Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo Studio conferma il collegamento fra le droghe dello statin ed il rischio del diabete

In uno studio del database di quasi 26.000 beneficiari di Tricare, il sistema militare di salubrità, quelli che catturano le droghe dello statin per gestire il loro colesterolo era 87 per cento più probabile da sviluppare il diabete.

Lo studio, riferito il 28 aprile 2015 online, nel Giornale di Medicina Interna Generale, conferma i risultati passati sul collegamento fra i medicinali ed il rischio ampiamente prescritti del diabete. Ma è fra il primo per mostrare la connessione in un gruppo di persone relativamente in buona salute. Lo studio ha incluso soltanto la gente che al riferimento era esente dalla malattia di cuore, dal diabete e dall'altra malattia cronica severa.

“Nel nostro studio, uso dello statin è stato associato con un elevato rischio significativamente del diabete di nuova insorgenza, anche in una popolazione molto in buona salute,„ dice il Dott. Ishak Mansi dell'autore principale. “Il rischio di diabete con gli statins è stato conosciuto, ma finora è stato pensato che questo potrebbe essere dovuto il fatto che la gente che era statins prescritti ha avuta maggiori rischi medici da cominciare con.„

Mansi è un medico-ricercatore con il Sistema Del Nord di Salubrità di VA il Texas e l'Università del Texas Sudoccidentali a Dallas.

Nello studio, l'uso dello statin egualmente è stato associato con “molto un ad alto rischio delle complicazioni del diabete,„ dice Mansi. “Questo non è stato indicato mai già.„ Fra 3.351 coppia i simili pazienti--parte del gruppo di studio globale--quei pazienti sugli statins erano 250 per cento più probabili del loro non statin facendo uso delle controparti da sviluppare il diabete con le complicazioni.

Gli utenti dello Statin erano egualmente 14 per cento più probabili da diventare di peso eccessivo o obesi dopo essere stato sulle droghe.

Mansi precisa che altri studi sono arrivato ad una simile individuazione con i metodi differenti della ricerca.

Lo studio egualmente ha trovato che più alta la dose di c'è ne degli statins, maggior il rischio di diabete, di complicazioni del diabete e di obesità.

Una concentrazione chiave dello studio di Mansi era l'uso di un metodo della ricerca conosciuto come la corrispondenza del punteggio di tendenza. Dalla popolazione totale di studio, i ricercatori hanno scelto 3.351 utente dello statin e li hanno accoppiati con i non utenti che erano molto simili, al riferimento, in base ad una schiera di salubrità 42 e dei fattori demografici. La sola differenza sostanziale, da un punto di vista della ricerca, era l'uso degli statins. Ciò ha aiutato i ricercatori ad isolare gli effetti delle droghe.

“Questo approccio ci aiuta a fare i confronti che sono equi ed equilibrati,„ dice Mansi.

Su un più su vasta scala, esaminando il confronto globale fra non utenti dello studio i approssimativamente 22.000 e 4.000 utenti e statisticamente registrando per ottenere determinati fattori, i ricercatori hanno trovato un simile risultato: Gli Utenti degli statins erano più di due volte probabilmente per sviluppare il diabete.

I ricercatori hanno esaminato le registrazioni pazienti per il periodo fra Ottobre 2003 e Marzo 2012.

Circa tre quarti delle prescrizioni dello statin nei dati di Mansi era per le simvastatine, venduto sotto il nome di Zocor.

Mansi sollecita che lo studio definitivo non indicherà che gli statins causano il diabete, né significa la gente dovrebbe smettere di usando i medicinali, che ampiamente sono prescritti per aiutare la gente più in basso i loro fattori di rischio cardiaci.

“Nessun paziente dovrebbe smettere di catturare i loro statins basati sul nostro studio, poiché la terapia dello statin è una pietra angolare nel trattamento delle malattie cardiovascolari e chiaramente è stata indicata alla progressione più bassa di malattia e della mortalità,„ lui dice. “Piuttosto, questo studio dovrebbe avvisare i ricercatori, i furieri [clinici] della linea guida ed i responsabili della politica che i test clinici a breve termine non potrebbero ampiamente descrivere i rischi ed i vantaggi di uso a lungo termine dello statin per la prevenzione primaria.„

La prevenzione Primaria si riferisce ad evitare la malattia in primo luogo.

Mansi invita ulteriori prove, simili al suo gruppo, per capire meglio gli effetti a lungo termine di uso dello statin.

In Generale, oltre a determinare ulteriore ricerca, Mansi dice spera che i risultati contribuiscano ad informare le conversazioni fra i pazienti ed i fornitori circa i rischi ed i vantaggi di statins.

“Io stesso sono un credente costante che questi farmaci sono molto utili per i pazienti quando ci sono chiare ed indicazioni rigorose per loro,„ lui dice. “Ma conoscere i rischi può motivare un paziente per terminare fumare, piuttosto di una compressa, o per perdere il peso e l'esercizio. Nel Migliore Dei Casi, è migliore da rendere quelli i cambiamenti di stile di vita e da evitare catturare gli statins se possibile.„

Sorgente: Comunicazioni di Ricerca di Affari dei Veterani