Tecnologia a cellula T di espansione: un'intervista con Alexander Malykhin, CVPF, università della Pennsylvania

Alexander Malykhin
THOUGHT LEADERS SERIES...insight from the world’s leading experts

Come la terapia a cellula T funziona?

Le celle di T sono catturate dal sangue del paziente e poi sono modificate facendo uso del lentivirus, dell'adenovirus o dell'elettroporazione del RNA. Le modifiche permettono che noi riprogrammiamo le celle di T per riconoscere le cellule tumorali.

Quando sono presentate all'organismo del paziente, le celle di T si moltiplicano rapido, cercando e distruggendo le cellule tumorali. Le celle di T egualmente rimangono solitamente lungamente nell'organismo dopo l'infusione e continuano a combattere tutte le nuove cellule tumorali.

Il Multisizer è una delle unità il più intensivamente utilizzate durante i processi di fabbricazione delle cellule. È il nostro cavallo da lavoro.

 

Multisizer 4

Per ulteriori informazioni sul Multisizer, visualizzi prego il coltro di Beckman

Potete fare prego un'introduzione alla tecnologia a cellula T di espansione di memoria usata all'installazione produttiva clinica del vaccino e delle cellule (CVPF)?

La tecnologia della piattaforma di memoria al CVPF è l'uso dell'antigene artificiale che presenta le celle (aAPCs) per l'espansione delle cellule T. Ciò comprende sia alle le tecnologie basate a cella basate a perla che modificate private di CD3/CD28 del aAPC K562 per stimolare ed ampliare le celle di T.

Entrambe matrici - perle e celle solide di auto-replica - forniscono un segnale stimolatore e co-stimolatore alle cellule T, che poi dividono i periodi multipli. Facendo uso di questi metodi, possiamo raggiungere un'espansione significativa e un'elevata purezza delle celle di T.

Corrente, la tecnologia che usiamo è che richiede tempo ed ad alto contenuto di manodopera e richiede al personale altamente formato di mantenere un ambiente controllato. Uno degli scopi di CVPF è di trasformare questi metodi dal boutique alle tecnologie della corrente principale che possono essere usate per curare migliaia di pazienti.

Come all'l'antigene artificiale basato a cella basato a perla e modificato K562 che presenta le tecnologie (aAPC) delle cellule differisce?

Alla nella tecnologia basata a perla, le perle sono ricoperte d'anticorpi che legano alla cellula T e la attivano. Queste perle sono disponibili nel commercio, ma la selezione dell'antigene è abbastanza limitata.

Lo scopo è di usare sia i segnali stimolatori che co-stimolatori. Specificamente, il segnale stimolatore è fornito da un anticorpo contro una proteina sulla cellula T chiamata CD3 (l'anticorpo anti-CD3) ed il segnale co-stimolatore è un anticorpo contro CD28 la proteina (anticorpo anti-CD28). L'espansione delle cellule è molto maggior se stimolate entrambi segnali, rispetto appena a CD3.

Questa presentazione all'dell'antigene basato a perla ad una cultura a cellula T depurativa è come il trattamento è iniziato. Poi, queste perle sono eliminate facendo uso dei magneti (le perle hanno un nucleo di ferro). Queste perle devono essere eliminate prima che le celle di T siano infuse e questo sia uno degli svantaggi di questa tecnologia, poichè è abbastanza una procedura a forte intensità di mano d'opera per eliminarle.

Quando usiamo un K562 o l'altra linea cellulare, che può esprimere lo stesso genere di molecole di CD3 e di CD28, le celle K562 hanno fatto il loro processo ed eliminato all'interno di un aspetto dei giorni dopo che forniscono lo stimolo.

Un altro vantaggio è che sono più personalizzabile confrontate alle perle, che possono renderle meno costose usare perché possiamo produrre l'antigene di interesse in-house. Ci sono vantaggi e svantaggi connessi con entrambe le tecnologie.

Perché è una matrice per lo stimolo delle cellule così importante?

Una matrice è importante per stimolo delle cellule perché induce il ricevitore di superficie checollega, che è critico per l'attivazione funzionale. Questi possono provocare molto un ad alto livello di espansione a cellula T, a volte fino a 100 volte. Alcuni studi egualmente hanno indicato che lo stimolo dell'anticorpo delle celle di T senza portafili (in un modulo liquido) è meno efficace che con la versione coniugata.

Lo stimolo delle celle facendo uso delle perle può fornire un effetto più duraturo, sebbene, ho citato prima, ci siano alcuni svantaggi connessi con entrambi i metodi. C'è egualmente preoccupazione sopra accessibilità perché le perle sono abbastanza costose.

Che livello di espansione delle celle di T possono queste tecnologie provocare?

Durante il processo di fabbricazione, vediamo regolarmente 10 - 40 espansioni della volta delle celle di T. In alcuni casi, può spettare alla a 100 volte.

Varia dal paziente al paziente e dipende dallo stato delle celle, la fase della malattia e se il paziente recentemente ha avuto la chemioterapia o altre terapie.

Tuttavia, in molti casi, vogliamo ampliare le celle di T da un numero relativamente piccolo a parecchi miliardi, specialmente nelle malignità ematologiche come CLL e TUTTO, dove le celle di T rappresentano spesso una percentuale molto piccola del numero totale delle celle nucleate. Possiamo raggiungere la dose necessaria facendo uso di qualsiasi metodo.

Come determinate l'attuabilità delle celle?

Corrente, stiamo usando il blu di trypan che macchiano con l'emocitometro e microscopio o citometria a flusso. È metodo che richiede tempo che ha parecchi svantaggi quale una mancanza di robustezza e di soggettività statistiche dei conteggi fra gli utenti.

Corrente stiamo valutando parecchi modelli dei contatori di cellule automatici per determinare l'attuabilità e stiamo pensando presentare presto questi in pratica clinica.

Quanto importante è la misura del volume delle cellule nel vostro protocollo?

Nel nostro caso, il Multisizer è una delle unità il più intensivamente utilizzate durante i processi di fabbricazione delle cellule. È il nostro cavallo da lavoro.

Usiamo il Multisizer per ottenere le informazioni sul volume delle cellule e sulla dimensione delle cellule, mentre il cytometer di flusso ci fornisce informazioni sui sottoinsiemi particolari delle celle quali le celle ed i linfociti B di T. La nostra strategia per quanto riguarda come continuare in ogni caso, è basata sulle informazioni ottenute da entrambi i metodi.

Il volume è abbastanza importante per fornirci le informazioni su stato di attivazione delle cellule perché una volta che una cella è stimolata, aumenta di dimensione.

i 6-7 giorni dopo stimolo, le celle si trasformano in più piccole ed in meno attivo una volta che sono nello stato riposato. Quindi dobbiamo sapere durante i dieci giorni di cultura, se le celle sono state attivate correttamente e sono nello stato riposato per la fine della cultura.

Ciò significa il video il volume delle cellule e del numero delle cellule su base giornaliera durante questo periodo. Tenendo conto del numero delle culture che effettuiamo simultaneamente, il Multisizer è molto utile e critico per i nostri bisogni.

Che livello di accuratezza è richiesto?

La nostra funzione è GMP compiacente, che corrisponde “a buona pratica di fabbricazione„. Per raggiungere questa conformità, un ad alto livello di accuratezza nei metodi analitici è essenziale.

Egualmente dobbiamo potere distinguere i sottoinsiemi delle cellule dei volumi differenti, attraverso i diametri tra compreso almeno quattro e 25 micron. Questo intervallo è in conformità alle capacità del Multisizer che usiamo.

Potete spiegare prego perché avete deciso di utilizzare il contatore Coulter di Multisizer dal coltro di Beckman?

Già avevamo usato Multisizer 3 per più di 10 anni ed abbiamo saputo affidabile ed accurato è. È egualmente controllo di qualità amichevole e GMP compiacente come pure ha una buona sensibilità e un'interfaccia di facile impiego. Recentemente le operazioni ampliate CVPF ed ora abbiamo parecchio Multisizer 4.

Come il contatore Coulter di Multisizer usa il principio del coltro?

Permette che noi individuiamo il numero delle cellule e volume delle cellule simultaneamente, molto rapidamente e molto ad un di alta risoluzione, molto è adatti ai nostri scopi riflettere le celle facendo uso di un principio di contatore di cellule.

Principio del coltro

Il contatore Coulter di Multisizer egualmente usate un'azienda di trasformazione di impulso di Digital (DPP), potete spiegare prego come questa urta l'accuratezza della tecnologia?

Questa tecnologia del DPP permette che noi eseguiamo l'analisi multicanale ad un'alta risoluzione e con realmente alta precisione. La digitalizzazione ad alta velocità del segnale ci permette di usare i parametri multipli per la caratterizzazione più accurata della particella.

Quanto di facile impiego è il contatore Coulter di Multisizer e c'è una curva di apprendimento ripida?

È relativamente di facile impiego ed il nostro addestramento per utilizzare la strumentazione cattura soltanto un aspetto delle ore. Abbiamo un livello specifico di pratica (SOP) per utilizzare Multisizer nella nostra funzione.

Inoltre, Multisizer di commutazione 3 - Multisizer 4 hanno offerto parecchi vantaggi, non solo possiamo ora determinare il numero delle celle, ma possiamo vedere il volume di celle allo stesso tempo, che è qualcosa che il Multisizer 3 non potrebbe offrire.

Il Multisizer è abbastanza facile da usare ed ha software che personalizzabile possiamo usare per generare un CONTENTINO particolare che può consegnare praticamente immediatamente i parametri e le statistiche. Quindi proprio siamo soddisfatti con.

In che modi ha potuto il contatore Coulter di Multisizer essere andare migliore in avanti?

Abbiamo stanze multiple in cui le colture cellulari differenti sono eseguite, ma sarebbe abbastanza costoso installare Multisizer in ciascuna di loro. Vorremmo avere qualcosa un po'più portatile installato in ciascuna della nostra stanza della cultura.

Un'alta capacità di lavorazione egualmente sarebbe desiderabile. Potere analizzare i campioni multipli in un corto periodo di tempo sarebbe simultaneamente utile perché a volte dobbiamo contare le centinaia di campioni ogni giorno.

Che cosa pensate le tenute future per le tecnologie a cellula T di espansione?

Che cosa sarebbe utile è qualcosa citato come “sistema chiuso.„ Corrente, abbiamo bisogno di un operatore altamente formato di assicurare un ambiente controllato nella stanza, ma se potessimo creare un sistema chiuso che non richiede la manipolazione da un operatore, l'errore umano sarebbe minimizzato e molte società corrente stanno lavorando verso questa.

Inoltre, i sistemi automatizzati significherebbero la diminuzione nel costo di fabbricazione, mettente a disposizione la tecnologia più accessibile e su un disgaggio mondiale.

Che cosa sono le pianificazioni di CVPF per il futuro?

A seguito del nostro progresso recente nei metodi di terapia cellulare e nelle scoperte dirottura fatte dal professor Carl giugno all'università della Pennsylvania, CVPF sta espandendosi rapido nel corso degli ultimi due anni per fornire i trattamenti per più pazienti.

CVPF continua ad essere il hub di scienza di base e della ricerca clinica. Stiamo sviluppando i nuovi trattamenti per i generi differenti di cancro, compreso i tumori solidi.

Molti altri laboratori stanno seguendo la stessa tecnologia al livello della ricerca?

CVPF ora che lavora molto da vicino con Novartis sull'espansione mondiale di questa tecnologia. Così non solo stanno investendo nell'università della Pennsylvania, ma hanno sviluppato una funzione nel New Jersey in cui stanno lavorando alla produzione su grande scala.

Altri centri ben noti che lavorano nel campo di terapia cellulare sono Sloan commemorativo Kettering nel centro del Cancro di Anderson di MD e di New York, il Texas.

Dove possono i lettori trovare più informazioni?

Più informazioni possono anche essere trovate sul sito Web del coltro di Beckman:

Il Multisizer dal coltro di Beckman è stato citato dentro oltre 50 pubblicazioni dell'analisi delle cellule, riguardanti le cellule di mammiferi, le celle batteriche e l'analisi di nanoparticella.

Circa Alexander Malykhin, M.Sc.

Alexander MalykhinDal 2012, Alexander Malykhin è stato un supervisore del laboratorio di controllo di qualità, una cella clinica e un'installazione produttiva del vaccino, l'università della Pennsylvania, Filadelfia, il PA, U.S.A.

Prima di questo ha lavorato come scienziato di convalida, il centro ovarico di ricerca sul cancro, l'università della Pennsylvania, Filadelfia, il PA, U.S.A.

Dal 2001 al 2008, Alexander era un gestore del laboratorio, Immunobiology ed il programma di ricerca sul cancro, la base di ricerca medica di Oklahoma, Oklahoma City, l'APPROVAZIONE, U.S.A. e prima di questa che ha lavorato come analista legale, dipartimento dell'analisi legale del DNA, indica il centro legale, Minsk, Bielorussia.

Alexander tiene una lastra della laurea di scienza (M.Sc.) nella biochimica/biologia molecolare da Belorussian State University, Minsk, Bielorussia.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Beckman Coulter Life Sciences - Flow Cytometry. (2020, January 30). Tecnologia a cellula T di espansione: un'intervista con Alexander Malykhin, CVPF, università della Pennsylvania. News-Medical. Retrieved on February 21, 2020 from https://www.news-medical.net/news/20150505/T-cell-expansion-technology-an-interview-with-Alexander-Malykhin-CVPF-University-of-Pennsylvania.aspx.

  • MLA

    Beckman Coulter Life Sciences - Flow Cytometry. "Tecnologia a cellula T di espansione: un'intervista con Alexander Malykhin, CVPF, università della Pennsylvania". News-Medical. 21 February 2020. <https://www.news-medical.net/news/20150505/T-cell-expansion-technology-an-interview-with-Alexander-Malykhin-CVPF-University-of-Pennsylvania.aspx>.

  • Chicago

    Beckman Coulter Life Sciences - Flow Cytometry. "Tecnologia a cellula T di espansione: un'intervista con Alexander Malykhin, CVPF, università della Pennsylvania". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20150505/T-cell-expansion-technology-an-interview-with-Alexander-Malykhin-CVPF-University-of-Pennsylvania.aspx. (accessed February 21, 2020).

  • Harvard

    Beckman Coulter Life Sciences - Flow Cytometry. 2020. Tecnologia a cellula T di espansione: un'intervista con Alexander Malykhin, CVPF, università della Pennsylvania. News-Medical, viewed 21 February 2020, https://www.news-medical.net/news/20150505/T-cell-expansion-technology-an-interview-with-Alexander-Malykhin-CVPF-University-of-Pennsylvania.aspx.