Le ragazze nascono con le spine dorsali più deboli confrontate ai ragazzi, ritrovamenti di studio

Esaminando le misure delle vertebre - la serie di piccole ossa che compongono la colonna vertebrale - in bambini neonati, i ricercatori l'ospedale pediatrico Los Angeles hanno trovato che le differenze fra i sessi sono presenti alla nascita. I risultati dello studio, ora online prima della pubblicazione nell'edizione augusta del giornale della pediatria, indicano che questa differenza è evolutiva, permettendo che la spina dorsale femminile si adatti al caricamento fetale durante la gravidanza.

Facendo uso dell'immaginazione a risonanza magnetica (MRI), i ricercatori hanno trovato che le dimensioni della sezione vertebrali, un determinante strutturale chiave della resistenza della vertebra, erano in media 10,6 per cento più piccole in femmine neonate che in maschi.

“Gli esseri umani sono i soli mammiferi in cui questa differenza è veduta ed è una dei pochi differenze fisiologiche di tasto fra i sessi, “ha detto Vicente Gilsanz, MD, PhD, Direttore del programma della rappresentazione della ricerca all'istituto di ricerca di Saban dell'ospedale pediatrico Los Angeles ed autore senior sullo studio. La ragione potrebbe essere che la spina dorsale deve muoversi in avanti durante la gravidanza, di modo che la femmina può camminare e mantenere il suo centro di gravità. Purtroppo, egualmente comunica più successivamente uno svantaggio in quanto aumenta lo sforzo all'interno delle vertebre per tutte le attività fisiche, con conseguente grande predisposizione per le fratture nella vita.„

“Sebbene abbiamo saputo che le ragazze hanno avute più piccole vertebre che i ragazzi, non abbiamo conosciuto quanto presto questa differenza in primo luogo ha accaduto,„ Gilsanz aggiunto, che fosse egualmente professore della radiologia alla scuola di medicina di Keck dell'università della California del Sud. “Il nostro studio indica che la distinzione fra i sessi è già presente alla nascita e fornisce la nuova prova che questa differenza comincia durante lo sviluppo prenatale dello scheletro assiale.„

Mentre i meccanismi responsabili di più piccolo organismo vertebrale femminile durante le fasi fetali dello sviluppo scheletrico rimangono sconosciuti, risultati probabili dalle interazioni complesse che comprendono gli steroidi del sesso, ormone della crescita e fattore di crescita del tipo di insulina.

Nello studio, 70 sani, neonati a termine (35 ragazzi e 35 ragazze) sono stati misurati. Il peso, la statura e la circonferenza della vita e della testa non hanno differito significativamente fra i sessi. Confrontato ai ragazzi neonati, le ragazze hanno avute dimensioni della sezione vertebrali significativamente più piccole - un indipendente di differenza dall'età gestazionale, dal peso alla nascita e dalla statura.

Lo studio nota che, sopra le loro vite, le donne egualmente accumulano la meno massa dell'osso che gli uomini, con conseguente due ad aumento quadruplo in frattura spinale. Una carenza nella crescita vertebrale in ragazze è associata con la maggior flessibilità spinale e la massa di punta più bassa dell'osso in giovani donne, finalmente con conseguente probabilità aumentata della scoliosi come pure osteoporosi nella vita più tarda.

“Mentre le ragazze nascono con una predisposizione ad osteoporosi di sviluppo come adulti più anziani, sappiamo che lo sviluppo dell'osso può essere ottimizzato con l'esercizio e la nutrizione,„ abbiamo detto Gilsanz. “Questo è un esempio di come i tratti che potrebbero predisporre una persona alla malattia possono attenuarsi con medicina personale e la sanità su misura, cominciante presto nella vita.„

Source:

Children's Hospital Los Angeles