Ricercatori di Einstein e di Montefiore per presentare i nuovi risultati sui disordini neurologici a AAN 2015

I ricercatori dal sistema di salubrità di Montefiore e dall'istituto universitario di Albert Einstein di medicina presenteranno i nuovi risultati su come efficacemente trattare l'emicrania e prevedere l'inizio di dolore in una serie di termini neurologici compreso demenza in adulti più anziani. Quelli sono fra le presentazioni alla sessantasettesima riunione annuale dell'accademia americana della neurologia (AAN) che è tenuta 18-25 aprile in Washington, DC. La grande selezione della ricerca fornirà le comprensioni in alcuni dei disordini neurologici più prevalenti e descriverà il nuovo orientamento clinico per il trattamento di queste circostanze.

“I nostri estratti stanno contribuendo a migliorare la comprensione di come il cervello sviluppa e provoca i cambiamenti nel comportamento,„ hanno detto Richard B. Lipton, M.D., Direttore del centro di emicrania di Montefiore e della presidenza vice della neurologia ed Edwin S. Lowe Chair in neurologia, istituto universitario di Albert Einstein di medicina. “Metteremo a fuoco su come i disordini neurologici come l'emicrania e le variabili come sonno e lo sforzo urtano le nostre attività quotidiane. Siamo eccitati per dividere questa ricerca con i nostri colleghi ed esaminare le implicazioni che questi risultati avranno sulle pratiche e sull'addestramento clinici per la generazione seguente di neurologi e di specialisti relativi.„ Il Dott. Lipton egualmente servisce come il Direttore della divisione di invecchiamento e di demenza conoscitivi a Montefiore e da Direttore dello studio di invecchiamento di Einstein.

La riunione di quest'anno caratterizzerà le conferenze, estratti orali e le presentazioni del manifesto fatte da nazionalmente ed esperti neurologici di fama internazionale. Il Dott. Lipton egualmente dirigerà una sessione mezza giorno che evidenzia i dati epidemiologici recenti sull'emicrania episodica e cronica, compreso i nuovi metodi per la diagnosi e trattante questi moduli dell'emicrania. Si unirà da Matthew S. Robbins, M.D., FAHS, Direttore, servizi del ricoverato, centro di emicrania di Montefiore, capo della neurologia, divisione di Einstein, Montefiore; e professore associato di neurologia clinica, Einstein come pure alba C. Buse, Ph.D., Direttore, medicina comportamentistica, centro di emicrania di Montefiore e professore associato di neurologia clinica, Einstein.

I risultati della ricerca di invecchiamento sono derivati dallo studio di invecchiamento di Einstein, che ha tenuto la carreggiata la cognizione nei residenti anziani di Bronx dagli anni 80. I ricercatori per ciascuno di questi studia sono a disposizione per parlare con i media.

Presentazioni di emicrania:

1. Percezione del carico della famiglia dell'emicrania cronica: Risultati dello studio del cammeo (epidemiologia & risultati cronici di emicrania) - l'ultima presentazione da un'indagine nazionale e longitudinale delle persone con l'emicrania cronica ed episodica, lo studio del cammeo, trovato che a 11.518 dichiaranti che soffrono dall'emicrania cronica, 72,5 per cento li hanno pensati sarebbe migliori partner e 59,1 per cento ha pensato che fossero migliori genitori se non soffrissero da questo disturbo. Più di 20 per cento dei dichiaranti hanno annullato una vacanza di famiglia durante l'anno priore. Presentato da Dott. Dawn Buse. Manifesto #P5-039, Neuroepidemiology: Emicrania, salubrità globale e malattia infettiva. Mercoledì 22 aprile al 2:00 PM.

2. Consistenza della risposta nello studio della BUSSOLA [una consegna nasale di PoweredTM del respiro della polvere di 22 MG Sumatriptan (AVP-825) contro 100 MG Sumatriptan orale nell'emicrania acuta: Un test clinico comparativo] - un'unità d'investigazione di PoweredTM del respiro ha fornito il sollievo di dolore durante gli attacchi multipli di emicrania in 30 minuti del trattamento che è amministrato, secondo questo studio multicentrico, uno studio dell'incrocio di 185 pazienti. I risultati suggeriscono un vantaggio farmacocinetico di polvere sumatriptan che è consegnata nella cavità nasale. Presentato da Dott. Lipton. Piattaforma #S23.001, emicrania: Epidemiologia e clinico. Mercoledì 22 aprile al 2:00 PM.

3. Medicina procedurale di emicrania nell'addestramento di neurologia: Un'indagine dei direttori del programma della residenza degli Stati Uniti - i trattamenti iniettabili come Botox hanno livello di cura diventato per l'emicrania e sono usati da migliaia di professionisti universalmente. Malgrado questo, i programmi per formare i residenti della neurologia in queste procedure non esistono. Un'indagine nazionale di 55 direttori del programma della residenza della neurologia ha trovato che sebbene i residenti fossero esposti a tali procedure per l'emicrania, l'educazione scolastica per guadagnare le abilità adeguate è abbastanza rara, evidenziando uno spazio nell'addestramento. Presentato da Dott. Robbins. Binario #S19.005. Martedì 21 aprile al 4:15 PM.

4. Diagnosi acuta di emicrania nella gravidanza: Uno studio di cinque anni di registrazione - un'analisi retrospettiva di 140 donne incinte con l'emicrania acuta e chi ha ricevuto le consultazioni neurologiche, trovate che più di un terzo ha avuto un disordine secondario quali preeclampsia/eclampsia. Questo studio suggerisce l'esigenza di nuove linee guida cliniche per questa popolazione. Presentato da Dott. Robbins e da Dott. Lipton. Piattaforma #S51.004. Emicrania: Rappresentazione e fisiologia. Giovedì 23 aprile al 4:00 PM.

Studi invecchianti:

1. Il volume intracranico totale ed il volume totale corrente del cervello sono collegati al livello di dolore in adulti più anziani - valutare il volume intracranico totale di una persona ed il volume totale del cervello può contribuire a migliorare la previsione di come il dolore interferirà con le attività quotidiane in adulti più anziani. L'interferenza di dolore è stata collegata a qualità della gestione di dolore ed è stata raccomandata come standard per la misura di dolore. Presentato da Dott. Lipton e da gioia Katz di Mindy, M.P.H., socio senior nel dipartimento di neurologia a Einstein. Piattaforma #P3.302, dolore e cura palliativa. Martedì 21 aprile al 2:00 PM.

2. La memoria episodica verbale e la memoria spaziale correlano differenziale con volume Hippocampal in adulti più anziani - un esame di 101 adulto sopra l'età di 70, senza demenza, trovata che la parte sinistra dell'ippocampo, una piccola regione del cervello, giochi un ruolo critico nella memoria episodica, mentre entrambi l'atrofia hippocampal destra e sinistra sono associati con la memoria spaziale. È raccomandato che a destra e a sinistra l'atrofia hippocampal sia valutata per contribuire a predire la demenza di incidente. Presentato da Dott. Lipton e da sig.ra Katz. Manifesto #P5.019, neurologia conoscitiva e comportamentistica invecchiante di demenza. Mercoledì 22 aprile al 2:00 PM.

3. Dolore e disturbo del sonno negli anziani: Valutazione del ruolo dello sforzo e della depressione -
Un'analisi trasversale delle età 70 e più vecchio di 564 adulti trovati che dolore, sforzo e depressione ogni forti, associazioni indipendenti avute con disturbo del sonno. Tuttavia quando comprende tutti e tre i fattori, lo sforzo e la depressione hanno indebolito la relazione fra dolore e sonno da circa 35 per cento e da 22 per cento, rispettivamente. Presentato da Dott. Richard Lipton, sig.ra Mindy Katz e Molly Zimmerman, Ph.D., professore associato di ricerca di neurologia a Einstein. Manifesto #P7-310. Sonno: Cosciotti agitati e disordini di rem. Giovedì 23 aprile al 2:00 PM.

4. Intensità di dolore ed interferenza di dolore in adulti più anziani: Ruolo del genere, dell'obesità e dell'infiammazione - un esame dell'intensità di dolore e dell'interferenza riferite di dolore nella vita quotidiana ha trovato quell'obesità ed essere di peso eccessivo continuare ad essere associato significativamente con interferenza di dolore in donne. Negli uomini, la proteina C-reattiva della alto-sensibilità infiammatoria dell'indicatore e dell'obesità non è associata con l'intensità di dolore o l'interferenza di dolore. Presentato da Dott. Lipton e da sig.ra Mindy Katz. Manifesto #P3.310: Dolore e cura palliativa. Martedì 21 aprile al 2:00 PM.

Colpo:

1. L'ansia influenza la diagnosi di TIA - gli attacchi ischemici transitori (TIA), conosciuti come “i mini-colpi,„ potrebbero essere sopra diagnosticato, dovuto un'associazione con ansia. In un'analisi di più di 6.500 casi agli ospedali di Montefiore da gennaio 2009-giugno 2014, l'ansia è rimanere un preannunciatore indipendente della diagnosi di TIA, accanto all'età, al sesso, alla razza/all'origine etnica ed al sito dell'ospedale. Presentato da Daniel L. Labovitz, M.D., Direttore, centro severo del colpo, Montefiore e assistente universitario di neurologia clinica, Einstein e Deepa Bhupali, M.D., un neurologo a Montefiore e assistente universitario di neurologia, Einstein. Manifesto #P7.134. Malattia cerebrovascolare e neurologia Interventional: Colpo, depressione ed ansia. Giovedì 23 aprile al 2:00 PM.

Source:

Montefiore Health System