I video giochi attivi possono essere una sorgente di attività fisica, mostra lo studio di UT

L'uso aumentante dei video giochi è incolpato di spesso la mancanza dei bambini di interesse nell'attività fisica, ma uno studio da University of Tennessee, Knoxville, recentemente pubblicato nei giochi per il giornale di salubrità suggerisce che i video giochi attivi possano realmente essere una sorgente di attività fisica moderata o intensa negli anni dei bambini cinque - otto.

“Il nostro studio mostra che i video giochi quale si impegnano interamente l'organismo di un bambino possono essere una sorgente di attività fisica,„ ha detto Hollie Raynor, Direttore del laboratorio sano del cibo e dell'attività di UT e professore associato di nutrizione. “Gli studi precedenti che studiano i video giochi attivi non avevano studiato il dispendio energetico di questi giochi rispetto a gioco all'aperto non strutturato. Lo scopo dello studio era di confrontare il dispendio energetico a gioco all'aperto non strutturato.„

I bambini fra le età di cinque ed otto anni sono stati dati tre accelerometri--uno per il cinorrodo ed uno per ogni manopola. Gli accelerometri sulle manopole sono stati collocati per valutare meglio il movimento dell'superiore-organismo, che può essere molto differente nel gioco all'aperto rispetto a giocare un video gioco attivo.

Durante il periodo di tre settimane, ogni bambino si è impegnato in una video sessione attiva di gioco ed una ricreazione all'aperto non strutturata. Ogni sessione ha durato 20 minuti ed i partecipanti potrebbero fermarsi e riposare ad un punto qualunque.

La sessione all'aperto del gioco ha avuto luogo su un campo da giuoco con due aree erbose, una piccola area pavimentata, un albero rampicante, i hula-hoop, le attrezzature del campo da giuoco ed un assortimento di palle. Ai bambini sono stati permessi partecipare a qualunque tipo di attività.

La video sessione attiva di gioco ha avuto luogo con una televisione a 40 pollici ed il Xbox 360 Kinect, un sistema senza regolatore di gioco che comprende il corpo intero nella cacciagione con i sensori di moto e tenere la carreggiata scheletrico. Il video gioco di attività  del fiume di avventure di Kinect è stato selezionato per lo studio come comprende la partecipazione dal corpo intero, non richiede insieme speciale delle abilità di giocare ed era E stimata per ognuno, dal quadro di classificazione del software di spettacolo.

Gli osservatori formati hanno usato la scala di valutazione dell'attività dei bambini per registrare i livelli di radioattività ed il dispendio energetico stimato è stato riferito minuto per minuto nei conteggi.

Una differenza significativa fra video gioco attivo e gioco all'aperto è stata trovata per l'accelerometro situato sul cinorrodo dei partecipanti, con video gioco attivo che ha una maggior percentuale del moderato all'intensità vigorosa che il gioco all'aperto non strutturato.

Questi risultati suggeriscono che i video giochi attivi possano essere una buona sorgente di attività fisica per i bambini più in giovane età.

“Le resistenze dello studio di UT comprendono l'uso di due strumenti di misura considerati come molto accurate ad attività di misurazione,„ ha detto Raynor. “Nessun altro ha utilizzato le misure con questo grado di accuratezza nel paragonare il video gioco attivo al gioco all'aperto in bambini piccoli. Non stiamo dicendo che i video giochi dovrebbero sostituire il gioco all'aperto, ma ci sono migliori scelte la gente può operare quando sceglie i tipi di video giochi per i loro bambini.„

Source:

University of Tennessee at Knoxville