Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo scienziato di UTHealth riceve $1,9 milioni da NIH per sviluppare il trattamento dell'non antibiotico per le infezioni del diff del C.

Charles Darkoh, Ph.D., un ricercatore al centro di scienza di salubrità dell'università del Texas al banco di Houston (UTHealth) della salute pubblica, recentemente ha ricevuto un quinquennale, concessione $1,9 milioni R01 dagli istituti della sanità nazionali (NIH) per sviluppare un trattamento dell'non antibiotico per le infezioni difficile del clostridio (diff del C.).

Il diff del C., un batterio che causa la diarrea e l'infiammazione del colon, è una della maggior parte delle cause comuni di diarrea ospedale-acquistata e antibiotico-associata negli Stati Uniti. Il trattamento dell'infezione costa al sistema sanitario almeno $1 miliardo annualmente, secondo il centri per il controllo e la prevenzione delle malattie.

Uno dei fattori di rischio principali per le infezioni del diff del C. è uso antibiotico indiscriminante, che uccide i buoni batteri che proteggono l'intestino dai cattivi batteri. Come agente patogeno multidrug-resistente, il diff del C. temporaneamente assume la direzione del colon dopo che i buoni batteri sono stati eliminati dal trattamento antibiotico.

Secondo Darkoh, il diff del C. causa la malattia scaricando due tossine potenti nella tossina A dell'intestino e nella tossina B. Il batterio egualmente produce le spore che possono persistere in una stanza o nell'ambiente per le settimane o i mesi. A seguito dell'infezione, le spore germinano nel modulo che produce le tossine.

I tre antibiotici che sono usati per trattare il diff del C. non possono permanentemente eliminare le spore. Le spore possono restare nell'intestino finché il trattamento non cessi ancora e poi emerga dopo parecchie settimane, creante le infezioni ricorrenti.

“Se possiamo impedire il diff del C. la preparazione delle tossine e/o preparare le tossine inattive nell'intestino senza uccidere i buoni batteri, quella sarebbe una migliore opzione del trattamento,„ ha detto Darkoh, il ricercatore principale e l'assistente universitario nel dipartimento dell'epidemiologia, della genetica umana e delle scienze ambientali al banco di UTHealth della salute pubblica.

La maggior parte degli antibiotici corrente usati per il lavoro del trattamento i batteri o impedendo di uccisione la loro crescita, ma Darkoh dice che “il diff del C. ha trovato i modi multipli sopravvivere a parecchi antibiotici.„ Impedendo il diff del C. il rilascio delle tossine e la preparazione delle tossine attuali inattive, il trattamento dare a buoni batteri il tempo a repopulate l'intestino e concederebbe al sistema immunitario a naturalmente chiaro l'infezione.

La malattia dal diff del C. comunemente pregiudica gli anziani e immunocompromised. Principalmente è trasmessa in ospedali e nelle case di cura. “Se andate all'ospedale ed un paziente ha diff del C., le spore sono in tutta la stanza. Se gli ossequi di medico che paziente e poi va ad un altro paziente, possono essere trasmessi facilmente,„ ha detto Darkoh, che è egualmente un docente al centro per le malattie infettive al banco della salute pubblica.

Il laboratorio di Darkoh ha identificato i composti novelli potenti che impediscono la produzione delle tossine del diff del C. ed egualmente inattivano le tossine. Durante lo studio preclinico, Darkoh identificherà l'obiettivo ed il meccanismo di inibizione dei composti, valuterà i composti sugli sforzi differenti del diff del C. ed esaminerà l'efficacia di un cocktail di questi composti che funzionerebbero come terapia di combinazione per impedire la malattia il diff del C.

I ricercatori al centro per le malattie infettive al banco della salute pubblica sono stati coinvolgere in molti test clinici importanti del trattamento e della prevenzione del diff del C., compreso i trapianti microbici fecali.

“L'infezione del diff del C. è un problema crescente negli Stati Uniti. La ricerca proposta dal Dott. Darkoh è un primo punto innovatore per identificare rapidamente i trattamenti novelli per questa circostanza per la focalizzazione sulle droghe già-approvate e riorientandole verso questo nuovo e scopo importante,„ ha detto Eric Boerwinkle, Ph.D., professore e presidenza del dipartimento dell'epidemiologia, della genetica umana e delle scienze ambientali al banco della salute pubblica.

Source:

University of Texas Health Science Center at Houston