Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il WHO commesso ad aiutare il Nepal consegna la sanità ai sui cittadini, dice Direttore regionale del WHO Sud-est asiatico

L'organizzazione mondiale della sanità è commessa a supportare il sistema della salubrità del Nepal per prestare il salvataggio ed i servizi essenziali alla sua gente e per sviluppare indietro i servizi sanitari resilienti che saranno sicuri nelle emergenze, il Dott. affermato Poonam Khetrapal Singh, Direttore (WHO) regionale dell'organizzazione mondiale della sanità per Sud-est asiatico, oggi.

“il WHO sta con il governo del Nepal mentre si sforza di sormontare questa crisi,„ il Dott. Singh ha detto durante la visita oggi a Kathmandu. “Sono mosso dall'impatto umano terribile del terremoto devastante e vero sono impressionato dall'elasticità della gente del Nepal per rispondere così coraggioso e efficacemente nei giorni che seguono il terremoto.„

Il WHO ha assegnato sopra US$ 1,1 milioni per le operazioni di soccorso nel Nepal. US$ 175 000 è stato rilasciato nelle ore del terremoto dal fondo di emergenza regionale di salubrità di Sud-est asiatico per soddisfare le esigenze finanziarie immediate e per colmare le lacune critiche in seguito al disastro del 25 aprile. Il WHO ha personale di risposta di emergenza 20 nel Nepal e sta inviando le medicine ed altre offerte di salubrità per curare decine di migliaia di gente.

Più di 50 000 pazienti sono stati curati in ospedali nei 14 distretti più commoventi dal terremoto il 5 maggio.

Durante la sua visita nel Nepal, il Dott. Khetrapal Singh ha incontrato il ministro della sanità del paese e popolazione ed altri funzionari senior di governo come pure la direzione del sistema delle nazioni unite nel paese. Il livello nel suo ordine del giorno era preparati per impedire gli scoppi di malattia davanti alla stagione delle pioggie imminente, il WHO è impegno per supportare il sistema della salubrità del paese ed assistere i sui ufficiali sanitari eroici poichè recuperano una volta dal disastro la fase di emergenza è passato.

I numerosi governi stanno supportando il WHO con i contributi finanziari, i rifornimenti medici e le distribuzioni dei professionisti del settore medico-sanitario di emergenza al Che-Ministero della risposta non Xeros del gruppo di medici di salubrità.

Dott. Singh sollecitato, tuttavia, che di più deve essere fatto per proteggere la salubrità della gente del Nepal. Ciò ha incluso arrampicarsi la sorveglianza di scoppio della malattia del Nepal ed il sistema di risposta, la fornitura dei un gran quantità rifornimenti medici necessari ed il supporto del ripristino del sistema di salubrità, le parti di cui sono state rotte dal disastro.

Il Dott. Singh ha detto:

Siamo molto interessati circa il rischio aumentato di malattie infettive, compreso diarrea, nelle aree dove i sistemi di risanamento e dell'igiene sono interrotti

Abbiamo una finestra di quattro settimane ai rifornimenti medici di preposizione in distretti commoventi e rinforziamo l'acqua del paese, il risanamento ed i sistemi dell'igiene in modo da proteggerlo contro la minaccia degli scoppi di malattia. Questi comprendono le malattie portate dall'acqua e vettore-sopportate quali febbre rompiossa e malaria, con le infezioni respiratorie acute

“il WHO continuerà a lavorare con i partner di ONU, governi e le organizzazioni non governative per assicurare la salubrità della gente commovente che vive in queste circostanze dure è protette,„ il Dott. Singh ha aggiunto.

L'allarme immediato di scoppio della malattia del Nepal ed il sistema di risposta ora è sul posto e sta supportando dal WHO, che ha formato il personale che funziona tutti i distretti commoventi a sostegno delle loro controparti nepalesi di governo.

Dieci ospedali sono stati danneggiati completamente o parzialmente nel terremoto, con più di 600 più piccoli impianti, principalmente paletti di salubrità del villaggio, che assicurano le medicine di base ed altri servizi di routine nelle comunità remote fuori della valle di Kathmandu. Tuttavia, grazie al piano di emergenza, che l'adattamento incluso degli ospedali di Kathmandu ed assicurato che resistano a e continuino a funzionare in seguito al terremoto.

Source:

World Health Organisation