Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il ricercatore del UC ha assegnato la concessione di NSC ad effetto di studio di proteina MED1 sul cancro al seno di HER2-positive

Xiaoting Zhang, PhD, professore associato nel dipartimento di biologia del Cancro all'università di istituto universitario di Cincinnati di medicina, ha ricevuto i $1,8 milioni, quinquennale, R01 premio (R01CA197865) dall'istituto nazionale contro il cancro per continuare la messa a fuoco della ricerca del cancro al seno sulla funzione della proteina MED1 sul cancro al seno di HER2-positive.

MED1 è una proteina prodotta spesso, o espressa anormalmente, agli alti livelli in celle di cancro al seno che una volta eliminate sono trovate per fermare la crescita della cellula tumorale; Il cancro al seno HER2 comprende una proteina chiamata recettore del fattore di crescita dell'epidermide umano 2, che promuove la crescita delle cellule tumorali.

“Il cancro al seno rimane uno dei cancri più comuni ed è una delle cause della morte principali per le donne negli Stati Uniti,„ dice Zhang, che è un membro del centro del Cancro di Cincinnati e l'istituto del Cancro del UC. “Gli studi recenti hanno diviso il cancro al seno in parecchi sottotipi basati su espressione genica del ricevitore dell'estrogeno, del ricevitore del progesterone e/o di HER2. MED1 è un attivatore del ricevitore dell'estrogeno che è stato indicato per svolgere i ruoli importanti nelle funzioni ricevitore-dipendenti dell'estrogeno sia nello sviluppo che nel cancro al seno della ghiandola mammaria.

“Interessante, il gene MED1 è trovato molto vicino a ed è ampliato insieme a HER2 ed i livelli della proteina MED1 altamente sono collegati a cancro al seno HER2. Ulteriormente, abbiamo trovato che MED1 funziona come punto di incontro chiave “di interferenza„ fra il HER2 e la via del ricevitore dell'estrogeno in HER2 e celle di cancro al seno positive del doppio del ricevitore dell'estrogeno. Tuttavia, il ruolo e le funzioni molecolari stanti alla base di MED1 nello sviluppo e nella diffusione del cancro al seno di HER2-driven è capiti male.

“Più scoperte circa la relazione fra MED1 e HER2 nei cancri al seno sono necessarie perché la maggior parte del ricevitore dell'estrogeno ed i pazienti di cancro al seno positivi HER2 sviluppano la resistenza ad anti-estrogeno ed alle terapie anti-HER2 piuttosto in un corto periodo di tempo dopo i loro trattamenti iniziali. Speriamo che questo studio fornisca la nuova comprensione simultaneamente nel blocco il HER2 e della via cellulare del ricevitore dell'estrogeno per il trattamento di questo tipo di cancro al seno.„

Facendo uso dei modelli animali che geneticamente sono modificati per overproduce o fermare le funzioni MED1, i ricercatori studieranno lo sviluppo e la diffusione di cancro al seno. Ciò sarà la prima volta che i ricercatori esaminano come geni che ampliano con gioco HER2 un ruolo nella formazione del tumore di HER2-driven. Metteranno a fuoco sullo studio della funzione di MED1 e delle sue vie chiave nella formazione della cellula staminale del cancro di tumori di HER2-driven, con lo scopo di intervento per la terapia possibile del cancro.

I ricercatori egualmente verificheranno il potenziale terapeutico di ottimizzazione MED1 e delle sue componenti chiave di via attraverso un sistema di nanodelivery del RNA. Nanodelivery per questo studio comprende facendo uso delle nanoparticelle del RNA consegnare le catene specificamente altamente mirate a di RNAs (aptamers e siRNAs del RNA) nelle celle di cancro al seno umane potenzialmente alla crescita del cancro di arresto. Le nanoparticelle del RNA sono stabili e versatili e richiedono poca o nessuna risposta immunitaria, rendente li la più adatte ad applicazioni terapeutiche. I ricercatori nel laboratorio di Zhang partner con l'ex docente Peixuan Guo, PhD del UC, che ora è il Direttore del programma di associazione della piattaforma di nanotecnologia del Cancro: Nanotecnologia del RNA per la terapia del Cancro all'università di centro del Cancro di Kentucky Mackey, compire questo.

“Il nostro scopo a lungo termine è di capire il ruolo delle proteine di regolamentazione, specialmente MED1 e HER2, nel cancro al seno e verificare l'efficacia di ottimizzazione loro con lo scopo finale di fornitura le comprensioni nuove e degli obiettivi terapeutici potenziali per il migliore trattamento della malattia,„ Zhang dice. “I risultati da questo studio hanno potuto significare le nuove terapie emozionanti, particolarmente per i pazienti con HER2 ed il cancro al seno del positivo del ricevitore dell'estrogeno.„

Source:

University of Cincinnati Academic Health Center