Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Stemedica riceve l'approvazione del IND di FDA affinchè il test clinico di IIa di fase del itMSC tratti il morbo di Alzheimer

Stemedica Cell le Technologies, Inc. ha ricevuto approvazione d'investigazione per (IND) un basato a stati unito, studio clinico della droga di FDA la nuova di IIa di fase facendo uso della sua terapia allogeneic delle cellule per trattare gli oggetti con delicato per moderare la demenza dovuto il morbo di Alzheimer (AD), la sesta causa della morte principale negli Stati Uniti. Lo studio è patrocinato dall'internazionale di Stemedica, S.A. e comincerà all'università di California, San Diego (UCSD) sotto il ricercatore Douglas Galasko, M.D. di principio e si espanderà ad altri siti. L'internazionale di Stemedica fornirà la gestione ed il contributo finanziario per questo test clinico. Il test clinico è intitolato “uno studio multicentrico di IIa di fase, uno studio ripartita le probabilità su, a singolo-cieco, controllata a placebo, dell'incrocio per valutare la sicurezza, una tollerabilità e un'efficacia preliminare di singola dose endovenosa delle cellule staminali Mesenchymal umane di Allogeneic negli oggetti con delicato per moderare la demenza dovuto il morbo di Alzheimer.„

“Questo studio approvato è stato basato sul profilo di sicurezza eccellente di Stemedica cGMP-fabbricato, cellule staminali hypoxically-crescenti e sui dati preclinici solidi ottenuti dall'internazionale di Stemedica in collaborazione con il École Polytechnique Fédérale de Losanna della Svizzera e con una concessione dal governo svizzero,„ ha detto il lev Verkh, l'ufficiale regolatore & clinico di Chief di Ph.D. Stemedica dello sviluppo. È continuato, “noi è molto fiero del programma clinico di Stemedica sotto gli Stati Uniti INDs per parecchie indicazioni compreso il colpo ischemico, l'infarto miocardico acuto, l'infarto cronico, photoaging cutaneo ed il morbo di Alzheimer. Alla conclusione dello studio capiremo se il nostro approccio è efficace contro placebo negli oggetti con demenza Alzheimer's in relazione con, come provato dai punti finali neurologici, funzionali e psichiatrici.„

L'osso di Stemedica midollo-derivato, itMSCs allogeneic è unico perché si sviluppano nelle circostanze hypoxic che somigliano più molto attentamente all'ambiente in cui vivono nell'organismo. Confrontato ad altri MSCs, i itMSCs secernono i livelli elevati dei fattori di crescita connessi solitamente con l'angiogenesi e la guarigione. Le terapie di cellula staminale dell'ANNUNCIO dell'internazionale di Stemedica caratterizzano i itMSCs, le cellule staminali neurali (NSCs) ed i fattori della cellula staminale, che sono descritti nella richiesta di brevetto degli Stati Uniti dell'internazionale di Stemedica #20140286910.

I risultati di promessa sono stati raggiunti durante un progetto di ricerca di supporto da una concessione dalla Commissione svizzera per la tecnologia e l'innovazione triennali, intensivi, preclinici (CTI). La ricerca è stata condotta al d'Optique Biomedicale di Laboratoire intestato dal professor Theo Lasser a École Polytechnique Fédérale il de Losanna (EPFL) in Svizzera.

La ricerca preclinica dell'internazionale di Stemedica piombo dallo scienziato principale Tristan Bolmont, Ph.D. Per valutare l'impatto di una consegna endovenosa delle cellule staminali mesenchymal umane su patologia dell'amiloide, il modello transgenico affermato del mouse APPPS1 del morbo di Alzheimer è stato usato. La consegna endovenosa di itMSC ha diminuito sicuro la patologia cerebrale di Abeta in animali APPPS1 ha analizzato una settimana dopo l'ultima iniezione. Sia i mouse invecchiati che giovani APPPS1 esibiti significativamente hanno fatto diminuire l'amiloidosi di Abeta che segue i trattamenti del itMSC. Simultaneamente, l'attivazione microglial è stata diminuita in invecchiato in ed i giovani itMSC-hanno trattato i mouse APPPS1. Nessun aumento di amiloide o della manifestazione vascolare dei microhemorrhages è stato osservato dopo la consegna endovenosa ripetuta del itMSC. L'analisi di distribuzione biologica ha rivelato che il itMSC per via endovenosa consegnato migra al cervello e potrebbe essere individuato in questo organo con il più alto valore all'una post-consegna di ora, diminuente dopo l'un giorno e successivamente cadente sotto il livello di rilevazione ad una settimana dopo l'iniezione.

Secondo l'internazionale del morbo di Alzheimer, quasi 44 milione di persone hanno Alzheimer o una demenza relativa. Alzheimer e la demenza sono più comuni in Europa occidentale seguita molto attentamente dall'America settentrionale. Il costo globale di Alzheimer e di demenza è valutato $605 miliardo USD, che è vicina a 1% del prodotto interno lordo del mondo.

“Siamo molto emozionanti intraprendere questo punto seguente nello sviluppare un trattamento per questa malattia devastante,„ dice Nikolai Tankovich, M.D., Ph.D., Presidente e capo ispettore sanitario delle tecnologie delle cellule di Stemedica e presidente esecutivo per l'internazionale di Stemedica. “Il nostro test clinico imminente di IIa di fase ci permetterà di realizzare i progressi verso la determinazione se il nostro trattamento della cellula staminale può potere fermare o rallentare la progressione del morbo di Alzheimer ed altri moduli di demenza.„

Source:

Stemedica Cell Technologies, Inc.