, quali carbapenemase di pnemoniae (CRE) carbapenemico-resistenti della Klebsiella e delle Enterobatteriacee (KPC), dovrebbero seguire le precauzioni del contatto per contribuire ad impedire la transferenza degli agenti patogeni agli ospiti.

  • Gli agenti patogeni Intestinali, quali il Clostridio difficile e il norovirus, sono potenzialmente nocivi agli ospiti ed hanno prevalenza bassa nella comunità in modo dalle precauzioni di isolamento del contatto dovrebbero esistere.

  • Gli Ospiti alle stanze con la gocciolina (cioè, pertosse) o le precauzioni disperse nell'aria (cioè, tubercolosi) dovrebbero utilizzare le maschere chirurgiche. Ciò è particolarmente la cassa per i contatti della famiglia già esposti al paziente sintomatico. I respiratori N95 sono un meglio alternativo usato con la prova di misura e di addestramento. La Considerazione dovrebbe essere data a visitazione di limite per quegli ospiti che richiedono gli alti livelli della protezione (dovuto mancanza di esposizione documentata al paziente sintomatico). Nelle situazioni di scoppio o quando gli agenti patogeni novelli sono sospettati, le precauzioni di isolamento dovrebbero essere applicate per tutti gli ospiti.

  • Per gli ospiti con i soggiorni estesi, come i genitori ed i guardiani, le precauzioni di isolamento sono pratico probabile ed il vantaggio di dispositivi di protezione individuale d'uso come gli abiti ed i guanti è poco chiari eccetto se assistendo nella consegna di cura. In molti casi, questi ospiti possono avere estesa esposizione al paziente prima dell'ospedalizzazione e potrebbero essere immuni all'agente patogeno o in un periodo di incubazione.

Un'indagine dei membri del KARITÈ ha indicato che la maggior parte delle loro strutture ospedaliere ha criteri per visitazione delle stanze di isolamento del ricoverato e molti di questi criteri rispecchiano i criteri del personale di sanità. Tuttavia, la maggior parte delle strutture ospedaliere non hanno fatto riflettono la conformità degli ospiti with i criteri.

Gli autori raccomandano ulteriore ricerca sul ruolo degli ospiti nella trasmissione delle infezioni sanità-associate per definire meglio il rischio e le misure preventive necessari.

Sorgente: Società per Epidemiologia di Sanità dell'America