Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il giornale americano della medicina respiratoria e critica di cura pubblica la generalità dello scoppio di MERS-CoV in Corea

Una generalità e un'analisi dei fattori che sono alla base dello scoppio respiratorio recente di coronavirus di sindrome di Medio Oriente (MERS-CoV) in Corea è stata pubblicata online davanti alla stampa nel giornale americano della società toracica americana della medicina respiratoria e critica di cura.

“Il 20 maggio 2015, la Repubblica Coreana ha confermato il primo caso dell'infezione di MERS-CoV in un maschio di 68 anni che aveva ritornato a Seoul dopo il viaggio a 4 paesi in Medio Oriente,„ scrive a co-author David la S Hui, MD, dell'università cinese di Hong Kong e di Malik Peiris, DPhil, dell'università di Hong Kong. “Poichè l'infezione era inattesa e poco familiare alla maggior parte dei clinici ed al grande pubblico in Corea nel periodo iniziale, l'infezione si è sparsa rapidamente entro ed attraverso le strutture ospedaliere, piombo a 175 ha confermato i casi il 23 giugno 2015 in parecchi grandi cluster dell'ospedale.„

Gli autori attribuiscono la diffusione rapida dello scoppio ai fattori simili a quelli veduti in Medio Oriente, compreso le misure difficili di prevenzione e di controllo di infezione ed il sovraffollamento nel pronto soccorso e fattori supplementari medici come pure del reparto unici in Corea, compreso la ricerca del primo soccorso nelle strutture ospedaliere differenti e membri della famiglia ed amici d'invito restare nelle strutture ospedaliere già ammucchiate. Altri fattori di rischio potenziali nominati dagli autori comprendono l'uso della aerosol-generazione le procedure, la ventilazione difficile del reparto e della contaminazione dell'ambiente.

“I cluster dell'ospedale del Coreano e l'esportazione di un caso attivo punto culminante a Huizhou, Cina l'importanza dell'entrata in vigore di controllo di infezione dell'ospedale e delle misure preventive rigorosi, del tracciato del contatto e della quarantena obbligatoria per la fine contatta, rafforzamento del controllo sanitario di salute pubblica oltre ad aumentare la disponibilità delle stanze di isolamento,„ gli autori scrivono.

“Mentre la diffusione dell'infezione di MERS-CoV in Corea, in Cina ed in Tailandia ha posato le sfide per i clinici e gli amministratori dell'ospedale, questa egualmente ha fornito un'opportunità di provare ad affrontare molte domande senza risposta, compreso il modo ed i fattori di rischio di trasmissione di MERS-CoV nelle impostazioni di sanità, nella patogenesi, nei fattori prognostici, nella cinetica virale relativamente ad infettività, nella risposta sierologica e nel trattamento ottimale compreso il ruolo di plasma convalescente e dell'anticorpo monoclonale.„

Source:

American Thoracic Society