Angiografia e MPI: un'intervista con il professor Mauro Magnani University di Urbino

Prof. ​Mauro MagnaniTHOUGHT LEADERS SERIES...insight from the world’s leading experts

Potete introdurrti prego ed il vostro lavoro?

Sono Mauro Magnani, professore della biochimica all'università di Urbino, Italia. Il mio sfondo è essenzialmente la transizione di attività dal laboratorio all'applicazione. Sono egualmente il fondatore di una società secondaria chiamata EryDel, che usa la tecnologia per caricare i materiali o le droghe dentro le celle.

Presenteremo le nuove modalità per la conservazione dell'elemento tracciante di nanoparticella che è così centrale alla tecnologia, nella circolazione. Abbiamo scoperto che queste nanoparticelle, che sono prese solitamente dai tessuti corporei subito dopo dell'iniezione, possono restare più lungamente nella circolazione se possiamo imitare alcune celle che sono in genere presenti nel sangue, quali i globuli rossi.

Quando stavamo lavorando con i globuli rossi per consegnare le droghe nella circolazione e per consegnare le proteine antigeniche per induzione in vivo delle risposte immunologiche, abbiamo rend contoere che il problema principale stava tenendo le nanoparticelle nella circolazione. Poi abbiamo deciso di comprendere qualcosa dentro le celle rosse e di avere questo materiale circolare dentro loro.

Le celle rosse poi tengono questo materiale completamente all'interno della circolazione e l'organismo non riconosce la nanoparticella.

Il mio processo è pricipalmente di fornire un sistema per il video del flusso sanguigno, per fornire particolarmente le tecnologie che permettono la rilevazione angiografica dell'occlusione, del danno dell'imbarcazione o delle imbarcazioni colanti come pure per fornire le generalità che offrono più bugne circa la fisiologia dell'organismo che la rappresentazione dell'organismo fa.

Potreste descrivere prego l'unità che vi siete sviluppato?

Abbiamo sviluppato un apparecchio medico per l'apertura delle celle rosse, mettere le nanoparticelle loro e poi la chiusura dei pori delle celle rosse. Ciò produce una cella rossa che è identica a quella indigena. È interessante che questo può essere fatto con sangue autologo. Un paziente dà appena 10 o 20 ml di sangue e poi ricevono la loro parte posteriore di sangue con le nanoparticelle dentro.

Le che applicazioni ha potuto questo piombo?

La mia sensibilità è che ci sono una serie di applicazioni potenziali che devono svilupparsi in futuro. Un'area è di assicurarsi che l'apparato circolatorio possa tenere le nanoparticelle nella circolazione.

Possiamo poi vedere qualcosa che sia simile alla risonanza magnetica funzionale, dove invece di appena ottenere le maschere dell'organismo, otteniamo un film dinamico di cui sta accadendo dentro, qualcosa che sia soltanto possibile con MPI.

Quanto importante pensate MPI sarete in futuro di angiografia?

Il mio lavoro suggerisce che l'angiografia sia certamente una grande area dove possiamo approfittare di MPI, inoltre, noi possiamo individuare la nuova angiogenesi in tumori, per esempio, o individui il flusso sanguigno nel cervello nei casi del colpo o il danno causato da altre circostanze.

MRI funzionale è un'area, l'angiogenesi è un'altra area e certamente tutte condizioni critiche dove un aumento o una riduzione di flusso sanguigno può finalmente essere associata con danno dei vasi sanguigni, sono altre aree.

Che ulteriore lavoro è necessario raggiungere questo?

Che cosa manca è l'applicazione. Abbiamo molto lavoro da fare per sviluppare la strumentazione appropriata per la tecnologia in termini di nanoparticelle che sono selezionate per la procedura e la dimostrazione dei che cosa i vantaggi sono di questa tecnologia sopra le tecniche che sono attualmente disponibili.

Immagino che MPI possa fornire tutte le informazioni dinamiche sulla risposta dell'organismo allo stimolo esterno, a cambiamento esterno nelle circostanze dove funzioniamo ed agli eventi esterni che accadono al nostro organismo.

Penso che questo non sia realmente fattibile o possibile con le tecnologie corrente abbiamo, ma certamente sia possibile se possiamo portare questa tecnologia di MPI alla clinica.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Bruker BioSpin - NMR, EPR and Imaging. (2018, August 23). Angiografia e MPI: un'intervista con il professor Mauro Magnani University di Urbino. News-Medical. Retrieved on July 23, 2019 from https://www.news-medical.net/news/20150630/Angiography-and-MPI-an-interview-with-Professor-Mauro-Magnani-University-of-Urbino.aspx.

  • MLA

    Bruker BioSpin - NMR, EPR and Imaging. "Angiografia e MPI: un'intervista con il professor Mauro Magnani University di Urbino". News-Medical. 23 July 2019. <https://www.news-medical.net/news/20150630/Angiography-and-MPI-an-interview-with-Professor-Mauro-Magnani-University-of-Urbino.aspx>.

  • Chicago

    Bruker BioSpin - NMR, EPR and Imaging. "Angiografia e MPI: un'intervista con il professor Mauro Magnani University di Urbino". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20150630/Angiography-and-MPI-an-interview-with-Professor-Mauro-Magnani-University-of-Urbino.aspx. (accessed July 23, 2019).

  • Harvard

    Bruker BioSpin - NMR, EPR and Imaging. 2018. Angiografia e MPI: un'intervista con il professor Mauro Magnani University di Urbino. News-Medical, viewed 23 July 2019, https://www.news-medical.net/news/20150630/Angiography-and-MPI-an-interview-with-Professor-Mauro-Magnani-University-of-Urbino.aspx.