Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Veracyte lancia la nuova prova genomica per migliorare la diagnosi del cancro polmonare

Veracyte, Inc. (NASDAQ: VCYT), una società diagnostica molecolare che apre la strada al campo di citologia molecolare, oggi ha annunciato il lancio del suo classificatore genomica bronchiale di Percepta™, una nuova prova genomica per risolvere ambiguità nella diagnosi del cancro polmonare. La società presto comincerà a provare i campioni pazienti nel suo laboratorio CLIA-certificato, con la prova di Percepta ora disponibile ad un numero limitato delle istituzioni intorno al paese.

La prova di Percepta è destinata per diminuire il numero delle biopsie dilaganti e di altre procedure che possono seguire quando i noduli sospettosi del polmone sono trovati sulle scansioni di tomografia (CT) automatizzata. La prova è usata quando i risultati da un bronchoscopy - una procedura nonsurgical comune per valutare i noduli del polmone - sono non diagnostici, significando che il cancro non può essere eliminato. I dati da uno studio clinico futuro e multicentrato di convalida precedentemente hanno dimostrato la capacità della prova di Percepta di identificare i pazienti di cui i noduli del polmone sono ad a basso rischio di malignità in moda da poterli riflettere essi con le scansioni di CT invece delle procedure diagnostiche dilaganti.

“La nostra prova di Percepta può aiutare i pazienti ad evitare le procedure inutili e potenzialmente rischiose mentre simultaneamente diminuendo il carico crescente di costo connesso con la diagnosi del cancro polmonare,„ ha detto il H. molto carino Anderson, il presidente e direttore generale di Veracyte. “Crediamo che l'esigenza di salute pubblica e clinica della prova di Percepta diventi ancora per quanto più pazienti diventino maggiori ammissibili per i nuovi programmi dello screening dei tumori del polmone.„

Sig.ra Anderson ha notato che, cominciando all'inizio del 2015, più di otto milione Americani ad ad alto rischio per il cancro polmonare sono diventato ammissibili per selezione annuale con la basso dose il CT (LDCT) con i nuovi requisiti di copertura di Assistenza sanitaria statale e dell'privato-assicuratore.

“Il Bronchoscopy è attraente ai clinici ed ai pazienti perché offre un metodo nonsurgical per la diagnostica dei noduli sospettosi del polmone. Tuttavia, fatto sorgere la difficoltà nell'accesso dei noduli periferici piccoli, fornisce spesso i risultati non diagnostici, lascianti i clinici con il dilemma di se sottoporre i pazienti alle procedure diagnostiche dilaganti e potenzialmente inutili o appena le riflette con le scansioni di CT, con il rischio che possono avere cancro,„ ha detto Avrum Spira, MD, M.Sc., professore di medicina alla Boston University e di co-rivelatore della prova genomica. “La prova di Percepta può contribuire a determinare la probabilità di un nodulo del polmone di cancro, senza la necessità di campionare direttamente il nodulo, che dovrebbe fornire i vantaggi molto tangibili ai pazienti, ai professionisti medici ed al sistema sanitario.„

La prova di Veracyte comprende un classificatore molecolare di 23 geni che usa “campo la tecnologia privata di lesione„ per individuare i cambiamenti molecolari che si presentano nelle celle epiteliali che allineano le vie respiratorie del polmone in risposta al fumo - la causa di 85-90 per cento dei cancri polmonari. Questi cambiamenti possono essere individuati in celle ottenute dai brushings standard di citologia catturati durante il bronchoscopy dalle vie respiratorie prossimali ed indicano la presenza di trattamenti di malattia o di malignità dai siti distanti nel polmone.

I 250.000 pazienti stimati corrente subiscono ogni anno un bronchoscopy negli Stati Uniti, con circa 40 per cento fornendo i risultati non diagnostici. Questi numeri si pensano che aumentino significativamente con i nuovi requisiti di copertura di assicurazione della selezione annuale di CT. Veracyte ha notato che non prevede il reddito significativo dalla prova di Percepta fino al 2017.

Source:

Veracyte