I ricercatori di IUPUI sono sovvenzionato di NIH per studiare l'effetto del trattamento della depressione sulla malattia cardiovascolare

I ricercatori di Indianapolis dell'università dell'Università-Purdue dell'Indiana piombo da Jesse Stewart del banco di scienza, hanno stato sovvenzionato $2,6 milioni dagli istituti della sanità nazionali per condurre la prova controllata in primo luogo ripartita con scelta casuale per determinare se il trattamento della depressione può contribuire ad impedire lo sviluppo della malattia cardiovascolare.

Gli adulti depressi sono ad ad alto rischio della malattia cardiovascolare, l'uccisore di numero uno sia degli uomini che delle donne negli Stati Uniti.

“Negli studi precedenti, abbiamo trovato la prova positiva intrigante che gestire la depressione riduce il rischio di attacchi di cuore e di colpi futuri,„ abbiamo detto Stewart, professore associato della psicologia e uno scienziato affiliato del centro di IU per la ricerca invecchiante. “Con questo nuovo a test clinico fondato NIH, speriamo di confermare che il trattamento della depressione sia cardioprotective, riducendo il rischio di sviluppare la malattia cardiovascolare.„

In uno studio d'osservazione di otto anni precedente piombo da Stewart, i pazienti con la depressione ma nessuna malattia cardiovascolare, che sono stati curati per la loro depressione con una versione anteriore dell'intervento che sarà offerto nel test clinico imminente, hanno avuti i 48 per cento più a basso rischio di attacco di cuore o del colpo di quanto i pazienti deprimenti che non hanno ricevuto l'intervento.

“Se i nuovi risultati di prova sono positivi, collocheranno la fase per i cambiamenti a pratica clinica,„ Stewart ha detto. “Come il trattamento dell'ipertensione o ricco in colesterolo, l'identificazione ed il trattamento della depressione -- quale va spesso non riconosciuto -- può svolgere un ruolo importante nella diminuzione l'inabilità e della morte dovuto la malattia cardiovascolare in futuro.„

Duecento sedici più vecchi, i pazienti di pronto intervento con un disordine depressivo ed i fattori di rischio cardiovascolari tradizionali, ma non la malattia cardiovascolare, saranno iscritti al nuovo studio.

La metà dei partecipanti di studio sarà ripartita con scelta casuale per ricevere un anno di trattamento corrente di pronto intervento per la depressione. L'altra metà riceverà un anno di eIMPACT, un programma di collaborazione di fare un passo-cura che fa leva la tecnologia per trattare la depressione. I pazienti inizialmente riceveranno un farmaco antideprimente o una psicoterapia, secondo la loro preferenza. Se un paziente seleziona la psicoterapia, lui o lei riceverà la terapia conoscitivo-comportamentistica via un programma informatico (che batte i blu) o sopra il telefono con un terapista.

La riduzione del rischio del colpo e di attacco di cuore sarà determinata valutando il funzionamento del rivestimento interno dei vasi sanguigni facendo uso della rappresentazione di ultrasuono per determinare se la disfunzione endoteliale, un segno in anticipo della malattia cardiovascolare, è diminuito. Il gruppo di studio egualmente userà la rete per cura paziente, uno scambio dell'Indiana di informazioni in tutto lo stato di salubrità, per identificare quali pazienti nella prova soffrono un attacco di cuore o un colpo durante il periodo di seguito.

“Questa seconda concessione più di $2 milioni NIH questo anno riflette la ricerca di avanguardia che è fatta dal Dott. Stewart ed i suoi colleghi e buono illustra la loro reputazione come leader nazionali in psicologia di salubrità,„ ha detto il banco di decano Simon Rodi di scienza.

Lavorando con Stewart sullo studio costituito un fondo per dal cuore nazionale di NIH, il polmone e l'istituto di sangue (R01 HL122245) sono sei co-ricercatori dalla scuola di medicina di IU:

  • Christopher M. Callahan sta fondando Direttore del centro di IU per la ricerca invecchiante, un ricercatore dell'istituto di Regenstrief ed il professore di Yvonne e di Cornelius Pettinga nella ricerca di invecchiamento;
  • John I. Nurnberger, Jr. è Joyce e professore di Iver piccolo della psichiatria e Direttore dell'istituto della ricerca psichiatrica;

  • Samir K. Gupta è un professore associato delle malattie infettive ed è il Direttore della memoria vascolare umana della rappresentazione di IU;

  • Richard J. Kovacs è il professore di Russell di battuta e di Q.E. della cardiologia e Direttore clinico dell'istituto di IU Krannert della cardiologia;

  • Robert V. Considine è un professore di medicina nella divisione dell'endocrinologia e del metabolismo;

  • Sujuan Gao è un professore della biostatistica.

Source:

Indiana University-Purdue University Indianapolis School of Science